A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #283 - Honduras: Radio Macompo, un'esperienza comunitaria e femminista (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 21 May 2018 08:21:56 +0300


In questo stato dell'America Centrale, uno dei più violenti del pianeta, le donne si stanno organizzando per sconfiggere il machismo e il patriarcato. Presentazione di una radio fatta da donne per la loro emancipazione. ---- L'Honduras, un piccolo paese centroamericano di 8,7 milioni di persone, il 90% delle quali è una razza mista e il 9% di amerindi, è stato caratterizzato da violenze politiche dalla nascita dello stato sovrano nel 1838. susseguirsi di colpi di stato sostenuto dagli Stati Uniti, segna il paese XX ° secolo fino ad oggi: con il colpo di stato del 2009 contro il presidente democratico Manuel Zelaya, la Costituzione è stata vanificata dall'attuale presidente Juan Orlando Hernandez, che si è rappresentato alle elezioni del 2017 senza avere il diritto, e il sospetto di frode elettorale che ha macchiato le elezioni del 26 novembre 2017. Le milizie private proteggono gli interessi dei settori di attività (estrazione mineraria, deforestazione) in relazione ai capi dell'esercito e commettono omicidi di attivisti. es. L'Honduras ha il più alto tasso di uccisioni politiche nel mondo, rispetto alla sua popolazione. Ambientalisti e sindacalisti sono particolarmente mirati e l'impunità per i crimini sociali e politici è quasi totale.

La violenza è anche sociale con il mantenimento della popolazione, in particolare della popolazione rurale, in un sottosviluppo cronico, che genera analfabetismo ben noto, delinquenza, mafia, alta mortalità infantile.

Violenza politica e sociale in Honduras
In questo clima, le prime vittime della violenza sono donne. L'aborto è proibito e punibile con la reclusione. La pillola del giorno dopo è severamente vietata. La violenza contro le donne ogni giorno è estrema: si stima che una donna muoia ogni 16 ore. Il femminicidio è la seconda causa di morte: il 95% delle violenze denunciate non è punito [1].

Le donne honduregne sono al centro delle lotte contro la deforestazione e la privatizzazione della salute e dell'istruzione. Combattono per cambiamenti politici e sociali, per una trasformazione della società, una garanzia di un futuro migliore per i loro figli. Hanno tutto da guadagnare e niente da perdere, nemmeno le loro vite sono minacciate persino nel cuore delle loro case. Sono allo stesso tempo il pilastro della famiglia e l'oggetto principale della violenza [2].

Anche se lottano in sindacati o movimenti al fianco degli uomini, le donne in Honduras hanno anche una grande capacità di riunire collettivamente, tra le donne, azioni locali per trasformare la loro vita quotidiana. Così a La Unión, a Olancho, dopo l'uragano Mitch nel 1998, un gruppo di donne si è formato per creare, gestire e animare una radio associativa.

Le origini di Radio Macompo
L'iniziativa è affidata a una piccola associazione francese, il comitato latino-americano del Nord-Cotentin, alcuni dei quali hanno soggiornato in Honduras per attività di salute umanitaria e sono rimasti in contatto, in particolare a Olancho. Olancho è una regione montuosa, situata nel nord del paese, che non ha infrastrutture. Gli abitanti di Olancho hanno la reputazione di essere ribelle al governo centrale (l'Olancho chiesto la sua indipendenza nel 1877), che ha sempre " punito " lasciandoli in un sottosviluppo sociale ed economico (la prima scuola nel 1930 ).

Non avendo i mezzi per fare l'emergenza, l'associazione francese ha deciso di organizzare un progetto a lungo termine. Ha inviato uno dei suoi membri sul sito per identificare i bisogni della popolazione, cioè i bisogni delle donne. Il contatto è stato fatto attraverso le suore cattoliche che vivono lì e svolgono attività di salute con madri e bambini. Hanno creato una farmacia di prodotti a base di erbe che coltivano e trasformano, una fonte di reddito per le donne del villaggio che vi lavorano.

Le donne intervistate hanno risposto in modo schiacciante che il problema maggiore era l'isolamento. Volevano avere uno strumento a loro disposizione per contattarsi da un villaggio all'altro, per insegnare alfabetizzazione, educazione, salute e formazione agricola, per diffondere la loro cultura. . Hanno chiesto una radio.

Alcune donne in L'Union cominciato a venire insieme e formarono un'associazione che chiamarono Macompo, vale a dire Mujeres Activas para la comunicación de los pueblos de Olancho. Il gruppo era composto da insegnanti altamente motivati dalla prospettiva di avere uno strumento educativo per coinvolgere studenti e genitori, un impiegato di banca che si offrì di essere formata la radio e altre donne intorno a questo nucleo.

In ogni villaggio, un incontro è stato organizzato da una donna a casa sua. Le donne venivano dalla campagna per partecipare, avendo camminato per diversi chilometri, un bambino sulla schiena. Tutti hanno mostrato il desiderio di avere una radio per loro. La loro energia era impressionante, al culmine della loro miseria. Era necessario trovare un locale, acquistare l'attrezzatura, addestrare il personale, acquistare una frequenza e ottenere la licenza per emettere. Il vescovato ha proposto di installare l'antenna su una collina che le appartiene, senza contropartita. Restava da comprare una frequenza il cui prezzo, data la corruzione, può andare doppio, e ottenere una licenza di emissione mentre lo stato è riluttante a promuovere radio totalmente libere, vale a dire per dire non evangelico o commerciale.

Radio femminista e autogestita
Nel 2002, una radio commerciale di La Uniòn cessò la trasmissione per motivi economici. L'associazione francese ha finanziato l'acquisto della frequenza e dell'attrezzatura già in uso. Radio Macompo ha iniziato a trasmettere il 14 febbraio 2004. Da allora ha trasmesso dalle 5 del mattino alle 9 di sera.

La radio è oggettiva, di servizio, senza scopo di lucro. Lei si assicura di rimanere indipendente. È la Women's Radio, per le donne, guidata da donne con l'obiettivo di consentire l'accesso all'istruzione per tutti attraverso programmi educativi ; inoltrare informazioni locali e nazionali ; informare la gente di Olancho sui temi dei bambini e la salute delle donne tra cui un programma di informazione sul controllo delle nascite e delle malattie sessualmente trasmissibili, l'educazione, la violenza, l'ambiente, i diritti umani, e per consentire l'accesso alla cultura nazionale e internazionale.

La radio trasmette in sette villaggi molto isolati del nord di Olancho, a circa 20 km2. Un sondaggio condotto nel 2007 mostra che dei 50.000 abitanti dei sette villaggi in questione, tra 25 e 30.000 ascoltano Radio Macompo.

Il piano originale prevedeva che l'associazione francese si ritirasse completamente dopo tre anni. Il salario del manager è stato curato fino alla fine del 2006. Per finanziare lo stipendio e per essere totalmente libero dall'associazione francese, Macompo ha creato una cooperativa di produzione e commercializzazione del caffè. Radio Macompo è ora parte di una rete radio comunitaria. La radio comunitaria svolge un ruolo molto importante nell'educazione delle donne in un paese in cui il tasso di fertilità è molto alto, così come nelle gravidanze in età adolescenziale, e persino nelle ragazzine che sono appena pubescenti.

Certo, i rischi sono grandi e richiedono cautela. Alcune radio furono chiuse al momento del colpo di stato e durante i lunghi anni di dittatura (1972-1983). Le donne di Radio Macompo sanno essere caute e la radio non ha mai, fino ad ora, smesso di trasmettere per quattordici anni. Ma Radio Macompo deve anche resistere alla pressione degli evangelici e della Chiesa cattolica che stanno cercando di avere posti di proselitismo. I programmi religiosi esistono tuttavia su richiesta degli abitanti, senza privilegiare in particolare una religione.

Come molti altri in Honduras, le donne di Macompo lavorano tranquillamente, ma il silenzio è forse la loro prima e unica protezione. Al di là della resistenza, le donne honduregne minano le basi di una società patriarcale, machista e violenta. Sicuramente sarà necessario, quando le condizioni politiche lo consentiranno, che le loro azioni diventino visibili, siano riconosciute e siano parte di un progetto politico di sviluppo sociale.

Christine Gillard (AL amico)

Ascolta Radio Macompo su Linkedin.com

[1] Rapporto sulla violenza contro le donne in Honduras, il 26 luglio 2007, su Un.org.

[2] " Honduras a Calvary for Women ", Le Monde, 23 novembre 2014.

http://www.alternativelibertaire.org/?Honduras-Radio-Macompo-une-experience-communautaire-et-feministe
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it