A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #286 - Italia: tra crisi finanziaria e razzismo di stato (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Fri, 28 Sep 2018 08:48:10 +0300


Il nuovo governo italiano - risultato di una coalizione tra le cinque stelle e la Lega - è un'assemblea con un equilibrio elettorale instabile. Lacerato tra queste diverse componenti, l'esecutivo italiano naviga per lasciare tutte le forme politiche italiane classiche in disordine, mentre accentua il clientelismo. ---- Qualunque cosa pensino del non partito, in teoria, il Movimento a cinque stelle (M5S), la sua vittoria nelle ultime elezioni generali è una sorpresa solo al di fuori dell'Italia. Questo movimento, che è emerso davvero dai circoli politici, ha registrato nei sondaggi come nelle discussioni nel coffee shop e nelle alcove, una simpatia che è cresciuta.
Ovviamente, la scintilla della partenza non era una rivolta popolare, ma la scommessa di un umorista quasi in pensione. Giuseppe " Beppe " Grillo era la scintilla, ma se il fuoco è iniziato nel prato, era perché le condizioni erano favorevoli all'incendio. La vittoria è inequivocabile - 32% - lasciando il secondo partito della coalizione di governo, i fachos dell'ex Lega Nord, al 17% ! Un terzo degli elettori ha votato per la mossa 5S, rispetto a solo 1/6 (metà !) per la lega. Tuttavia, l'altro grande vincitore rimane il partito astensionista, perché anche se non raggiunge il livello francese, è stata la più alta di tutte le elezioni conosciute, il 27%. Dobbiamo quindi relativizzare la mania per la Lega o il M5S, naturalmente, a meno che non sia per il circo politico.

Repolitizzazione in trompe l'oeil del movimento a 5 stelle
L'M5S, coerente con la loro ideologia dirompente, è andato da solo a combattere. La Lega, fedele alle sue battaglie, si è unita a tre altri partiti di destra altrettanto all'avanguardia quanto lui. Questa coalizione finisce al 37% e 109 seggi. Tra questi, il partito mafio-imprenditore che comunica a Silvio Berlusconi. La coalizione di sinistra parlamentare aveva non meno di cinque dinosauri che finiscono col 18% e 86 seggi. Altri partiti o coalizioni, compresi i rivoluzionari nazionalisti di CasaPound (auto-rappresentati), non realizzano abbastanza voti per sedersi. Solo il M5S ha 88 posti ... Quindi dobbiamo allearci. Di conseguenza, ora c'è un sapore amaro perché la lega è in aumento per motivi contestuali recenti (migranti e Acquarius). ? Chiaramente, questo significa che i partiti tradizionali sono crollati, Berlusconi sta cercando di capitalizzare l'alleanza con la Lega ritiene che l' è-stato e conoscere, i partiti parlamentari di sinistra vengono spruzzati, i partiti di estrema destra o il diritto rappresenta la fastidiosa forza di richiamo che il M5S è costretto ad aggregare se vuole davvero presentare le sue proposte. Alcuni membri e giornalisti del M5S parlano di una forma italiana di presa di ostaggi.

Il gioco delle alleanze favorisce la svolta giusta
" Fare tutto cambia affinché nulla cambi " : questo detto che mette Lampedusa ancora una volta sulla parte anteriore della scena in quanto proviene dal romanzo di Tomaso di Lampedusa in un classico della letteratura italiana, sembra attaccare a chiedersi se italiana. Trovandosi nella situazione politica, la prima proposta del Presidente del Consiglio era stata rifiutata (troppo anti-Bruxelles), il secondo da ridere il giorno successivo. Anzi, Giuseppe Conte avrebbe un po ' violato "Il suo curriculum vitae Rachida Dati qualche anno fa. Pratico essenzialmente classico in un paese segnato da una sottile forma di corruzione e clientelismo che se essi si dispongono lentamente con la lotta antimafia, comunque sopportare insopportabilmente per gli italiani e le italiane ogni giorno. Dentro, è il capo della lega che attacca, Matteo Salvini. Il suo programma è semplice e comprensibile, per rimandare i rom, i migranti e tutti gli stranieri entrati illegalmente, per chiudere le porte all'immigrazione. L'Italia ha il tasso di natalità più basso in tutta Europa e sta invecchiando come tutti i paesi europei, possiamo aspettarci l'impossibilità di realizzare questa fantasia se non quella di restituire le donne alla forza di maternità. L'Italia si prepara con più sicurezza sul soggetto ad accisa misurare il divario tra la fermezza del discorso sugli stranieri, e sempre più migranti con un equivoco che spinge a scegliere uno che realmente impedire agli stranieri di venire, così immobile più a destra. Un'altra ricca idea di Salvini, permette ai cittadini di difendersi ufficialmente in gruppi organizzati, in brevi leghe o milizie di autodifesa. La Lega ha il vento in poppa, le proposte sociali del M5S, i suoi critici dell'Unione Europea a volte vicino a un certo Mélenchon in Francia, la sua proposta di un reddito di base incondizionato di transizione, ma per i poveri (nessun collegamento reale con il reddito di base difeso dal movimento francese per un reddito di base o di un assegno universale storia) passano sullo sfondo e diventano sempre più impercettibile. E il fatto che la maggior parte dei rappresentanti eletti non siano in realtà politiche professionali li rende sempre più incapaci di assumere il controllo o di rispondere in modo convincente alle critiche di bilancio sulle spese da sostenere per le proposte del M5S. L'Italia ha un livello di debito vicino alla Grecia prima della punizione di Bruxelles. Dobbiamo quindi aspettarci in questo contesto di essere imprevedibili. Data la modalità di funzionamento del M5S, possono anche dimettersi e non soddisfarli più E il fatto che la maggior parte dei rappresentanti eletti non siano in realtà politiche professionali li rende sempre più incapaci di assumere il controllo o di rispondere in modo convincente alle critiche di bilancio sulle spese da sostenere per le proposte del M5S. L'Italia ha un livello di debito vicino alla Grecia prima della punizione di Bruxelles. Dobbiamo quindi aspettarci in questo contesto di essere imprevedibili. Data la modalità di funzionamento del M5S, possono anche dimettersi e non soddisfarli più E il fatto che la maggior parte dei rappresentanti eletti non siano in realtà politiche professionali li rende sempre più incapaci di assumere il controllo o di rispondere in modo convincente alle critiche di bilancio sulle spese da sostenere per le proposte del M5S. L'Italia ha un livello di debito vicino alla Grecia prima della punizione di Bruxelles. Dobbiamo quindi aspettarci in questo contesto di essere imprevedibili. Data la modalità di funzionamento del M5S, possono anche dimettersi e non soddisfarli più ! Ciò consentirà ai vecchi commercianti di prendere il posto ancora caldo e di perpetuare ciò che era già lungo. Il clima sarà, ovviamente, al massimo euroscettico, nel peggiore dei casi un piantagrane, ma un Italexit renderebbe la situazione finanziaria italiana apocalittica dal punto di vista dell'ortodossia economica prevalente. Ma questi nuovi, sono capaci di tutto ...

François M. (Amico di AL)

Il minestrone politico italiano
Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, dal Sud, professore di diritto privato, ha parlato con cortesia ma chiaramente contro un benessere esteso in un paese che ha già pochi benefici assicurativi e sociali.

Il M5S occupa i seguenti ministeri: rapporti con il parlamento e democrazia diretta Riccardo Fraccaro, a sud Barbara Lezzi, giustizia Alfonso Bonafede, difesa Elisabetta Trenta, infrastrutture e trasporti Danillo Toninelli, cultura Alberto Bonisoli, salute Giulia Grillo (senza parenti con Guiseppe Grillo), ambiente generale Sergio Costa, sviluppo economico e previdenziale Luigi di Maio (braccio destro e successore di Grillo), affari europei Paolo Savona (quello anche quello era stato rifiutato come Presidente del Consiglio dal Presidente della Repubblica per l'euroscetticismo, un'altezza !). Quasi tutti sono perfetti sconosciuti, tanto quanto i novizi in " politiquanteries " ". Per l'economia, Giovanni Tria. Quest'ultimo è stato scelto mentre stava reclamando l'accordo " vago " , secondo lui, tra League e M5S. Si è pronunciato a favore di una tassa fissa (l'aliquota unica sul reddito), che può mettere in discussione apertamente la necessità di finanziamento per il reddito di base del M5S. Affari esteri, europeista convinto (non siamo più in contraddizione) Enzo Movero Milanesi.

Il campionato ottiene nel frattempo i Dipartimenti nostra utilità equivalente Giulia Bongiorno, Affari regionali (Italia ha cinque regioni autonome o statuti speciali) Lorenzo Fontana, l'agricoltura Gianmarco Centinaio e l'istruzione ( la nostra educazione nazionale) Marco Bussetti.

Queste sono, fino ad oggi, perfette marionette di Salvini (che è Ministro degli Interni). Sapendo che la Lega ha spesso governato per una maggiore indipendenza delle regioni (vale a dire " basta andare avanti e dire addio alla perequazione perché spende troppi soldi per il Sud "), per non dire fare Secessione da Roma e sotto, l'arredamento è impostato in modo che sia preparato in silenzio.

Un attore inaspettato ma oh così benvenuto è stato introdotto da metà giugno nel dibattito. Roberto Saviano, lo scrittore antimafia, ha preso la parola per affrontare Salvini giullare dopo che quest'ultimo si è, nel suo delirio di tagli di bilancio, ha stimato che la sua protezione deve essere rimosso come inutili. Anzi, Saviano ha notato come strano alle riunioni della Lega in Calabria e Sicilia, tutte le famiglie di Cosa Nostra (Sicilia) e la ndrangheta (Calabria) era sia molto presente e, allo stesso tempi molto pacifici, nonostante il disprezzo anti-Sud e l'etnocentrismo di Salvini e della Lega. Caso, sicuramente ...

François M. (Amico di AL)

http://www.alternativelibertaire.org/?Italie-Entre-crise-financiere-et-racisme-d-Etat
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it