A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #281 - unionismo, A favore o contro fondi d'investimento ? (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Wed, 28 Mar 2018 08:16:45 +0300


Le discussioni intorno a questo mezzo di solidarietà finanziaria animano molte squadre sindacali, ansiose di mobilitare più e migliori dipendenti. Ma attenzione, lo strumento è difficile da gestire. ---- Dopo gli ultimi movimenti sociali, in molti sindacati, ciò che è controverso è come tenere lo sciopero. La questione del denaro arriva molto rapidamente sul tavolo: la precarietà colpisce ; i salari non seguono e le fine del mese sono sempre più difficili da completare ; alcuni e alcuni sono strangolati prendendo in prestito ... E tutto questo è un'azione di resistenza allo sciopero. In ogni caso, viene vissuto e verbalizzato come tale da molti e molti lavoratori. ---- Anche se dobbiamo tenere a mente che quando c'è rabbia, lo sciopero è necessario ea volte, a lungo termine, non possiamo respingere il costo dello sciopero per i dipendenti. . Questo costo sta diventando sempre più importante, specialmente nel contesto della rottura delle strategie sindacali.

In termini concreti, è spesso intorno alla questione delle banche degli scioperi che le discussioni nei gruppi sindacali sono strutturate. A tutti i livelli

Solidarietà di prossimità
A livello locale, questi sono fondi di sciopero locali. Quando uno sciopero sta per iniziare, il sindacato o un gruppo di supporto sta lanciando una raccolta di fondi per aiutare gli scioperanti. Durante i numerosi scioperi di pulizia a Marsiglia nel 2016, il CNT-SO ha spesso fatto ricorso ad esso. L'esistenza di siti di pool online facilita queste richieste di solidarietà, ancor più legittime quando conosciamo i salari nel settore delle pulizie, ad esempio. Non sono senza insidie.

Innanzitutto, il montepremi online dipende dalla notorietà dei media che può colpire. Pertanto, gli scioperanti di Onet hanno beneficiato, tra le altre cose, di numerosi articoli di stampa e della mostra offerta loro dal blogger Emma - seguito da oltre 250.000 profili su Facebook - con una delle sue storie. Di conseguenza, quasi 3.000 partecipanti hanno pagato oltre 65.000 euro al fondo di sciopero del sindacato SUD-Rail Paris-Nord.

All'incirca nello stesso periodo, gli attaccanti dell'Holiday Inn Place de Clichy occupavano 111 giorni. È enorme. Eppure il loro fondo di sciopero online, lanciato dal CNT-SO, ha mostrato solo 356 partecipanti il 19 febbraio ... dieci giorni dopo la fine del conflitto !

Dimostrazione degli attaccanti di Onet a Saint-Denis
L'altra questione posta dai fondi dello sciopero digitale è quella dell'esperienza fisica e materiale della solidarietà. Fortunatamente, i sindacalisti hanno ancora i piedi per terra, ma dobbiamo fare attenzione al rischio di perdere di vista le iniziative di sensibilizzazione per i residenti locali. I pasti in comune nei quartieri popolari ( " zuppa comunista " è stato detto al momento rivoluzionario sindacale CGT), guardando alla bandiera sui mercati, cestini circolano nei laboratori e servizi ... tante pratiche concrete per preservare e / o trovare Oltre a garantire l'ancoraggio di un conflitto, è anche un modo di " classe " Per esprimere il sostegno dei lavoratori ad altri lavoratori.

Colpisci senza contare
Dopo i conflitti locali, arriva la questione del fondo di sciopero nazionale. Ci sono due modi per pensarci.

Primo scenario, quello di una struttura che garantisce ai suoi membri una sorta di " check striker " attraverso una quota dedicata di contributi. Così funziona con il suo fondo nazionale CFDT azione sindacale (CNAS, presentato sul sito dell'impianto come un " servizio "). Alle 2 e giornata di sciopero, ogni adhérent.e CFDT innesca il suo diritto al risarcimento di sette euro / ora (per salarié.es a tempo pieno). Il minimo che possiamo dire è che questo "approccio assicurazione- " chiede, individuando il collettivo è quello che ogni sciopero (e anche quello che il sindacalismo). Inoltre, possiamo dire che questo fondo dovrebbe essere relativamente ricco nel momento presente ... come CFDT lancia alcuni scioperi.

In alcuni casi, il fondo di sciopero nazionale può anche essere un modo per frenare una base inquieta: e l'inizio del XX ° secolo, la federazione CGT del Libro di "orientamento riformista ", ha tenuto un fondo nazionale di sciopero. Ma per qualificare, tutte sindacato affiliato voler lanciare un attacco è stato, prima di ottenere l'approvazione della dirigenza federale, più interessati a preservare il jackpot per incoraggiare l'azione diretta ! [1]

Secondo caso: durante i movimenti di gruppo, come quello del 2016-2017 contro leggi sul lavoro e il loro mondo, i fondi sciopero nazionale sono state messe in atto al fine di sostenere i lavoratori e lavoratori impegnati in azione.

Il più noto, donato da CGT InfoCom. Ha ridistribuito oltre 400.000 euro a 35 strutture rappresentative di gruppi di scioperanti [2]. E questo in tutta trasparenza, dal momento che una carta soggetta a firma incornicia la ripartizione delle somme versate. Per diverse centinaia di attaccanti, era eminentemente prezioso.

Il bilancio 2016 di questo fondo di sciopero nazionale è iniziato con queste parole: " La solidarietà finanziaria è il nervo del movimento sociale. Ma non possiamo fermarci qui. L'obiettivo mostrato da diversi sindacati militanti nella battaglia contro la legge sul lavoro era di costruire lo sciopero generale. Da quel momento in poi, un fondo di sciopero può apparire come una prospettiva ... di sostituzione per lo sciopero. Il rischio è, piuttosto che estendere il movimento, di incoraggiare lo " sciopero delega ", " sovvenzionando ", in un certo senso, i cosiddetti settori " bloccanti " (trasporti, energia, industrie).

Ma è piuttosto l'estensione che viene preferita dagli scioperanti dei settori "bloccanti".

Ritorniamo quindi a un dibattito più ampio. È difficile scollegare i fondi per gli scioperi da tutte le pratiche e strategie sindacali. Sono i nostri " modelli " di mobilitazione, i nostri modi di impegnarsi nell'azione collettiva che devono essere messi in discussione.

Théo Roumier (sindacalista solidale)

[1] Vedi Guillaume Davranche, Troppo giovane per morire, lavoratori e rivoluzionari che affrontano la guerra (1909-1914) , The Insomniac / Libertalia, 2014.

[2] Possiamo consultare il rapporto sul sito di questa unione.

http://www.alternativelibertaire.org/?Pour-ou-contre-les-caisses-de-greve
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it