A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #285 - Cronaca: Echo d'Afrique, "Affrontare i simboli del colonialismo" (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Mon, 3 Sep 2018 09:28:40 +0300


200 anni fa, il 3 giugno 1818, Louis Faidherbe nacque a Lille. Sarebbe diventato un soldato ampiamente onorato e un colonialista esperto. Alcuni addirittura lo chiamano " il padre dell'imperialismo francese ". In occasione del bicentenario della sua nascita, un collettivo di Lille decide di condurre una campagna intitolata " Faidherbe deve cadere ". ---- L'argomentazione del collettivo è efficace: " Perché affrontare Louis Faidherbe oggi ? Per una semplice ragione: perché i monumenti, gli edifici e le strade che rendono omaggio a lui, celebrano - senza sempre dirlo apertamente - il progetto coloniale a cui ha dedicato la sua vita. Se l'uomo Faidherbe appartiene innegabilmente al passato, i suoi ideali inquinano ancora il nostro presente. La celebrazione perpetua imposta da queste statue e strade dimostra che l'ideologia coloniale rimane viva e vegeta. "

In Senegal, e in particolare a Saint Louis, dove regnava Faidherbe, il generale è sotto i riflettori: un ponte e una piazza portano il suo nome, così come una statua con l'iscrizione " riconoscente Senegal ".

Questi simboli sono particolarmente cruenti di quelli, sempre più grazie alle azioni di sensibilizzazione sui social network, che sanno con quale violenza ha imposto il dominio coloniale sui loro antenati. C'è un movimento mondiale rivolto a molti simboli della schiavitù o del colonialismo in Sud Africa, Stati Uniti, Canada, Spagna e nei territori francesi d'oltremare: le statue di Gandhi, un apostolo della non violenza, Cecil Rhodes, Leopold II, Horatio Nelson, tra gli altri, sono fortemente contestati. Proprio di recente, a Barcellona, è stata ritirata la statua di Antonio López, un uomo d'affari arricchito dalla tratta degli schiavi.

In Francia, i simboli del colonialismo sono ancora numerosi, testimoni di un passato di cui molti sono ancora nostalgici. Il problema è anche che questi simboli aiutano a convalidare una narrativa abbellita di una colonizzazione avventurosa, con i suoi eroi, i suoi costruttori, i suoi visionari ... il ricordo dei coloni in breve. I francesi generalmente non sanno chi erano i Faidherbe, i Bugeaud, i Lyautey, ecc. E spesso siamo indifferenti ai nomi delle strade che ci circondano.

Ma la celebrazione consensuale di questi criminali è un insulto per le persone che hanno martirizzato e uno sputare quotidianamente di fronte ai loro discendenti. Naturalmente, questi simboli cadranno solo se le persone si mobiliteranno contro di loro.

Per Khadim Ndiaye, il collettivo senegalese contro la celebrazione della Faidherbe: " È giunto il momento di ascoltare la voce di queste organizzazioni e movimenti di cittadini che, in tutto il mondo, sfidando alcuni concezione della storia che dà il primo posto tormentatori, razzisti, attori della colonizzazione e incisi nella pietra o nel bronzo figure storiche controverse. "

Christmas Surge (AL Carcassonne)

http://www.alternativelibertaire.org/?Chronique-Echo-d-Afrique-S-attaquer-aux-symboles-du-colonialisme
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it