A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #285 - Riforma giudiziaria: verso la robotizzazione del tribunale ? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 9 Sep 2018 09:24:41 +0300


Mentre nulla avanzata verso alternative alla detenzione, la riforma Belloubet rafforza i poteri dell'esecutivo a scapito della corte, e accentua la deriva verso disumanizzazione e un processo puramente amministrativo, su scala: più Internet , dematerializzazione e videoconferenze. I professionisti della giustizia protestano ---- L'inizio dell'anno 2018 è stato contrassegnato da movimenti di rivendicazioni senza precedenti nel mondo giudiziario. Le guardie carcerarie hanno bloccato le prigioni per chiedere maggiore sicurezza, più costruzione, più isolamento. Sono stati ascoltati, hanno vinto il caso ... Non appena il movimento è finito, un altro fronte si è aperto, riunendo, in via eccezionale, magistrati, avvocati, impiegati, personale giudiziario. I professionisti della giustizia insorsero (e si ergevano ancora) contro un piano per la riforma della giustizia, molte delle cui disposizioni non erano state oggetto di consultazione preliminare. Chi combatte per i più poveri, chi rifiuta che i diritti dei più deboli siano ancora ridotti, non ha ancora vinto.

Per rimuovere la giustizia dei cittadini
Questo progetto di riforma riguarda la giustizia quotidiana: procedura civile, procedura penale, significato ed efficacia delle sentenze. C'è anche una riflessione sul mondo digitale, eppure arcaica, le giurisdizioni sempre più povere ... Nonostante le affermazioni sulla custodia dei Sigilli, Nicole Belloubet, i professionisti erano poco consultati. -vita, entro termini estremamente stretti. Tutti hanno avuto la sgradevole sorpresa di scoprire, nel momento in cui il progetto è stato loro comunicato, misure che non erano mai state discusse in anticipo, e non erano nemmeno comparse nel programma elettorale di un presidente che non ha una visione di ciò che la giustizia deve incarnare.

E per quale risultato, quale progetto ? Un desiderio di rimuovere ulteriormente la giustizia da coloro a cui nome è reso, da coloro che deve proteggere. La giustizia è già mal percepita da coloro a cui è rivolta: è lunga, è oscura.

Una frenetica razionalizzazione delle procedure civili ...
Ciò che è previsto dal governo è spostarlo più lontano dai litiganti, eliminare le udienze e persino i giudici. Mentre il comportamento di alcuni e alcuni magistrati può essere problematico, il trasferimento del processo decisionale alle amministrazioni, in contenziosi personali e umani, è terrificante. Ora, questo è ciò che è previsto per la valutazione contributi per il mantenimento e l'educazione dei figli, nelle controversie familiari, che sarebbe quindi essere affidata ai fondi assegni familiari (CAF). Senza ascoltare, su parti e con scale. Questa questione delle scale è tanto più importante in quanto riguarda i promotori di una presunta giustizia più veloce, per migliorare il trattamento del " contenzioso di massa ".

La dematerializzazione dei procedimenti, che può avere un vantaggio, non può tuttavia essere esclusiva a meno che non impedisca a un gran numero di contendenti di intraprendere azioni legali. Tuttavia, questo è ciò che è previsto: in primo luogo, come esperimento, i litiganti che lo desiderano potranno cogliere una giurisdizione su Internet e ricevere notizie sulla procedura avviata. Alla fine, questa modalità di sequestro diventerebbe esclusiva. Basta vedere Moi, Daniel Blake, Ken Loach, per immaginare la confusione di alcune persone lasciate sole davanti a un computer - a condizione che ne abbiano una - collegate a Internet, senza accesso a un essere umano o capace per rispondergli.

La procedura civile è infatti lenta, costosa e non facilmente accessibile a coloro che a volte non possono permettersi il parere di un avvocato perché sono troppo " ricchi " per beneficiare dell'assistenza legale e troppo poveri per pagare le tasse. Tuttavia, come si può pretendere di riformarlo non ammettendo che per questi " contenziosi di massa ", sono necessari magistrati e impiegati ? Con audizioni reali, dove gli argomenti possono essere scambiati senza che le parti abbiano dovuto percorrere diverse centinaia di chilometri per accedere ai loro giudici, a meno che non consideriamo che la videoconferenza potrebbe sostituire la discussione vera e propria ...

... che è anche penalizzato
Questa sete di Digital svolge anche la procedura penale, in cui i ricorsi devono essere presentate via internet per le vittime di reato, dove a quanto pare chiama quella persona può giudicare auteur.es infrazione fino alla uno schermo video ... per semplificare i costi.

Allo stesso modo, e per soddisfare il Ministero dell'Interno (sic), le strutture sono concesse agli ufficiali di polizia, " garanzie Le procedure sono trasferite da un giudice a un procuratore della Repubblica - la Corte europea dei diritti umani ha stabilito che non era un'autorità giudiziaria, dal momento che non è indipendente dal potere esecutivo. Poi i poteri di polizia si rafforza, anche se già aumentato rispetto alle ultime leggi anti-terrorismo approvate, e quelle dei procureur.es sopra i diritti degli indagati. Il progetto di riforma della giustizia dovrebbe essere discusso in Parlamento a settembre. Sarebbe ancora probabile che si muova dopo le proteste nelle strade di Parigi e in diverse città di provincia. Si spera che le modifiche ... I professionisti non hanno ancora vinto!

Delphine Boesel (avvocato)

ASPETTO IMMEDIATO: CONTINUA
Mentre la riforma di Belloubet vuole ridurre l'accesso al giudice, nessuna vera riflessione è stata fatta sulle apparenze immediate, queste procedure di emergenza che consentono a una giurisdizione di giudicare rapidamente una persona, all'uscita della custodia della polizia. . Questa procedura è la più intrusiva ai diritti, il maggior fornitore di reclusione, ma non viene mai messa in discussione. È la giustizia della miseria, che tutti accolgono perché soddisfa i requisiti della velocità.

Proprio mentre le carceri francesi crollano sotto il peso dell'obsolescenza, della promiscuità (oltre 70.000 persone sono bloccate fino ad oggi, il 30% delle quali è in attesa di processo), mentre i discorsi più ottimistici sulla volontà istituzionale di promuovere le alternative all'incarcerazione prosperano nei colloqui e sui televisori, nulla si riflette negli atti. Nonostante le constatazioni unanime sullo stato delle carceri francesi, nessun politico ha abbastanza coraggio per considerare un'altra politica criminale, osare dire che dovrebbe chiudersi di meno.

File speciale: sicurezza senza la sicurezza
contenuto:
Riforma giudiziaria: verso la robotizzazione del tribunale ?
Europa: la fortezza è anche una prigione
Stati Uniti: incatenato alla storia degli schiavi
Grande Fratello: una vera partnership pubblico-privata
Storia: la polizia a volte, la giustizia da nessuna parte
Rojava: sicurezza e giustizia locale
Chiapas / Zapatistas: riparando piuttosto che chiudendo
Pratiche: affrontare la violenza di genere in un ambiente militante
Tratta l'abuso sessuale attraverso l'educazione femminista
E i " pericolosi pazzi " ? E gli " psicopatici " ?

http://www.alternativelibertaire.org/?Reforme-judiciaire-Vers-la-robotisation-des-tribunaux
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it