A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) cgt.org.es: CGT sostiene lo sciopero generale il 26 ottobre in Italia (ca, en) [traduzione automatica]

Date Wed, 31 Oct 2018 10:11:57 +0200


Dalla Confederazione generale del lavoro (CGT) esprimiamo il nostro sostegno e la nostra solidarietà allo sciopero generale indetto il 26 ottobre in Italia dalle unioni combattive in Italia. ---- SEGRETERIA PERMANENTE DEL COMITATO CONFEDERALE DELLA CGT ---- Come ci informano i compagni stessi, in Italia, le condizioni di vita delle classi lavoratrici sono peggiorate da anni in termini di reddito, e non solo a seguito dell'ultima crisi. La protezione sociale è diminuita, così come la stabilità del lavoro e il potere contrattuale della classe operaia. La povertà è aumentata e il divario tra ricchi e poveri si è ampliato. Inoltre, a differenza di altri paesi capitalisti avanzati, in Italia non c'è stata una vera ripresa, con un PIL addirittura inferiore ai livelli pre-crisi. La lunga crisi economica che colpisce soprattutto i lavoratori, ha prodotto un allargamento nel divario tra il centro-nord e il sud d'Italia, rispettivamente, in termini di reddito, occupazione e assistenza sociale, e ha anche ampliato le disuguaglianze territoriali. Nel Sud, la disoccupazione è particolarmente grave, ma è ancora elevata nel Nord, dove persistono l'insicurezza del lavoro e la retribuzione.

Né i precedenti governi hanno assunto la responsabilità di migliorare le condizioni di vita della classe operaia né si aspetta che un nuovo governo che si definisce razzista, di estrema destra e sempre a favore del capitalismo che lo sostiene lo farà. Né si prevede che i sindacati del regime che rinunciano da anni alla mobilitazione e al conforto di chi causa la precarietà e il mantenimento di un sistema economico e sociale ingiusto, sono le chiavi che promuovono il cambiamento sociale.

Ecco perché la CGT simpatizza con le mobilitazioni antirazziste di classe e contro la corruzione e lo sfruttamento in Italia il 26 ottobre 2018.

Per la lotta per i salari; la riduzione dell'orario di lavoro a parità di retribuzione per ridurre la disoccupazione; la difesa del benessere sociale; democrazia sindacale contro il monopolio dei sindacati legati al governo; la difesa del diritto di sciopero; l'uguaglianza dei diritti civili e sociali per gli immigrati e l'unità della classe operaia contro il razzismo, la xenofobia, la guerra e le missioni militari.

Solidarietà e sostegno reciproco internazionalista,

Segretariato permanente Comitato confederale CGT

http://cgt.org.es/noticias-cgt/comunicados/cgt-apoya-la-huelga-general-del-26-de-octubre-en-italia
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it