A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #286 - Energie alternative: l'idrogeno è davvero l'energia del futuro ? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 30 Sep 2018 09:59:35 +0300


Qui inauguriamo una serie di articoli che analizzano le diverse alternative tecniche proposte per le energie fossili. Idrogeno - il cui uso come combustibile sembra promettente, almeno sulla carta - è un buon candidato per lanciare questo dibattito: quasi 10.000 veicoli viaggiano in tutto il mondo con idrogeno e non rilasciano nell'ambiente solo acqua pura ! ---- Gli odierni veicoli alimentati a idrogeno utilizzano contenitori pressurizzati e una cella a combustibile. Hanno una buona autonomia e una velocità di rifornimento di carburante. Una rete di stazioni di distribuzione dell'idrogeno - relativamente costosa all'atto dell'installazione - sarà necessaria per tale modalità operativa. --- Il Giappone dice che vuole diventare una " società dell'idrogeno " . Vuole fare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 una vetrina di questa tecnologia: " Le seimila unità abitative del Villaggio Olimpico costruite su un polder nella baia della capitale e un centinaio di autobus usati per le competizioni saranno alimentati o opereranno interamente attraverso celle a combustibile, che producono elettricità dall'idrogeno " . [1]Toyota anticipa una flotta di un milione di veicoli nel 2030 e diverse migliaia di stazioni. In Germania, si sta sviluppando un numero crescente di progetti di conversione dell'idrogeno per le ferrovie regionali e il governo punta a installare quattrocento stazioni di idrogeno.

" Il 1 ° giugno, Nicolas Hulot ha annunciato un piano di 100 milioni di euro per aiutare la diffusione di questa tecnologia e rendere la Francia un leader in questo mercato emergente " . [2]La Francia, che ha oggi venti " stazioni dell'idrogeno ", punta a cento entro il 2023.

Modalità di produzione dell'idrogeno
Anche il settore energetico è interessato all'idrogeno. Quindi una miscela di metano e idrogeno potrebbe sostituire il gas naturale. Dal canto loro, le centrali a emissione di CO² potrebbero utilizzare l'idrogeno per decarbonizzare la loro produzione. Un impianto di trattamento delle acque a Copenaghen ora produce metano anziché rilasciare CO². In conclusione, citiamo lo studio della società di consulenza McKinsey che prevede che entro il 2050 il 20% del consumo finale di energia deriverà dall'idrogeno, contro il 2% di oggi.

L'idrogeno non esiste in forma pura. Per produrlo, è necessario separare l'idrogeno dagli elementi con cui è associato, che richiede una fonte di energia. L'idrogeno - che rappresenta solo il 2% del consumo energetico globale - è ora il 96% fabbricato con combustibili fossili. Ma può anche essere prodotto dall'elettrolisi dell'acqua proveniente dall'elettricità o da processi biologici da alghe o batteri. [3]

Inoltre, sono stati fatti progressi significativi per la conservazione sicura e semplice dell'energia dell'idrogeno. Un esempio è il processo per la conversione reversibile del gas idrogeno in acido formico. [4]Le piccole stazioni potrebbero così produrre idrogeno per elettrolisi dall'elettricità dei pannelli fotovoltaici, il gas verrebbe trasformato e immagazzinato sotto forma di acido formico, quindi nuovamente trasformato al volo in idrogeno, che in una cella a combustibile produce energia elettrica al momento giusto. [5]La semplicità e la sicurezza di questo processo renderebbero possibile l'utilizzo dell'idrogeno su scala domestica, in modo autosufficiente. Un progetto di generatore di emergenza 'utilizzando questa tecnica è già in pista.

Una soluzione alla crisi climatica ?
Quindi, l'idrogeno è la soluzione alla crisi climatica ? La risposta a questa ingenua domanda è no ! È sufficiente fare un bilancio delle emissioni globali di CO2 nell'atmosfera per un decennio. Nel migliore dei casi, alcuni anni la crescita delle emissioni ristagna. Così Le Monde del 14 novembre 2016 , ha scritto: " Buone notizie sul fronte del clima: le emissioni di carbonio a livello mondiale[...]stagnazione nel 2015, e dovrebbero rimanere sostanzialmente stabile nel 2016 " . Ma un po 'di precisione ha mitigato questo ottimismo: " Tuttavia, questa valutazione non tiene conto delle emissioni derivanti da cambiamenti nell'uso del suolo, in particolare della deforestazione. Si tratta di 4,8 gigatonnellate di CO² (1 gigatona in più rispetto alla media annuale del decennio precedente) da aggiungere al totale .

La realtà è che l'accelerazione della realizzazione delle rinnovabili difficilmente riescono a stabilizzarsi CO & e, come ha scritto Le Monde nell'articolo citato " il clima continua a confezionare ' . L'urgenza è una rottura con la società produttivista è l'emergere di una società egualitaria basata sulla democrazia diretta, l'energia contenuta e il divieto di tutte le attività economiche che non sono abituati a soddisfare le esigenze delle popolazioni .

In una società del genere, che non rinnegherà la scienza o la tecnologia, l'idrogeno sarà utilizzato per immagazzinare elettricità da energie rinnovabili in unità produttive piccole e decentralizzate. E sì, può far parte dell'arsenale umano, avere fonti di energia non inquinanti. Ma la soluzione alla crisi climatica non sarà tecnica. Può essere solo politico.

Jacques Dubart (AL Nantes)

[1] Le Monde del 10 giugno 2018.

[2] L'economia mondiale del 10 giugno 2018.

[3] Elenco dei principali contributi dell'idrogeno alla transizione energetica su Ademe.fr, 4 aprile 2018.

[4] Processo sviluppato dai gruppi dell'Istituto federale svizzero di tecnologia di Losanna e Leibniz-Institut für Katalyse

[5] " Biotech & chemistry " su Techniques-ingenieur.fr, 28 aprile 2015.

http://www.alternativelibertaire.org/?Energies-alternatives-L-hydrogene-est-il-vraiment-l-energie-du-futur
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it