A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #280 - idee, Ai confini del marxismo e dell'anarchismo, consiglio (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sat, 17 Mar 2018 09:14:34 +0200


Apparso un secolo fa, questa corrente di idee sostiene una forma di democrazia diretta abbastanza simile a quella del comunismo libertario. ---- Consiliarismo riferisce ad una concezione del processo rivoluzionario oppone esplicitamente stato autoritario e Lenin. Il " consiglio " è considerato l'organo politico e sociale privilegiato della rivoluzione, invece dello stato. Questa forma è direttamente ispirato dai " soviet " che corrispondevano Russa, in centro, alle assemblee di lavoratori delegati (e soldati) e alla campagna, agricoltori incontri. ---- Agli occhi dei teorici consiliarismo, la scheda non è una panacea in quanto può essere dominato da forze politiche - socialdemocratici (rivoluzione tedesca del 1918) ed autoritario (rivoluzione russa del 1917) - che ci sono principi prevalgono organizzazione basata sulla delega del potere e formalmente sfidante la democrazia diretta.

Oltre la forma del consiglio, la democrazia diretta è un segno decisivo del consiglio. Le correnti hanno sostenuto questa relazione erano piuttosto i marxisti, ma sono stati accusati molti anarchici al loro fianco in varie battaglie. Così, Marinus van der Lubbe, unione olandese, ha affermato l'incendio del Reichstag, dopo la nomina di Hitler nel 1933, frequentando gli ambienti anarchici e consiliari.

Per la cronaca, in Francia, prima del PCF ufficiale, un " primo partito comunista " fu creato nel maggio del 1919 da sindacalisti rivoluzionari, anarchici e socialisti di sinistra che convergevano in posizioni di tipo comunista. Il principio della democrazia diretta spiega naturalmente questa prossimità, e inoltre, anche a quel tempo, gli anarchici non erano unanime anti-marxisti.

Marinai e soldati rossi durante i giorni rivoluzionari del novembre 1918 a Berlino.
Le organizzazioni più affidabili, sostenendo che il comunismo Consiglio erano agli albori del 1920, il Partito Comunista dei Lavoratori di Germania (KAPD) e il Partito dei Lavoratori Comunista dei Paesi Bassi (KAPN). Il KAPD, fondato nell'aprile del 1920, riuniva fino a 50.000 membri. Veniva da una spaccatura anti-leninista e anti-elettorale del Partito comunista tedesco. I principali teorici del councilism, tuttavia, sono olandesi, con Anton Pannekoek e Herman Gorter. Paul Mattick è un grande riferimento teorico di questa corrente e del marxismo in generale, in particolare per quanto riguarda le questioni di teoria economica. Karl Korsch potrebbe anche essere menzionato per un angolo più filosofico.

Il Conseillismo è apparso vigorosamente sulla scia della crisi rivoluzionaria che ha sconvolto l'Europa tra il 1917 e il 1921. Si è rotto quasi immediatamente la passata situazione rivoluzionaria, la sua opposizione sia al parlamentarismo che al sindacalismo dopo averlo privato di un'azione adattata a un periodo non rivoluzionario. L'idea comunista sopravvisse tuttavia in riviste e circoli intellettuali come, negli anni 1950-1960, l'Internazionale situazionista, con Guy Debord, o la rivista Socialisme ou Barbarie, con Cornelius Castoriadis.

L'idea del consiglio, non è superata. Non lo troviamo nel principio delle assemblee locali che uniscono diversi settori della lotta, che possono tornare al gusto del giorno in periodi di ripresa della lotta di classe ? Il giorno d'oggi si presta ad essa, mentre la crisi economica è acuta, che le lotte sindacali, messe in difficoltà, devono evitare l'isolamento, e che le altre forme di contestazione della società commerciale prendono sempre più piede. Così forte che torna il tempo dei consigli !

Wil (AL Paris Nord Est)

contenuto:
Editoriale: La dimensione marxiana dell'anarchismo
Alain Bihr (sociologo): " Anche insufficiente, Marx rimane necessario ! "
Economia politica: l'utilità della critica marxiana per i libertari
Nozioni di base: logica capitalista in otto nozioni di base
il valore
la forza lavoro
il salario
lavoro domestico
il plusvalore
il calo tendenziale del saggio del profitto
la crisi
ristrutturazione
Marx o Keynes ? Lo sviluppo del capitalismo non è più un'epoca
Ai confini del marxismo e dell'anarchismo, consiglio
Proudhon, l'istigatore negato
Bakunin, il critico ha sentito
Daniel Guérin, tornato da " marxismo libertario "
L '" altro comunismo " rimane pertinente

http://www.alternativelibertaire.org/?Aux-confins-du-marxisme-et-de-l-anarchisme-le-conseillisme
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it