A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Décembre - Un libro sul fascismo contemporaneo: "Dark Times" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 5 Jan 2018 08:25:45 +0200


Temps oscura offre un'analisi didattica dei principali problemi del fascismo moderno e può anche essere uno strumento prezioso per qualsiasi attivista interessato ad unirsi alla lotta contro il fascismo. ---- Il libro di Matteo e Sebastian Gallandier Ibo, si propone di tornare al fenomeno fascista moderno, con una griglia di analisi materialista. Si circoscrive il fenomeno più di quanto non faccia l'Arendt (che evoca un "principio totalitario " può essere troppo largo) parte, ed è di tradizione marxista di Daniel Guerin, per essere in grado di connettersi al fascismo socioeconomico tutto e determinata politica. ---- Daniel Guérin, Fascismo e Grande Capitale, cronici da leggere in Alternative libertaire di dicembre 2014. ---- Il primo capitolo propone una storia del fascismo. Specificità del fascismo appare: le prime forme politiche fasciste, che è apparso in Francia alla fine del XIX ° avvocato modernizzazione secolo, a differenza del diritto tradizionale, conservatrice. Gustave Le Bon, Barrès, Maurras, ma anche Boulanger, costituiscono le figure centrali di questo pre-fascismo francese.

Nello specifico, lo sviluppo progressivo del fascismo italiano e del nazismo tedesco dopo la prima guerra mondiale è descritto nel contesto delle difficoltà socio-politiche nazionali, e specialmente durante la formazione delle milizie anti-lavoratori. Si può quindi vedere che questi fascismi non si sviluppano contro il capitale, ma al contrario possono prima servire i suoi interessi intimi. L'orrore dei campi di concentramento e di sterminio, nel contesto della " soluzione finale ", così come la specificità dell'antisemitismo moderno, sono ovviamente previsti, così come la funzione tattica e catartica della violenza. fascista (che alla fine diventa parte della violenza di stato).

Lo sviluppo del fascismo e del nazismo, in Italia e Germania, negli anni '20 e '30, è inseparabile da un contesto di crisi: queste ideologie propongono una politica di rinascita keynesiana e sostengono un'alleanza interclassista. Sono principalmente rivolti alle classi lavoratrici. Eppure il fascismo al potere alla fine conduce politiche sociali favorevoli alla borghesia, sviluppa un anticomunismo primario, e alla fine propone un altercapitalismo ultranazionalista, incentrato su un leader carismatico e autoritario.

Gli autori sottolineano che, per definizione, il fascismo non può essere anti-capitalisti, perché la stretta anti-capitalismo sarebbe poi minare il principio della interclassista unità nazionale (di fatto, coerente anticapitalismo eventualmente sviluppare lotte sociali contro la borghesia, e rimane anche internazionalista).

È anche il fallimento dei tradizionali partiti borghesi di fronte alla crisi che ha portato i fascisti al potere.

Un uomo d'affari antisemita, Alain Soral è alla testa di una particolare tendenza dell'estrema destra francese
Il secondo capitolo torna a " la nuova faccia del fascismo ". Offre un panorama contemporaneo. La crisi del 2008 contribuisce alla barbarie dello sfruttamento e a favorire politiche di austerità rigide. La " terza via " che costituisce l'alterapitalista estrema destra trova un certo aumento di energia.

Il razzismo anti-musulmano (FN) e l'antisemitismo radicale (uguaglianza e riconciliazione) definiscono come questi diritti estremi determinino il loro principio di unità nazionale e alleanza interclassista. Il libro distingue i grandi partiti xenofobi dell'estrema destra (FN) dai piccoli gruppi di strade (Ayoub). Quest'ultimo rivendica di più l'eredità fascista. Ma questi due movimenti possono anche mantenere relazioni intime. È in questa misura che il libro considera che il fascismo rimane un fenomeno attuale.

Il libro ritorna alle novità di questi diritti contemporanei estremi: un'islamofobia diventata strutturale. Ma anche la pseudo-difesa dei diritti delle donne e degli omosessuali, sfruttati per sviluppare il rifiuto dei musulmani ritenuti " omofobico " e " maschilista ". In realtà, l'ideologia di estrema destra rimane fondamentalmente Pétain, patriarcale e omofoba, ma pinkwashing superficie è solo un mezzo per diffondere un islamofobia virulento. La cospirazione e lo sviluppo di Internet sono anche dati che ridisegnano i contorni di questi diritti estremi.

Infine, il libro termina con un panorama dei territori dell'estrema destra: vengono analizzate le località francesi di estrema destra e l'ideologia regionalista che queste correnti portano. Quindi la questione internazionale e geopolitica posta da questi diritti estremi si sviluppa brevemente. Come contrappunto necessario, viene finalmente esposto un inventario delle lotte contro il fascismo.

È un libro piacevole da leggere, didattico, senza vocabolario tecnico, che è indirizzato a chiunque sia ansioso di comprendere le principali questioni del fascismo moderno e l'estrema destra contemporanea. Si concentra sui punti chiave da ricordare e può anche essere uno strumento prezioso per qualsiasi attivista interessato ad aderire alla lotta contro il fascismo.

Benoît (AL Montpellier)

Matthieu Gallandier e Sébastien Ibo, Dark Times. Nazionalismo e fascismo in Francia e in Europa, Acratie Publishing, 164 pagine, 13 euro.

http://www.alternativelibertaire.org/?Fascisme-Temps-obscurs
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it