A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) FALV, Questo non era un "montaggio"; niente era un "montaggio" (Acracia79) (ca, en, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 7 Sep 2018 09:21:37 +0300


Lei è MARTA SILVIA ADELA NEIRA MUÑOZ, 29, madre, figlia, sorella e compagna, bilingue segretaria e l'ex rivista ufficiale Ramona nella condizione casa editrice scomparso Quimantú, che è stato rapito il 9 dicembre 1974 da quattro agenti della DINA all'intersezione della strada Bascuñán Guerrero con Antofagasta nel centro di Santiago, e prese per motivi di torture "Venda sexy" (o "discoteca") nel comune di Macul, zona nota per l'umiliazione brutale e torture sessuali a cui erano soggetti uomini e donne, che hanno fatto capo del distretto un soggetto che lo ha chiamato "papi", Manuel Rivas Diaz della polizia investigativa, che hanno torturato e violato la s @ s gli arrestati. Manuel "papi" Rivas Díaz è stato esaminato da uno dei detenuti, che è stato prelevato dalla stanza, che ha notato che aveva segni di sifilide. Una volta tornato, ha avvertito i detenuti che una volta in libertà hanno iniettato penicillina, poiché molti di loro erano stati violentati da quell'agente. Nel composto, oltre agli agenti, c'era un cane addestrato per le pratiche sessuali con gli umani.

Uno dei sobrevievientes, Bernardita Nuñez Rivera, che è rimasto al centro di torture 10-17 dicembre 1974 vennero a parlare con Marta Neira, il quale ha confidato che era stata violentata da un cane di fronte ai loro torturatori. Beatriz Bataszew Contreras, sopravvissuto, che è stato arrestato il 12 dicembre 1974 da agenti della DINA e portato in "Venda Sexy", ha dichiarato, inoltre, che in un'occasione Marta Neira è venuto alla stanza in cui si erano fermati, distrutto moralmente e diga a piangere e l'angoscia, che diceva che un cane l'aveva stuprata di nuovo. Vega Elba Moraga un altro sopravvissuto che è stato arrestato il 10 dicembre 1974 per cinque agenti della DINA e portato a "Venda Sexy", ha detto che ci sono stati un gran numero di detenuti e dei detenuti che sono stati torturati. Ci vide Marta Neira, che "è stato molto torturato. Era gonfiore del viso, il naso rotto e un braccio contorto," la stessa storia che ha dato Laura Ramsay Acosta, che ha visto Marta con i lividi sul suo corpo e un setto nasale fratturato . Marta Neira è stata presa da "Venda Sexy" dagli agenti della DINA il 24 dicembre 1974 con destinazione sconosciuta. Da quel giorno non l'hanno più rivista e da allora l'elenco dei detenuti scomparsi si gonfia.

Marta ha lavorato e ha lavorato con Movimiento de Izquierda Revolucionaria (MIR), dove militava la sua compagna, Cesar Arturo Negrete Peña ( "René"), arrestato ore dopo il suo nell'appartamento dove vivevano, che è inoltre tenuto a "Venda Sexy", torturato, assassinato e scomparso.

Né il perdono,

Né dimenticare.

FOTO: Marta Neira Muñoz sulla copertina della rivista "Ramona", anno II, n. 75, di martedì 3 aprile 1973, che promuove la cura e la contraccezione.
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it