A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #284 - Nucleare: 16 giugno, per Bure andiamo a Bar (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 18 Jun 2018 07:45:30 +0300


La mobilitazione continua contro il Cigeo bin, una soluzione catastrofica per la mancata gestione delle scorie nucleari. L'evento Bar-le-Duc promette di essere un grande appuntamento. AL sarà ! ---- La lotta contro il progetto Cigeo per seppellire le scorie nucleari a Bure (Meuse) non ha detto la sua ultima parola. Dopo essersi addormentati e manipolato la popolazione per venti anni attraverso campagne di seduzione e sussidi allettanti, lo stato e il governo si sono trasformati in brutalità e autoritarismo impenitente, proprio come quello che stanno praticando contro l'intero movimento sociale. ---- La manifestazione del 15 agosto 2017 è stata violentemente repressa e non meno di 500 gendarmi espulsi il 22 febbraio, le decine di avversari che occupavano il bosco Lejuc [1].

La repressione poi si intensificò: sorveglianza, perquisizioni, intimidazioni, controlli di identità ripetuti, controlli su strada, custodia della polizia da ventiquattro a quarantotto ore, divieti amministrativi e reclusione. Dopo il fine settimana della mobilitazione e gli incontri intercom del 3 e 4 marzo, diverse persone sono state arrestate. Infine, il 23 maggio, 11 " gufi ", come si definiscono gli avversari, sono stati processati a Bar-le-Duc. Una grande fiera è stata organizzata lo stesso giorno per sostenerli.

Un'alternativa alla sepoltura
È con disprezzo inossidabile che lo stato e i nucleocratici perseguono la colonizzazione atomica della Mosa. Un nuovo fasullo dibattito nazionale fu annunciato e Nicolas Hulot disse all'Assemblea nazionale che questo progetto era " la soluzione meno cattiva ". Al contrario, il fisico Bernard Laponche ha chiaramente dimostrato, in un'intervista al quotidiano Le Monde, che la conservazione geologica delle scorie nucleari era " la peggiore soluzione " complicando il monitoraggio e il mantenimento di migliaia di barili altamente tossici il cui degrado è inevitabile nel corso dei secoli. Si consiglia di memorizzarli a medio termine in " sottosuolo " », Dove rimarranno più facilmente accessibili e per continuare la ricerca per ridurre la nocività e la durata della vita dei rifiuti nucleari più pericolosi [2].

Il 5 marzo, un decreto prefettizio autorizzò RTE, una sussidiaria di EDF, a " entrare nei pacchi situati sul territorio del comune di Bure " ai fini della " connessione elettrica del progetto " [3]. Speriamo che queste intrusioni esasperino gli abitanti e anche gli abitanti meno coscienti.

Di fronte, la dinamica della protesta rimane buona. Dalla sera dello sfratto del 22 febbraio, decine di comitati di supporto locali si sono riuniti di fronte alle prefetture del paese. Ci stiamo anche muovendo verso nuovi modi di combattere. Il 18 maggio è stata fatta una telefonata per la costruzione di case sugli alberi per ottenere visibilità. Il giorno successivo si tenne un'assemblea di wrestling a Montiers-sur-Saulx, vicino a Bure.

Il giorno del 16 giugno a Bar-le-Duc sarà un grande incontro, riunendo i manifestanti in tutta la diversità delle loro tattiche. Una mattinata da pensare e il pomeriggio da recitare ! Ci vediamo lì !

Gufi solidi (AL Nancy)

[1] " Per Bure come altrove, dì no al pericolo nucleare ", ha rilasciato AL, il 22 febbraio 2018.

[2] Le Monde, 28 marzo 2018.

[3] " RTE si invita nei campi e nei giardini di Meuse ! " Su Vmc.camp, 9 Maggio 2018.

http://www.alternativelibertaire.org/?Nucleaire-Le-16-juin-pour-Bure-on-marche-a-Bar
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it