A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #287 - Collomb per gli affari, da Lione a Benalla (en, fr, pt (ca)[traduzione automatica]

Date Tue, 30 Oct 2018 07:06:38 +0200


Piccoli accordi tra amici, lavori fittizi, appropriazione indebita, sfratto di ogni dibattito contraddittorio, tutto fa bene a Gerard Collomb per consentire a Macron di arrivare al potere e preparare così il suo piccolo posto accanto al re. Ma qui, dall'affare Benalla, Macron è bollente sulle natiche e il suo piccolo ministro degli Interni è in una brutta posizione. All'improvviso, gira Collomb, Hare sul municipio di fronte a Wauquiez. ---- Affari, questo, Gérard Collomb, lo sa. Non sono contati altrove. Quelli legati al suo nome o quelli dei suoi parenti. È al centro di un sistema che ha costruito da sé, mettendo le sue pedine dove è necessario: al municipio di Lione, al Metropolis e ora agli interni. Tesse la sua rete nei vari consigli di società pubbliche e private nella regione di Lione, gioca a gomitate in politica. Tra shenanigans, favoritismi politici, tutto è buono per garantire la sua schiena.

Nel 1969, militò con il Mitterand della Convenzione delle istituzioni repubblicane, quindi la rifondazione del PS. Cominciò ad interferire nel panorama politico di Lione nel 1977 entrando nel consiglio comunale. Lì, tutto segue: entra a far parte del Rodano 1981-1988, senatore del Rodano 1999-2017, sindaco di Lione 2001-2017 e presidente della città di Lione 2015-2017, finalmente nominato dal Macron Ministro degli Interni nel 2017 per il servizio al suo presidente idolo.

Gérard Collomb, un cumulativo tra i cumulativi, agisce come il " barone " indiscusso sul suo terreno di Lione. Niente può essere fatto senza attraversarlo. Omerta e il cielo plumbeo pesano sulla città, e gli attori della vita pubblica non possono parlare liberamente di Collomb senza andare contro gli avversari politici. Così Rue89 Lyon riferì, nel marzo 2017, che Gerard Collomb era alla manovra per cancellare un dibattito Mediapart con Edwy Plenel sulla democrazia, organizzato dalla biblioteca municipale ; per quanto riguarda l'arrivo di Christiane Taubira che rifiuterà il prestito di una sala municipale mentre è venuta a presentare il suo ultimo libro con il falso pretesto che si trattava "di un incontro di natura politica ". Quest'ultimo aveva giustamente concluso che "il pluralismo delle idee non era pienamente accettato da tutti ".

Sconti da -30 % a -60 %
Ma questa pseudo-regola della " neutralità politica " a cui Gérard Collomb sembra collegato, non si applica a se stesso. Così, Collomb ei suoi amici hanno dato al candidato Macron vantaggi indiscutibili: per l'organizzazione di manifestazioni politiche in marcia, la società GL Events, guidata da Olivier Ginon, ha concesso sconti del -30 %, -60 % , vedi " è un regalo ", per il noleggio di alcune sale del gruppo eventi, per la campagna Macron nel 2016 e 2017, secondo un articolo su Le Figaro del 30 aprile. Il diritto non ha mancato di presentare reclami contro X per appropriazione indebita di denaro pubblico.

Olivier Ginon, che non è rimasto in loschi affari, è stato citato nei " Panama papers " per le sue attività internazionali, aggiornato dal quotidiano Le Monde. Questo vicino a Collomb, la cui amicizia risale a più di 20 anni, è anche azionista del Matmut Stadium (ex stadio di Gerland) e del club di rugby di Lione, il Lou. In cambio della sua " amicizia " con Lyonnaise Gerard caratterizzata da una discreta e silenziosa, fatta di reti politiche ed economiche ; dove da più di venti anni si intrecciano transazioni immobiliari, appalti pubblici e conflitti d'interesse secondo Mediacités Lyon nel maggio 2018, Olivier Ginon fa alcuni piccoli servizi.

Ma ce ne sono altri: Jean-Marie Girier, capo dello staff della metropoli di Lione, è gentilmente disponibile come responsabile della campagna di Macron per diversi mesi a tempo pieno sui fondi della città. E come buon principe, Collomb organizza il 2 giugno 2016 intorno a Macron, ancora ministro dell'Economia, ma appena fondatore della Repubblica in marcia, un piccolo partito che raccoglie 600 persone - sempre a spese del contribuente.

I rapporti di Gérard Collomb non si limitano a politici e imprenditori. È un massone assunto nel Grande Oriente di Francia, ma anche molto vicino alla Chiesa cattolica di Lione. Vicino al cardinal Barbarin, promuoverà " un clima di dialogo tra il mondo politico e i religiosi cattolici ". Secondo Rue89 Lione nel mese di novembre 2016, l'arcivescovo di Lione Gérard Collomb ha invitato, PS presidente della città di Lione, Laurent Wauquiez, presidente della regione di Auvergne LR-Rhône-Alpes e Christophe Guiloteu, presidente reparto LR Rhone per soddisfare Papa Francesco in Vaticano, con le masse nel programma degli eletti. Come la laicità del mondo politico e della vita pubblica, non è vinto per tutti.

Un'altra stranezza è quella del compiacimento di Collomb nei confronti dei fachos a Lione. Clément Galant, il portavoce di Génération Identitaire e che è stato visto dai media durante l'azione anti-migranti del Col de l'Echelle, o C-Star of Defend Europe non è altro che il figlio di un grande amico di Collomb, Philippe Gandin. [1]

L'affare Benalla era una via d'uscita per recuperare la metropoli di Lione. Durante l'affare di Benalla, Gérard Collomb assicura a chiunque vorrebbe sentirlo dire che non conosce " l'individuo " e che non ha niente da fare in questo " affare di stato ". Tutti i mezzi sono buoni per uscire da questo pasticcio e dire che " è meglio essere qualcuno incompetente che per un delinquente ", continuando a spiegare che l'assunzione di Benalla è buona la responsabilità dell'Eliseo (The Chained Duck del 25 luglio).

Va da sé che Collomb cerca di prendere le distanze da Macron, per riconquistare la verginità prima di tornare a Lione, in vista delle prossime elezioni metropolitane del 2020. Ha annunciato il 18 settembre che sarà candidato per il municipio e la metropoli di Lione nel 2020, in un'intervista con L'Express.

In attesa delle elezioni, l'animale politico potrà riprendere il posto di sindaco che aveva ceduto a Georges Képénékian. Ha spiegato che Collomb è " all'idea di riavere il suo ufficio nel giugno 2019 ". Képénékian rassegnato a presentare ai desideri del ministro degli Interni: " Io lo tornare mistigri, ma sarò al suo fianco ", e un semplice dovere di bordo vicesindaco estate prossima, secondo la rivista LyonMag. Triste fine per un uomo di paglia che teneva caldo il posto del suo padrone.

Il " metropolita " sarà teatro di scontri politici tra il clan di Collomb e il clan Wauquiez. Tutti vorranno uscire dal gioco, ma noi anarchici di Lione, non dimentichiamo gli imbrogli l'uno dell'altro ! Rimarremo vigili e mobilitati ! La nuova capitale della macronie deve cadere. Senza Collomb, senza Wauquiez, senza fachos !

Marie-Line e Julien I. (AL Lyon)

[1] " Col de l'Echelle: Il portavoce degli Identitaires è figlio di un amico di Gerard Collomb " (L'Orda) .

http://www.alternativelibertaire.org/?Collomb-aux-affaires-de-Lyon-a-Benalla
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it