A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Décembre - Copyright: l'Europa vuole corsare il web (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 22 Dec 2017 08:06:39 +0200


Una direttiva sull'estensione della proprietà intellettuale è in discussione al Parlamento europeo, che avrebbe l'effetto di aumentare il controllo dell'utente e limitare le pratiche culturali liberi. ---- La legge sul copyright è una fabbrica di gas del diritto della proprietà, e la Francia, fucilata della sua richiesta di eccezione culturale porta la torcia al Parlamento europeo che sta attualmente discutendo un'ennesima direttiva "sulla destra del autore nel mercato digitale". ---- Rafforzare il controllo piuttosto che i diritti di rilascio ---- Va detto che la storia risale: tutto è partito dalla culla rivoluzionaria, quando Beaumarchais ha deciso di opporsi ai comici della Comédie-Française che poi hanno avuto il monopolio della rappresentazione delle opere e hanno deciso la (bassa) remunerazione degli autori , non importa il successo. Propose ai suoi colleghi di unirsi per combattere. Poco dopo, il 13 gennaio 1791, la Costituente stabilì il primo riconoscimento legale del diritto d'autore. Di fronte a un problema di retribuzione e equilibrio di potere, l'istituzione ha risposto: organizzazione della proprietà privata. Da allora, il mercato delle opere si è aperto e si è fatto più complesso, la legislazione si è intensificata, tutti i paesi industrializzati hanno il loro. Gli autori hanno diritti morali [1], perpetuo, sulle loro opere, che sono associate ai diritti economici da riprodurre e divulgare, che possono essere trasmessi a più titolari di diritti: eredi (fino a 70 anni dopo la morte degli autori), editori, commercianti. Tuttavia, dopo 230 anni di esperienza e un considerevole rafforzamento della legislazione, permane il problema della remunerazione dei piccoli autori contro il monopolio delle grandi emittenti.

A poco a poco, il copyright ha costruito il suo labirinto attorno a tutto ciò che si può immaginare per etichettare la " creazione ", che sia opera della mente, scritta, musicale, pittorica, audiovisiva, ma anche quelli dell'industria e del design, dell'architettura, che limitano drasticamente il campo libero. Quindi, in concreto, se vuoi fare una foto in testa alla Place du Palais-Royal di Parigi per invitare i tuoi amici alla festa del quartiere, dovrai chiedere il permesso al Ministero, ma in più paga una tassa, perché Daniel Buren ha ragione. È stato pagato per installare le sue colonne nello spazio pubblico, ma dopo, questo spazio trasformato è un po 'per lui, almeno per lui più che per te !

Se ancora una volta, per divertire i tuoi amici che hai fatto un pastiche Michel Sardou e la danza, un bootleg [2]MC Solaar e Etienne Daho, surf nelle ambiguità lasciate dai eccezioni alla legge. Ovviamente, è molto improbabile che verrai catturato a meno che tu non abbia molti amici. È qui che la libertà sta, nel non visto, il controllo e la sanzione che cadono alla fine .

In questo contesto, l'esplosione di Internet è una boccata d'aria fresca: ha moltiplicato queste possibilità di pirateria e offre prospettive senza precedenti di trasgressione. Contro tale estensione di fatto del dominio libero, i conglomerati capitalisti reagiscono invocando una " distorsione della concorrenza " risultante dalla proliferazione dei contenuti dei pirati. In effetti, l'accesso legale a molte opere è quasi impossibile a causa della molteplicità dei diritti da rilasciare e dell'esplosione di pratiche trasgressive a causa della libertà transfrontaliero su Internet. Prendiamo l'esempio di Saint-Exupéry Piccolo Principe, il libro più tradotto e il 5 ° più venduto al mondo [3]. L'autore morì " per la Francia " nel 1944: la parte francese è il jackpot per i titolari dei diritti, perché i lavori saranno pubblicati nel 2045 (100 dopo la sua morte invece dei soliti 70 ! ), ma dal lato belga, chiunque può dare libero accesso a questo lavoro.

Per la difesa e l'estensione del pubblico dominio
Per far fronte a queste contraddizioni, il Parlamento europeo, spinto dalla Francia, sceglie di rinforzare il controllo piuttosto che di rilasciare i diritti. L'articolo più controverso nella sua direttiva è che richiede " grandi " piattaforme internet per eseguire controlli a priori (e non più a posteriori ) sui contenuti pubblicati online, rendendoli dei giudici in un campo in cui, Come abbiamo visto, la libertà è rimasta finché non siamo stati catturati. Per la realizzazione di questi controlli, queste piattaforme dovranno installare robot che selezioneranno meccanicamente i contenuti legali e gli altri. E i nostri pastiches e il nostro bootleg ? Il robot avrà il senso dell'umorismo ? Niente è meno sicuro. E piattaforme gratuite, wiki che girano senza soldi perché non generano entrate pubblicitarie, saranno costretti a pagare i servizi robotici di ricchi predatori per implementare la direttiva, perché non avranno i mezzi per creare i propri robot ? Un'altra innovazione della direttiva: la creazione di un diritto connesso per gli editori di giornali e rafforzare sicuro che il loro peso contro i loro autori, e richiederà, tra le altre cose, una quota di ridistribuire copie private [4](RCP ) precedentemente riservato solo agli autori. Ultimo ma non meno importante, la direttiva migliora significativamente il ruolo delle agenzie nazionali per il patrimonio, che hanno improvvisamente poteri di mediazione a tutto tondo.

Nello spazio limitato che ci rimane, cosa fare ? Per gli autori, se comprendiamo la necessità di fornire loro un reddito che dia loro il diritto all'autonomia da editori o emittenti, l'attuazione pratica della legge non cancella la logica capitalista. Al contrario, come ogni proprietà, il copyright favorisce l'accumulo nelle mani di chi già lo possiede. E molto spesso, l'eredità del diritto d'autore si applica senza gli autori. Quindi, la redistribuzione della remunerazione per gli autori non sarebbe più equa e più stabile se non fosse indicizzata sullo sfruttamento della proprietà, ma più semplicemente sul lavoro? ? Questo non risolverà tutti i conflitti derivanti dal confronto dei contenuti gratuiti dei dilettanti con i professionisti paganti lasciando il campo libero alla creazione ?

Per gli utenti, sfuggire a questo corsetto potrebbe passare attraverso il supporto per piattaforme gratuite e nuove cooperative di autori (Romainelubrique.org o Amicaledeproduction.com tra molti altri) che vengono creati per la difesa e l'estensione di pubblico dominio e per la proposta di opere che escono dal campo della proprietà individuale. Perché, tuttavia, molti sanno che le opere non vengono dal cielo, che sono imbevute della cultura di tutti e di tutti, e di ciò che le precede, che sono così collettive da non appartenere a nessuno tranne la gente.

Valérie (AL Paris Nord-Est)

[1] Diritto di prima pubblicazione e ritiro, rispetto per l'integrità del lavoro e diritto di associare il nome dell'autore all'opera.

[2] Registrazione clandestina di un concerto.

[3] Dietro la Bibbia e il piccolo libro rosso di Mao Zedong ...

[4] Levato sull'acquisto di tablet e apparecchiature per ufficio.

http://www.alternativelibertaire.org/?Droit-d-auteur-L-Europe-veut-corseter-la-toile
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it