A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Novembre - Film: Amandine Gay, "Open Voice" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 20 Nov 2017 08:17:38 +0200


Il documentario di Amandine Gay Open la voix dà voce a coloro che non lo hanno mai: donne nere, che raccontano la storia della vita quotidiana che affrontano. Testimonianze essenziali. ---- Il rilascio di Open the Voice, il documentario di Amandine Gay, il 11 ottobre al cinema è un tour de force. Un tour de force di colui che ha lavorato instancabilmente per quattro anni per rendere disponibili le immagini e il messaggio del film al grande pubblico. ---- Oltre a ciò che ci viene detto dalle difficoltà di liberare il film (vedi la nostra intervista con il regista sopra), dobbiamo occuparci del significato di questo documentario. Nella prima forma. Molto semplice ma perfettamente eseguito, potrebbe quasi sembrare austero. Alcuni rapporti forniscono tocchi di colore a tutte le interviste.
Sappiamo che ciò che conta è non tanto i volti di quello che hanno da dire. È la voce che è tutto e quelle voci sono chiare e parlano ad alta voce. Dicono prima come hanno appreso che erano neri. Cioè, come gli altri hanno dovuto mostrare a loro. Questo razzismo quotidiano non li ha mai lasciati.

Il film poi lascia in un vortice di storie di pezzi di vita. Centoventi minuti che non vediamo passare, perché questi pezzi, messi a confronto, mostrano realtà crude che la nostra società postcoloniale vorrebbe nascondere.

La lotta da svolgere

Per leggere nel mensile Alternative Libertaire di novembre l'intervista di Amandine Gay, direttore del film

Da dove proviene ? - Da Limoges. - No, ma da dove sei ? Dall'orientamento scolastico alle problematiche della salute mentale, i temi sono estesi perché occupano tutta la loro vita. Queste sono prima di tutto testimonianze, che possiamo solo ascoltare per capire. Ma è anche un riflesso sulla lotta da intraprendere e sugli effetti che ha sulla nostra vita. In questo, tutti i lottatori e tutti gli attivisti saranno in grado di riconoscere le loro domande e le loro esitazioni. Molto semplicemente e umilmente, alcune donne, che sono state così militanti, si sentono stanchi e stanchi.

Ma la lotta non si ferma. Il film apre esattamente la strada, aprendo la voce, alle future generazioni militanti. Passeggero ? Questo documentario potrebbe essere uno di loro.

Adèle (AL Montreuil)

Amandine Gay, Open Voice, 2017, 122 min

http://www.alternativelibertaire.org/?Film-Amandine-Gay-Ouvrir-la-voix
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it