A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) alas barricadas: Intervista a José Luís Carretero de Solidaridad Obrera (en, ca) [traduzione automatica]

Date Mon, 25 Jun 2018 06:02:33 +0300


Intervistiamo José Luís Carretero, segretario del sindacato Solidaridad Obrera, che è il terzo anarco-sindacalista centrale dello stato. Spesso si tratta di uno dei sindacati meno conosciuti panorama libertario (lasciando i sindacati settoriali lato tipo SAS e altri a livello locale), mentre altre volte si presenta come la cerniera necessaria per rimontare l'anarcosindicalismo in un singola organizzazione Con l'intervista intendiamo avvicinarci alla loro realtà più quotidiana e vedere la loro proiezione. ---- Oltre che utile per conoscere la militanza poliedrico Jose Luis, un economista amatoriale (anche se nessun diploma - spesso scherzo che vi sarà accusato di intrusismo-) attraverso l'ICEA o la bolla collettiva, professore, divulgatore (rivista Crisi, editoria Queimada) , volto visibile dei movimenti di alcuni media internazionali (Sputnik, HispanTV) e in definitiva un volto amichevole che è sempre disposto a contribuire.

ALB News.- Che tipo di sistema operativo hai trovato quando hai assunto la segreteria?

Solidaridad Obrera è una piccola organizzazione, con una grande presenza in alcune aziende specifiche, come la metropolitana di Madrid. Asamblearia un'organizzazione molto militante e con l'attività sindacale si è diffuso negli ultimi anni, al di fuori della metropolitana, che era la sua città natale, fino a comprendere altri settori come il telemarketing, la pulizia delle strade o di Renfe. In aggiunta, il "Soli" è molto attivo in termini di lotte sociali, partecipando a innumerevoli piattaforme contro la repressione (Piattaforma per la libertà Alfon, per la libertà di espressione, ecc), il diritto alla salute (CAS Madrid) o con i mezzi pubblici (Madrid nei trasporti pubblici), ad esempio.

Solidaridad Obrera è sempre stata impegnata per l'unità d'azione del sindacalismo militante e sindacalismo, e sono sempre stati presenti nelle coordinatori e piattaforme, come combativo Block e di classe in tutto lo stato o deceduto Block Unità - livello di Madrid, hanno destinata a creare spazi per lavorare insieme tutti i sindacati che si oppone la burocrazia dirigente e CCOO e UGT.

Allo stesso modo, Solidaridad Obrera è un'organizzazione che non fa pagare sovvenzioni statali e non è stata liberata neanche. Le ore di sindacato dei delegati sono godute per quindici giorni e tutti devono passare il loro lavoro ogni mese. I delegati, inoltre, sono revocabili in ogni momento dall'assemblea della sezione sindacale (sebbene la giustizia borghese non comprenda sempre la legittimità democratica di questa forma di operazione). Solidaridad Obrera è finanziata solo con le tasse dei suoi membri e, nonostante ciò che può sembrare in un mondo governato da grandi donatori e sussidi pubblici, non ha problemi di soldi: abbiamo il giusto reddito per il nostro livello di attività, e siamo indipendente da qualsiasi forza esterna, sia esso lo Stato, i padroni o qualsiasi partito politico.

ALB News.- Che cos'è cambiato il sindacato negli ultimi anni (ad esempio nell'ultimo decennio)?

Nell'ultimo decennio c'è stato un processo di crescita ed estensione oltre la Metro di Madrid, e alcuni altri riduzioni come Alicante, così come lo sviluppo di una dinamica di apertura ideologica e capacità di lavorare con altre forze sindacali e movimenti sociali .

C'era già una fase di crescita negli anni '90 legata ai forti legami stabiliti con il movimento giovanile autonomo di Madrid in quegli anni, ma la crescita degli ultimi tempi ha più a che fare con l'attività sindacale: abbiamo esteso la nostra attività a nuove sedi ( Barcellona, Guadalajara, Valencia ...) e altri settori lavorativi (telemarketing, pulizia, imballaggio ...).

Abbiamo anche deciso di promuovere il più possibile l'unità di azione con le forze sindacali alternative e i movimenti sociali di base. Si tratta di praticare un sindacalismo che non è racchiuso nei centri di lavoro, ma anche di formare un effettivo contropotere della classe lavoratrice in tutte le questioni che lo riguardano (servizi pubblici, ecologia, alloggio, repressione, ecc.). ). Un sindacalismo sociale che integra e alimenta il sindacalismo e l'assemblea combattiva che esercitiamo sul posto di lavoro. Si tratta di operare su tre livelli fondamentali: organizzare lavoratori di ogni genere di fronte alla precarietà e alla perdita dei diritti, costruire un controparte operaia che sia presente in settori strategici come i trasporti,

ALB News.- Ci sono stati aggiustamenti nel modello sindacale di Solidaridad Obrera? Potresti ricordarci?

Nel nostro VII Congresso, tenutosi a Madrid all'inizio di quest'anno, è stata approvata una serie di documenti molto importanti per il modello sindacale "Soli":

Il primo, scritto con un'ampia partecipazione di membri, sull'ecologia e la cura che ha introdotto l'intera questione delle contraddizioni ecologiche del capitalismo senile, nel quadro della nostra attività sindacale. Inoltre, il femminismo era esplicitamente come asse azione primaria, che ha incoraggiato la partecipazione della nostra organizzazione nello sciopero delle donne 8M, insieme ad altre organizzazioni anarcosindacaliste. Si rivolge a determinare alcuni importanti assi del modello di società sulla scommessa (dal momento che non siamo solo un'unione senza ulteriori precisazioni, ma un'unione rivoluzionaria che cerca la fine del capitalismo e la sua sostituzione con una società egualitaria, libera e autonoma) Carta come l'ecofemminismo e la cura.

C'è stata anche un'altra presentazione dedicata all'implementazione di un sistema completo di formazione interna e azione culturale della nostra organizzazione, che ha spaziato dalla conduzione di conferenze e workshop per tutta la classe lavoratrice, alla realizzazione di un piattaforma di formazione on-line per i membri e il recupero della nostra rivista di analisi e dibattito ( El Solidario ). Si tratta di recuperare, aggiornare e ampliare la cultura dei lavoratori, in tutti i suoi aspetti, e di formare i nostri militanti per l'unione e l'azione sociale. Mettere l'intelligenza al servizio della lotta

Un'altra presentazione, d'altra parte, è stata dedicata alla politica di alleanza dell'organizzazione. Sappiamo che il cambiamento sociale che vogliamo non può essere fatto da solo, quindi cerchiamo alleati e compagni di viaggio che sostengano la nostra proposta di società e la nostra lotta per i diritti dei lavoratori. Queste alleanze hanno diversi aspetti: l'alleanza con il resto delle forze operaie combattive e indipendenti (sindacati o meno) che, un giorno, consente la costruzione di una grande unione di classe che possa spazzare la classe dirigente e la burocrazia nel mondo del lavoro; e l'alleanza con il resto dei movimenti sociali autonomi che permettono di espandere il contropotere delle maggioranze nel gruppo sociale (movimento femminista, ecologista, autogestione, repressione, ecc.)

ALB News.- A seguito delle tue informazioni, vengono visualizzati nuovi punti di implementazione, ad esempio in Catalogna. Puoi dirci come è nato?

A Barcellona abbiamo a lungo un nucleo di persone che già aveva una presenza in alcuni settori come il telemarketing, ma recentemente quel nucleo, che ha dato vita a un sindacato di varie occupazioni, è stato fortemente accompagnato da due importanti sezioni in il settore dei trasporti: metropolitana di Barcellona e Renfe. Entrambe le sezioni sono composte da compagne e compagni che provengono da un'unione di dimensioni molto più grandi, ma con crescenti problemi interni (CGT). In realtà, non sappiamo come un'organizzazione come la CGT possa permettersi di perdere militanti della qualità personale e umana di cui godono i nostri nuovi colleghi. Sindacalisti saldamente inseriti nei loro centri di lavoro e con decenni di esperienza. Siamo lieti che siano con noi e ci dicono che non hanno mai lavorato così bene.

ALB News.- E i sindacati di altri nuovi posti?

Solidarietà dei lavoratoriHo avuto la presenza, a lungo, a Madrid, Alicante, Cantabria e Barcellona. Qualche mese fa abbiamo lanciato un'unione di diversi uffici a Guadalajara, e ora siamo nel processo di legalizzazione di un importante porto di stivaggio di Valencia sindacato locale e un futuro unione di vari uffici della città. Crediamo che sia tempo di rafforzare, organizzare e far crescere il movimento sindacale autonomo e combattivo. Come abbiamo visto negli ultimi anni, l'unica alternativa al capitalismo è ancora l'auto-organizzazione dei lavoratori. Gli avventurieri politici dell'ala sinistra del capitale, socialdemocratici o populisti, non ci salveranno. L'estrema destra, sempre fedele ai bisogni della plutocrazia che dice combattere,

ALB News.- Qual è la tua valutazione del tuo segretariato? Puoi combinarlo bene con il tuo lavoro e con le altre sfaccettature di ICEA o HispanTV?

Considero un grande onore esercitare questo segretariato. È una grande responsabilità e una grande avventura rappresentare alcuni dei lavoratori più combattivi in questo paese. Penso che, per quanto riguarda questo, dobbiamo prendere in considerazione due cose:

In primo luogo: a Solidaridad Obrera le decisioni sono essenzialmente assemblee e collegiali. Non ho "controllo", ma aiuto a ingrassare la cooperazione equa tra gli affiliati. Questo rende il lavoro, in ogni momento, uno sforzo di squadra, il che rende molto più facile.

In secondo luogo: non sono rilasciato né addebito alcun importo per il mio lavoro di segretario generale. Non mi godo una singola ora di unione. Vado tutti i giorni al mio posto di lavoro per completare la mia intera giornata lavorativa come insegnante di scuola pubblica. Ho tutte le responsabilità e doveri associati al mio status di insegnante, in un momento in cui le condizioni lavorative nell'istruzione vengono degradate da marce forzate. Che ha fatto di concentrarsi sul lavoro e il segretariato generale del Solidaridad Obrera, dovuto lasciare alle alla fine dello scorso anno, in altri locali dove l'editore stava lavorando come Queimada Ediciones . Ho anche lasciato il mese scorso la presidenza (non la militanza) dell'ICEA. Nonostante ciò, scrivo regolarmente su riviste comeTrasversale o ecuadoriana pubblicazione Crisi , tenere conferenze e dibattiti, sto preparando, molto lentamente, un libro, partecipo alcune piattaforme della mia professione come un gruppo # FOLinvestigAcción, collaboro sporadicamente nei programmi HISPAN tv o Sputnik Radio ... faccio quello che posso.

ALB News.- Ora, la domanda da un milione di dollari, l'anarco-sindacalismo ha un futuro?

Anarcosindacalismo avrà un futuro solo se è in grado di adattarsi al nuovo tempo senza perdere i suoi elementi che definiscono: il lavoro di base azione, azione diretta, assemblyism, un discorso di classe in grado di integrare tutti i settori della classe operaia (sia precaria , come funzionari, lavoratori autonomi temporanei e falsi, disoccupati e studenti, indigeni e migranti ... ecc.).

Stiamo attraversando uno stadio di capitalismo senile a livello globale in cui le contraddizioni interne del capitalismo sono sempre più acute. C'è una nuova povertà, un'offensiva crescente contro le conquiste storiche della classe operaia, un discorso esteso e finanziato dai think tank del potere, contro il concetto stesso di classe sociale e contro l'auto-organizzazione dei lavoratori. C'è un nuovo fascismo e nuove forme di sfruttamento, associate alle nuove tecnologie.

Ma ci sono anche nuove forme di combattimento del sindacalismo rivoluzionario globale. Wild strikes nel laboratorio asiatico del mondo (dove la grande industria manifatturiera è concentrata in grandi fabbriche di centinaia di migliaia di lavoratori). Recupero di aziende in crisi, per farle funzionare in modo autogestito. Esperienze di auto-organizzazione dei lavoratori nei settori del lavoro e dei quartieri più degradati, come i kellys oi cavalieri delle piattaforme coleborativas ...

L'anarco-sindacalismo può diventare la musica ricorrente di tutto ciò, nel riferimento della lotta delle generazioni future, in ciò che unifica e dà un senso a tutte quelle esperienze di lotta. I lavoratori Solidarietà è perché. Ma può anche sprofondare nella pattumiera della storia, trasformata in una caverna settaria di ragazzi strappati alle lotte della loro società. In un'ideologia essenzialmente conformista, con una retorica molto radicale e stravagante che serve solo ad allontanarsi dalla realtà e non essere contaminata dai bisogni della vera classe operaia.

Spetta agli anarcosindacalisti decidere cosa fare con l'anarco-sindacalismo nei prossimi decenni. Ma la classe lavoratrice continuerà a combattere, con o senza di noi. Questo è ciò che ha un futuro.

ALB News.- Quali sono le relazioni internazionali di SO?

Solidaridad Obrera appartiene alla Coordinadora Roji-Negra Europea , una piattaforma anarcosindacalista alla quale appartengono organizzazioni come la SAC svedese, l'USI italiana o la CNT francese. Fa parte anche della Rete Internazionale di Solidarietà e Lotta , un'organizzazione internazionale di sindacati di base, di cui fanno parte organizzazioni come Solidaires (Francia) o Conlutas (Brasile). Allo stesso modo, collaboriamo assiduamente con altre reti come la Rete internazionale The Workers 'Economy , che riunisce aziende recuperate, organizzazioni sindacali e movimenti sociali di tutto il mondo; o con diverse organizzazioni dell'anarchismo latinoamericano come la Federazione anarchica Gaúcha (Brasile) oAzione libertaria socialista (Argentina).

Facciamo anche parte delle reti internazionali di lavoratori dei trasporti, collaborando con i sindacalisti della metropolitana di Buenos Aires, ad esempio. Comprendiamo che un capitalismo globale può essere affrontato solo da un'organizzazione globale di lavoratori. Che dobbiamo ricostruire a un certo punto la Workers International in grado di affrontare le catene del valore transnazionali del capitale. È tempo di iniziare a lavorare in quella direzione.

http://alasbarricadas.org/noticias/node/40219
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it