A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #281 - Notre-Dame-des-Landes: seminiamo dopo la vittoria (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Tue, 10 Apr 2018 10:33:51 +0300


Dopo la gioia della vittoria e il meraviglioso evento che lo ha celebrato, la lotta entra in una nuova fase, con nuove sfide. AL continuerà ad esserlo. ---- In un contesto in cui il movimento sociale accumula la sconfitta sulla sconfitta, la vittoria a Notre-Dame-des-Landes (NDDL) porta un raggio di speranza. Ma questo non è caduto dal cielo. Tra le peculiarità del movimento contro l'aeroporto, la più importante è stata la sua capacità, non solo di coesistere, ma molto di più di combinare pratiche attiviste dissimili. Tra il movimento " cittadino " incarnato da Acipa, le organizzazioni professionali agricole raggruppate all'interno dell'associazione Copain e gli occupanti e gli occupanti " radicali " installati sulla ZAD - quest'ultima essendo multiforme nelle loro pratiche - la probabilità di lo scoppio del movimento è stato grande.

Convergenza delle lotte !

Ma tutti sapevano quanto ogni componente avesse un mattone essenziale per combattere. E buon anno, anno cattivo, le assemblee generali regolari hanno permesso al movimento di rimanere unito durante tutti questi anni. Ciò ha consentito iniziative comuni o convergenti. Questa miscela di diversità tattica e convergenza di lotte ha permesso al movimento di rafforzarsi, di costruire la sua legittimità e ... di condurre alla vittoria.

La costruzione tardiva di un sindacato contro l'aeroporto, l'organizzazione dei sindacati Solidaires, CGT e CNT contro l'aeroporto, in connessione con Buddy e con alcuni degli occupanti e degli occupanti, è probabilmente il prodotto di questa unità e l'ultimo mattone dell'equilibrio di potere nel campo.

L'abbandono del progetto, la prima vittoria del movimento, ha messo in difficoltà questa bellissima unità. Ma le differenze non appaiono dove avremmo potuto temere. Si manifestano all'interno della ZAD stessa tra le diverse " sensibilità " che attraversano " zadistes ". La stragrande maggioranza degli occupanti e gli occupanti ha iniziato a costruire il proprio futuro su questa terra, che produce cereali e verdura, che con l'installazione di una panetteria, una fabbrica di birra e vari mestieri. È stata costruita una microeconomia, simboleggiata dal luogo di scambio " non di mercato " basato sui " prezzi liberi ". Vogliono consolidare le loro esperienze oggi, anche cercando unmodus vivendi con le autorità pubbliche.

Gestisci la fine dello scontro con lo stato

Tuttavia, una manciata di irriducibili opporsi alle decisioni prese, o perché e proiettano in un confronto diretto e continuo " con lo Stato ", o perché e temono la sacrifié.es discussioni future che il resto del movimento desidera tenere con le autorità pubbliche.

L'atto 1 di questo scenario si è svolto attorno alla pulizia della " strada delle chicane " - promessa agli abitanti e agli abitanti del quartiere - cioè della strada dipartimentale 281 che attraversava la ZAD e simbolo del resistenza. La stragrande maggioranza del movimento ha deciso di riportare la strada alla sua funzione di traffico - nonostante l'opposizione di queste poche decine di occupanti - allo stesso tempo per impedire la riapertura della strada utilizzata come pretesto per le forze del per investire lo ZAD ma anche per consentire l'apertura di negoziati con la prefettura sul futuro della terra.

In cambio di questa purificazione, l'intero movimento si è impegnato a opporsi a tutte le espulsioni. Spetta ora a tutto il movimento prestare attenzione a garantire che questa promessa collettiva venga mantenuta - specialmente durante i negoziati con le autorità pubbliche - per consentire a tutti coloro che hanno partecipato alla lotta occupando il sito di per costruire il loro futuro. Un certo appeasement dello ZAD è inevitabile per consentire di ancorare a lungo termine gli esperimenti emersi durante l'occupazione: altre forme di produzione agricola e altri modi di vivere la propria vita, come molti elementi che trasportano progetti alternativi e di riflessioni anticapitalistiche.

Lo stato, Vinci e la Camera dell'Agricoltura non lo sentono in quel modo e vogliono uccidere l'esperienza sul nascere. Per quanto riguarda il consiglio dipartimentale di Loire-Atlantique, guidata dal PS e EELV, ha chiesto la resa dello Stato del sito 895 ettari che è stato temporaneamente proprietario.

La battaglia per la terra è al centro della lotta nei mesi e negli anni a venire e non sarà vinta senza mantenere l'unità del movimento. Ci deve combinare un'opposizione determinata a qualsiasi tentativo di evacuare la ZAD e rivendicare una gestione del territorio del ZAD dal movimento in tutta la sua diversità - agricoltori donne e uomini, naturalisti, e residenti sul lungomare, vecchi e nuovi residenti .

Altri grandi progetti inutili

Questa vittoria a Notre-Dame-des-Landes chiama per gli altri. Innanzitutto, pensiamo a tutti questi progetti inutili o pericolosi, come il progetto di discarica di rifiuti nucleari a Bure (Meuse), il Roybon Center Parcs (Isère), il progetto di collegamento ferroviario No-TAV Lione-Torino. a velocità media, per citare il più emblematico. Ma non dimentichiamo questa moltitudine di progetti, grandi o piccoli, imposti alle popolazioni nonostante la loro nocività sociale o ambientale.

È possibile vincere ! Ciò è dimostrato dalla lotta a Notre-Dame-des-Landes. Gli avversari e gli oppositori di tutti questi progetti lo vedono. Dobbiamo ancora instillare dubbi nelle menti dei nostri avversari !

Jacques Dubart (AL Nantes)

Una vittoria: non imbrogliare il nostro piacere !

Il governo ha annunciato l'abbandono del progetto dell'aeroporto il 17 gennaio. La dichiarazione di pubblica utilità (DUP) dell'aeroporto è decaduta dal 9 febbraio, interrando definitivamente questo progetto di un'altra epoca. Il 10 febbraio, il raduno dello ZAD per celebrare l'evento è stato, con oltre 30.000 persone partecipanti, un grande successo popolare. Persone di tutte le età, provenienti da tutta la Francia e oltre, hanno fatto il viaggio. Per l'aneddoto, il pro-aeroporto si è riunito lo stesso giorno a Bouguenais (Loire-Atlantique) appena 300 persone.

Attraverso la partecipazione di attivisti di Alternative Libertaire a sostegno collettivo per la lotta con il contributo di altri attivisti nella Costituzione e il sindacato un'azione collettiva contro l'aeroporto e il suo mondo, attraverso la partecipazione qui ma i nostri attivisti e le nostre azioni militanti del movimento, con l'intervento diretto della nostra organizzazione in incontri pubblici per chiamare il movimento, Alternative Libertaire è parte di coloro che hanno lavorato per questa vittoria covato !

Il 10 febbraio, gli attivisti dei collettivi locali di Alternative Libertaire erano numerosi e visibili nella passeggiata dei Gourbis a Bellevue, in particolare quelli di Nantes, Rennes, Lorient, Angers, il paese di Auge , da Fougere, da Parigi. Questa giornata è stata molto piacevole, molto familiare e, nonostante il fango, festosa. Il sapore della vittoria era presente a tutti i livelli !

Jacques Dubart (AL Nantes)

http://www.alternativelibertaire.org/?Notre-Dame-des-Landes-On-seme-apres-la-victoire
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it