A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #287 - Internazionale: pensare e agire concretamente oltre i confini (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Tue, 23 Oct 2018 08:00:55 +0300


Il mese scorso abbiamo fatto un inventario del sindacalismo internazionale. È interessante solo se è associato all'attività militante. Quindi cosa fare, nelle questioni internazionali, nelle nostre organizzazioni sindacali ? ---- L'internazionalismo è uno dei valori tradizionalmente presentati nei congressi del movimento operaio, in particolare i sindacati. Ma cos'è veramente ? Nel secolo scorso, sappiamo che l'esempio disastroso della guerra nel 1914 con il rally di massa - ma non unanime, per fortuna - la Sacra Unione [1]. Le lotte anti-coloniali hanno anche trovato un movimento sindacale con diversi atteggiamenti ; la maggioranza non ha fornito un pieno e schietto sostegno ai popoli in difficoltà. Lo vediamo ancora oggi, ad esempio, nei confronti della situazione a Kanaky, in Guadalupa o in Corsica.

Sebbene il capitalismo sia stato ampiamente globalizzato per decenni, la resistenza sindacale e le offensive non hanno seguito lo stesso percorso: troppi scioperi ed eventi internazionali, a causa del troppo poco coordinamento su questa scala ; sia professionalmente che professionalmente. Eppure, molte cose possono essere fatte.

Per questo, l'internazionale non deve riguardare solo i gruppi militanti più lontani dal campo (federazioni, sindacati, confederazioni). Ognuno di loro, all'interno della propria sezione sindacale, ha l'opportunità di contribuire e infondere una dinamica che può essere estesa all'intera organizzazione.

Volantini e tour comuni all'estero
I contatti possono essere fatti con le unioni straniere nello stesso settore professionale, attraverso le reti internazionali menzionate il mese scorso.

È alla portata di tutti rendere volantini comuni ai sindacati in diversi paesi, parlare dei problemi concreti dei dipendenti risioggettandoli nella logica di business internazionale. Lo stesso vale per i manifesti o per i tour all'estero, come quello organizzato dai sindacati americani nel 2002 con gli attaccanti vincenti di McDo France, per imparare dalla loro lotta. Contatti e implementazioni sono più facili quando si lavora in una società multinazionale e / o in rete, o in un servizio pubblico, perché i corrispondenti ei corrispondenti sono facilmente identificabili.

Intorno a sindacati che sono chiaramente nel campo della lotta di classe, ci sono coordinazioni di questo tipo, con vari contorni, nella ferrovia, istruzione, call center, automotive, salute, logistica ... Questo può portare a " Eurogroves ", come quelli organizzati nelle ferrovie europee, nell'ottobre 1992, dalla Federazione europea dei trasporti (collegata alla Confederazione europea dei sindacati), o nel marzo 2003 attraverso quello che diventerà il Rete ferroviaria senza frontiere [2]. Ma possiamo anche citare il tentativo di Eurogrève a Renault contro la chiusura del sito di Vilvoorde nel 1997. I marinai e i portuali hanno una lunga abitudine di solidarietà senza frontiere, costellata da alcuni scioperi attivi in cui l'azione diretta prende il suo posto.

Ci conosciamo a monte per agire al momento giusto
Come l'interprofessionale, la dimensione internazionale viene spesso riscoperta solo durante un conflitto: " Contro la chiusura della nostra fabbrica o tagli di posti di lavoro, contattiamo colleghi di altri paesi ". Ma, come per l'interprete, è spesso troppo tardi. I collegamenti devono essere intrecciati prima, il lavoro comune rende possibile anticipare, creare fiducia.

Quando sezioni sindacali, sindacati o unioni locali sono gemellate con strutture simili in altri paesi, il punto non è attenersi al simbolo, ma scambiare pubblicazioni, organizzare scambi di militanti e sostenersi a vicenda. lotte. Su quest'ultimo punto, numerose testimonianze di compagni lo attestano: in molti paesi i messaggi di protesta alle istituzioni e ai datori di lavoro pesano sulla risoluzione di alcuni scioperi e contro la repressione. È tutt'altro che trascurabile !

Oltre alle reazioni ad hoc, diverse organizzazioni sindacali francesi conducono campagne unitarie a lungo termine: sostegno ai sindacalisti in Iran (CGT, CFDT, Unsa, Solidaires, FSU) ; rilascio di Koltckenko e Sentsov in Russia (Solidaires, CNT-SO, CNT) ; Boicottaggio Sanzioni di disinvestimento contro lo stato di Israele (Solidaires, CNT, alcune strutture CGT) ; eccetera C'erano cose dello stesso tipo in occasione della Coppa del Mondo in Brasile, altre iniziano (collettivo Nicaragua).

Dal sostenere i sindacati indipendenti perseguitati nei paesi del blocco sovietico o dalle dittature sudamericane ad assistere i sindacalisti del Maghreb che affrontano la repressione dei loro stati, il movimento sindacale in cui ci troviamo ha una lunga tradizione dietro lui. Sta a noi perpetuarlo e rinnovarlo. Ciò avviene attraverso l'assemblea europea dei trasportatori di biciclette (che si riunisce alla fine di ottobre a Bruxelles), il coordinamento dei lavoratori di Amazon (un incontro con delegazioni provenienti da Germania, Polonia, Francia, Spagna, Stati Uniti ... si è tenuto a fine settembre). Si può quindi dare una risonanza a certe lotte per le quali i collettivi agiscono con abnegazione, persistenza e ... troppo poco eco.

L'azione sindacale internazionale consente di agire su questioni importanti come i diritti delle donne, che non possono essere affrontati nel solo contesto nazionale ; allo stesso modo per il rispetto dei migranti. È anche l'occasione per scambiare e conoscere il controllo dei lavoratori, l'autogestione ... L'informazione gioca un ruolo importante per la formazione sindacale internazionale. La CGT pubblica una newsletter ; Solidarietà allo stesso modo con una rivista la cui edizione è dedicata ai paesi (gli ultimi su Tunisia, Messico, Algeria, Brasile, Kurdistan , il prossimo sulla Cina) ; il CNT-SO ha anche un bollettino internazionale più irregolare; il CNT, un sito web dedicato. Gli estratti di queste pubblicazioni possono essere trovati nella sezione o nelle newsletter dei sindacati.

Christian (AL Southeast Suburbs)

[1] Guillaume Davranche, troppo giovane per morire. Lavoratori e rivoluzionari che affrontano la guerra (1909-1914), The Insomniac / Libertalia, 2014.

[2] La rete ferroviaria senza frontiere combina britannico sindacato (RMT), Francese (SUD-Rail, Partner RATP, Partner-Transport), Spagnolo (CGT Inter-Union), Marocco, Senegal, Mali, Tunisia, state-UNIEN, Canadese, brasiliano e svizzero ...

http://www.alternativelibertaire.org/?International-Penser-et-agir-concretement-par-dela-les-frontieres
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it