A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) anarres info: Venerdì 19 gennaio. Città frammentate e modelli securitari del vivere - Città frammentate e modelli securitari del vivere

Date Fri, 26 Jan 2018 07:43:52 +0200


Venerdì 19 gennaio ore 21 -- alla Federazione Anarchica Torinese, in corso Palermo 46 -- Si discuterà di gated communities e uso dello spazio pubblico ---- Per saperne di più ascolta l'ultima puntata di Anarres ---- Spazio pubblico e spazio decoroso, controllato, sorvegliato, militarizzato, anestetizzato. La ridefinizione dello spazio urbano in chiave securitaria: l'interesse "pubblico" declinato come business che espelle gli individui che non producono ricchezza e non consumano. ---- La piramide sempre più aguzza che separa i ricchi sempre più ricchi dalla massa degli oppressi e degli sfruttati alimenta il timore di insorgenze sociali e il desiderio del ceto medio della borghesia di innalzare muri sempre più alti all'interno delle città. ---- Nascono così gli insediamenti ad accesso controllato, chiusi, sorvegliati da telecamere e guardiani armati. Queste cittadelle fortificate, molto diffuse in Nord e Sud America, da qualche tempo si stanno moltiplicando anche nel nostro Paese.

Ne parliamo con Simone Ruini, architetto e anarchico.

Sabato 20 gennaio. Distruggiamo le frontiere! Punto info e raccolta abiti pesanti
Sabato 20 gennaio
ore 10
davanti alla stazione di porta Susa
punto info e raccolta indumenti: scarponi, sciarpe, coperte, sacchi a pelo, abiti pesanti, per facilitare il viaggio di uomini, donne e bambini che provano a bucare i muri della fortezza Europa.
La raccolta proseguirà nella sede della Federazione Anarchica Torinese, corso Palermo 46, il giovedì dopo le 21 e in occasione delle iniziative.

Distruggiamo le frontiere!

I muri della fortezza Europa uccidono uomini, donne e bambini che fuggono guerre, miseria, persecuzioni e dittature.

Il confine è una linea sottile sulle mappe. Tra boschi e valichi, tra le acque del Mare di Mezzo, non ci sono frontiere: solo uomini in armi che le rendono vere.

Queste barriere invisibili separano i sommersi dai salvati. Tanti restano impigliati nelle reti messe lungo il cammino. La strada che porta nel cuore dell'Europa è disseminata di insidie. In Italia il governo paga i trafficanti, invia truppe per fermare la gente in viaggio. Gli esecutori sono in Africa, i mandanti siedono in Parlamento.

Le frontiere uccidono.

Chi ha affrontato il deserto, le torture, la prigionia è disposto a tutto pur di arrivare.
Molti mettono ulteriormente a rischio la propria vita. Scarsamente equipaggiati e in condizioni precarie sfidano le intemperie, e provano a superare i dispositivi di controllo, per oltrepassare il confine. Magari in ciabatte. Con la speranza di un futuro migliore per se stessi e per le proprie famiglie.
In Piemonte tanti imboccano i gelidi sentieri innevati delle rotte alpine al confine con la Francia.

Inceppare il meccanismo diabolico che tiene sotto scacco i migranti di ogni dove è possibile. La solidarietà dal basso li aiuta a muoversi liberamente. Spezza l'indifferenza, rompe il silenzio.

https://anarresinfo.noblogs.org/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it