A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Novembre - Associazioni: Merchandising the Social Sector: Stop Dumping (en, it, pt)

Date Sun, 26 Nov 2017 09:27:46 +0200


Il frenetico perseguimento di misure di risparmio, l'obiettivo delle successive riforme negli ultimi vent'anni, ha comportato una diminuzione del finanziamento delle strutture e una concorrenza diffusa. ---- Per quasi vent'anni, il settore sociale e medico-sociale ha subito cambiamenti che influenzano profondamente le pratiche e le culture professionali. Con il pretesto di " promuovere i diritti e le libertà " delle persone nelle istituzioni, i governi successivi hanno costantemente riformato le organizzazioni e le amministrazioni responsabili dell'azione sociale. Tutte queste riforme sono state condotte per uno scopo: ridurre i costi. ---- governo ---- Già la legge del 2002 che rinnova l'azione sociale e l'atto II di decentramento, avalla e promuove un cambiamento nel paradigma organizzativo con l'introduzione del termine " governance ", e quindi una nuova concezione delle organizzazioni e dei loro operazione. Questo termine governance, preso in prestito da Margaret Thatcher negli anni '80, con il pretesto di una sana gestione delle istituzioni pubbliche, ha significato l'implementazione di meccanismi di monitoraggio e responsabilità, nonché la deregolamentazione dei servizi pubblici.

Pertanto, per quanto riguarda le istituzioni sociali e medico-sociali, l'attuazione della valutazione esterna, combinata con contratti pluriennali di obiettivi e mezzi (dotazione di bilancio concessa alle associazioni per un periodo di quattro anni) n non avrà altro scopo che ridurre i costi. Il frenetico perseguimento di misure di risparmio, in nome del principio dei principali equilibri di bilancio, porta a una diminuzione del finanziamento delle strutture sociali, alla presentazione di quello esistente ai bandi di gara e alla concorrenza delle strutture tra esse.

Ovunque, le associazioni razionalizzano il costo del lavoro ridimensionando e abbassando i rapporti di gestione. I tassi di occupazione stanno esplodendo, le estensioni vengono create ovunque a un ritmo costante. Le associazioni si chiudono, si fondono o vengono assorbite da associazioni più grandi che recuperano denaro pubblico e accumulano risorse in tutte le loro istituzioni.

Ma siamo chiari, il modello associativo sovvenzionato dalle autorità pubbliche sta per essere relegato nell'oblio. Dà così spazio alle business school, alle banche, alle compagnie di assicurazione, alle fondazioni e ai fondi di investimento che vedono con occhio molto attento la possibilità di grattare soldi per la solidarietà pubblica ! Qualsiasi " imprenditore sociale " (e così si chiamano) può ora rispondere a una gara d'appalto attraverso un contratto di impatto sociale, con un ritorno sull'investimento fino al 13 % ! Facendo ' grattando' "Sulla protezione dell'infanzia, della disabilità ... non ci aspettavamo niente di meno da questi sfruttatori di miseria sempre più avidi e pronti alla diffusione del dumping sociale.

Un'altra riforma votata nel bilancio della protezione sociale del 2016: " Il progetto Serafin-PH " (servizi e istituzioni: riforma per l'adeguatezza dei finanziamenti per i percorsi delle persone con disabilità) che trasformerà completamente il finanziamento delle associazioni del settore della disabilità. Modellato su successive riforme ospedaliere, il progetto Serafin-PH fa parte della continuità delle politiche liberali con " pricing dell'attività " anziché " pricing ". Le nomenclature sono state strutturate in tre aree: salute, autonomia, partecipazione sociale.

mercificazione

Non sorprende quindi che, nelle istituzioni, ai team educativi e paramedici venga fornito un software di assistenza e supporto di follow-up, in cui viene chiesto di " trascrivere tutte le azioni stabilite con i residenti per per consentire un follow-up più efficace dei viaggi delle persone accompagnate ". Questo sarà il mezzo a breve termine per valutare i bisogni e quindi il finanziamento per ogni persona ricevuta.

Inoltre, il settore ospedaliero pubblico lo ha già sperimentato con il PMSI (programma di medicalizzazione dei sistemi informatici), che si diceva fosse un dispositivo volto a ridurre le disparità di risorse tra le strutture sanitarie sul territorio. riforma del ricovero in ospedale ! E abbiamo visto immediatamente gli effetti: decine di migliaia di letti chiusi, centinaia di stazioni di cura, assistenti sanitari, ASH, maternità, servizi che scompaiono !

I bilanci delle istituzioni sociali e medico-sociali saranno di nuovo seriamente influenzati, il che permetterà, ovviamente, di aprire il vaso di Pandora agli imprenditori fumosi " sociali ". La commercializzazione del sociale e medico-sociale è in corso e le ordinanze Macron faciliteranno il rimodellamento del volto dell'azione sociale attorno ai modelli organizzativi ed economici. Il mondo della finanza trasformerà insidiosamente le nostre professioni, e l'accompagnamento di utenti e utenti sarà risolto in un semplice intervento sociale con un massiccio ricorso agli assistenti sociali liberali e quindi all'ubberizzazione del settore.

È indubbio che le associazioni saranno in grado di andarci dal loro progetto CDI, al fine di compensare l'indiscutibile ritiro dei finanziamenti da parte delle autorità pubbliche. E poiché tutto è ben organizzato, le scuole di formazione e gli istituti di lavoro sociale sono, nonostante loro, coinvolti. Impariamo a rispondere a " ordine sociale ", inventiamo nuovi posti di lavoro, atteniamo alle richieste dei finanzieri e quindi adeguiamo i costi ...

Ma sono gli impiegati che lasciano le penne lì. Al di là dei salari congelati per diciannove anni, massicci attacchi ai contratti collettivi e la messa in discussione di accordi-in più, la perdita di significato nel lavoro, la distruzione della classe operaia causa vera sofferenza. I diritti di avvertimento sono tracciati ovunque, ma il disagio è strutturale e difficile da contenere.

Consenso alle regressioni

Perché queste riforme del lavoro sociale insidioso operano sotto copertura " per sostenere meglio il pubblico in hosting ", che provocano tra professionnel.les una reale difficoltà nella comprensione di questi problemi e provoca una mancanza di risposta o il consenso regressioni. È tutto il lavoro delle squadre sindacali sul posto per spiegare i dettagli di queste riforme, responsabili del loro malessere al lavoro e delle pressioni che affrontano, e mobilitare il maggior numero contro la mercificazione del settore.

Marie-Line (AL Lyon)

http://www.alternativelibertaire.org/?Associations-Marchandisation-du-secteur-social-halte-au-dumping
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it