A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) cgt.org.es: Dichiarazione sulla capitale di Gerusalemme (en, ca) [traduzione automatica]

Date Thu, 14 Dec 2017 09:19:13 +0200


Oggi, 6 dicembre 2017, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annullato la politica tradizionale di quel paese nei confronti della Palestina e ha annunciato il riconoscimento della Gerusalemme occupata come capitale dello stato creato nel 1948 da Israele e ha ordinato il trasferimento dell'ambasciata del suo paese in questa città. In questa azione suicida e provocatoria, spoglia il popolo palestinese di tutti i suoi diritti per consegnarli allo stato genocida di Israele. ---- PALESTINE TEAM - SEGRETERIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI DELLA CGT ---- Questa decisione irresponsabile, tenendo conto della situazione di estrema gravità (blocco nuovi insediamenti, coloni, la repressione, la militarizzazione, stato d'assedio, arresti arbitrari, il furto della terra, la disoccupazione o la rovina economica) sono nei territori occupati della Cisgiordania e Gaza, certamente causerà un aumento delle azioni della resistenza palestinese senza precedenti che portano a una spirale feroce e sanguinosa di violenza che è già iniziato.

Per 70 anni, gli Stati Uniti hanno permesso a Israele di rubare la terra palestinese (anche quando intendeva nasconderlo firmando la Risoluzione 2334) e la pulizia etnica. Questa decisione di Trump rappresenta una nuova fase dell'aggressione contro il popolo palestinese.

La 'Legge della Grande Gerusalemme' 1980 include l'espulsione dei "residenti" i palestinesi nella sua città natale con mille stratagemmi, e da allora ha illegalmente sotto la giurisdizione di Israele.

Lo stato della parte orientale della città, conquistata da Israele nel 1967, è contestata, dal momento che in questo settore comunemente -all'articolo come Gerusalemme Est e Gerusalemme Est, tra cui Vieja- città è dove lo Stato di Palestina intende stabilire la propria capitale. Israele discute le rivendicazioni palestinesi e, dopo la guerra dei sei giorni, considera la città un insieme unificato e lo stesso comune, dichiarandolo come la sua capitale "eterna e indivisibile". Questa annessione ha portato ad un rifiuto diffuso nella comunità internazionale, incarnata nella risoluzione 478 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che ha considerato contrario al diritto internazionale, in segno di protesta contro questo atto unilaterale degli Stati membri delle Nazioni Unite si è conclusa per il trasferimento delle loro ambasciate a Tel Aviv, come richiesto dalla risoluzione.

Anche se mai implementato l'amministrazione internazionale che le stesse Nazioni Unite ha stabilito nella risoluzione 181 del 1947, sì, c'era un consenso internazionale non riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.

Questo atto può innescare solo i conflitti più etnico-religiosi nella regione per l'attuazione del Progetto Nuovo Medio Oriente, impedendo la creazione di uno Stato palestinese, e tra l'altro, espandere il business della militarizzazione del territorio, e quindi soddisfare la " "Sogno sionista del possesso dei territori tra il Nilo e l'Eufrate, come segni di bandiera. Un altro scopo di questo riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele potrebbe costringere l'Autorità palestinese ad accettare la "Iniziativa di Pace" Jared Kushner ha proposto dimenticare il "stato palestinese" e il ritorno dei profughi, raggiungere l'autonomia con la sovranità di Israele oltre i confini e lo spazio aereo della Cisgiordania,
Implica anche che EE. UU. non considera più la presenza israeliana a Gerusalemme Est l'occupazione o gli insediamenti ebraici illegali costruiti dopo la guerra del 1967 che ha violato la Convenzione di Ginevra, che stabilisce che una potenza occupante non ha alcuna sovranità sul territorio che occupa. Pertanto, gli Stati Uniti si rompono con il loro impegno formale per conformarsi al diritto internazionale.

Questo atto sconsiderato ha messo fine a decenni di consenso internazionale sullo stato della città. Persino l'Unione Europea, l'alleato principale di Washington, ha lasciato Trump da solo in questa pericolosa avventura.

Provocherà anche l'intifada di persone che non solo oggi non hanno nulla da perdere, ma vedono come dirottano la loro speranza per un futuro diverso. Situazione che promuoverà anche la leadership di organizzazioni come Hamas .

Questa impresa di Trump è destinata al fallimento . Il problema è il numero di vittime che lascia il suo passo e così, dal team palestinese della Segreteria delle Relazioni Internazionali che noi chiamiamo l'affiliazione di CGT essere attenti agli sviluppi immediati nella Palestina occupata e, Se possibile, partecipa agli atti di sostegno per il popolo palestinese che si svolgono nelle nostre città.

Da questo Team non abbiamo dubbi, la Palestina è una terra occupata.
Consideriamo ogni stato come un nemico diretto dell'autogoverno popolare.
Vediamo le religioni, incluso l'ateismo, come una decisione legittima individuale, ma mai come una giustificazione dell'aggressione tra le persone.
La libera federazione delle persone deve consentire alle persone di autodeterminare il loro modo di governare e coesistere.
Pertanto esprimiamo chiaramente la condanna totale e assoluta di questo nuovo atto di guerra da parte di un impero a un popolo che rivendicano il loro diritto di esercitare il governo sulla terra dove ha sempre vissuto.

redaccion

http://cgt.org.es/noticias-cgt/comunicados/comunicado-sobre-la-capitalidad-de-jerusalen?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it