A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL - File 1917. Un ucraino rivoluzionaria Maroussia destino di oblio (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Wed, 20 Sep 2017 09:12:12 +0300


militante Carismatico passato attraverso il carcere e l'esilio, grande oratore e capo della guerra, ha ispirato il terrore e la diffidenza bianco al rosso. Diventa nella cultura sovietica, folklore e un carattere ombroso, è stato riscoperto negli ultimi anni. ---- Maria Nikiforova (32) viene arrestato nell'aprile del 1918, durante la grande repressione dell'anarchismo. Ma in Ucraina, il libertario pesa molto, e sfugge alla pena di morte. Questi sono di colore bianco, che sarà girato nel mese di settembre 1919. ---- Nestor Makhno, che è stato tra il 1918 e il 1921 l'anima del esercito contadino insorti Ucraina, merita il suo posto nella memoria dell'anarchismo e della rivoluzione russa. Ma essere consapevoli che nella rappresentazione che l'URSS era il machnovismo, Makhno era spesso affiancato da una femmina di alter-ego " Banditka Maroussia ". La memoria collettiva sovietica li mantenuto come una coppia infernale di banditi, affamati di sangue e di bottino.

A volte rappresentato come un maschiaccio, a volte come una scia di campagne, ubriachi e violenti, Maroussia realmente esistito. Il suo vero nome era Maria Grigor'evna Nikifirova, e la sua vita è l'opposto di una caricatura.

terrorismo esilio

Nato nel 1885 a Alexandrovsk, nella regione di Ekaterinoslav, ha trascorso la sua infanzia in meno di un centinaio di chilometri da Guljai Polje, diventerà la " capitale " del machnovismo nel sud dell'Ucraina. La figlia di un veterano della guerra del 1877-1878 contro la Turchia ufficiale, niente predispone a quanto pare diventare rivoluzionario. Eppure questo è quello che fa, dai suoi 16 anni.

Tuttavia, le interpretazioni divergono su questo primo impegno. Parenti storici libertarismo [1]a lui mettere in anarco-comunismo bezmotivnï (vale a dire " senza motivo ": la violenza indiscriminata praticare contro i ricchi). Le pubblicazioni dall'archivio russa legate piuttosto alla corrente socialista rivoluzionario [2].

Una cosa è certa: Nikifirova praticare la propaganda dei fatti, e moltiplica le azioni violente. Nel 1908, è stata condannata a venti anni di lavori forzati per l'uccisione di un funzionario comunale Alexandrovsk, ma riuscì a fuggire dalla prigione delle donne di Mosca, la notte del 30 giugno al 1 ° luglio 1909 .

I percorsi di fuga conducono Maria, a tappe, per fuggire l'impero russo a est. Un periodo di quasi dieci anni di esilio si apre, degli Stati Uniti alla Francia con l'Inghilterra, la Germania, la Spagna e la Svizzera, secondo le opportunità e le riunioni. Sarà forgiare in questa scoperta di profonde convinzioni politiche del mondo, diventando in modo permanente anarchica. Partecipa anche alla fine del 1913, a Londra, in occasione della conferenza dei russi comunisti anarchici in esilio, e dà alcuni articoli alla stampa libertaria russa, New York (Golos Truda) e Chicago (Vperiod).

Quando scoppiò la guerra, nel 1914, si colloca dietro a difendere il sacro Kropotkin anarchica unione con il campo russo-anglo-francese contro quello che viene identificato come il pericolo supremo dell'imperialismo tedesco.

Una testa di guerra anarchica

Si può notare in questa scelta che sembra essere una caratteristica della personalità di Maria Nikifirova: il gusto per l'azione armata.

Al suo ritorno in Russia nel 1917, ha fatto una campagna per la Federazione Anarchica Comunista di Pietrogrado e durante i giorni di luglio , sarà arringare i marinai di Kronstadt, per incitare all'ammutinamento. Dopo il fallimento della rivolta, è tornata a Alexandrovsk. Lì apprende il colpo di stato di ottobre.

In Ucraina, Maroussia, come lei stessa chiama, sta sviluppando un battaglione di sostenitori anarchici, il Volnaïa Boevaïa Druzhina ( " distaccamento militare libera e volontaria "), che ha un treno blindato ornato di bandiere nere, affronta fazioni contatore e moltiplica rivoluzionari espropriazioni-redistribuzioni.

Le sue capacità organizzative, l'altoparlante [3]e la bellicosità sono identificati da Vladimir Aleksandrovic Antonov-Ovseenko, che assicura il comando militare bolscevica in Ucraina. Egli considera Bolshevo compatibile e si verifica ripetutamente in suo favore durante i suoi problemi legali. Da parte sua, Nikifirova ei suoi uomini alleati con le guardie rosse per rovesciare il pronationaliste sovietica Alexandrovsk e sostituiscono un Soviet rivoluzionario.

Nella cultura sovietica, Makhno è generalmente presentata come un tiranno ubriaco, e " Banditka Maroussia ", come il suo compagno. Questo cartone animato è da Pervaya Konarmia, un album sulla Guerra Civile pubblicato nel 1937.
Nestor Makhno

Il divorzio ha raggiunto nel mese di aprile 1918, quando il governo bolscevico rompe il movimento anarchico . I suoi eccessi - saccheggi - sono utilizzati contro di essa. È stata arrestata e l'Armata Rossa ha cominciato a disarmare i suoi sostenitori.

L'anarchico Apollon Kareline lo difese presso il Comitato esecutivo panrusso dei Soviet, ma soprattutto Antonov-Ovseïenko che lo protegge. Nel settembre 1918, dopo due prove che lei è condannato a una pena più lieve: la privazione per sei mesi la possibilità di esercitare le funzioni all'interno dei soviet.

Tra gennaio e la primavera del 1919, in pieno terrore rosso contro gli anarchici, si è unita Makhno ancora per qualche mese, l'esecuzione di varie funzioni all'interno dell'esercito insurrezionale ha fondato. L'Archivio russo suggeriscono che potrebbe svolgere un ruolo di intermediario tra l'Armata Rossa e l'esercito nero, e possono essere usate in missioni segrete e sensibili.

Fu durante una di queste missioni pericolose Crimea bianco per preparare un attacco contro il quartier generale di Denikin, si fermò a Sebastopoli, August 11, 1919. Bianco avuto il tempo di giudice prima delle riprese a metà settembre 1919.

Maroussia non è questo arpia caricatura dalla propaganda sovietica ; probabilmente non è un santo (una " Giovanna d'Arco di anarchismo " , come il biografo descrive il suo inglese). Alla luce degli archivi russi, ampio studio storico resta ancora da fare su Maria Nikifirova, anarchica, speaker e guerriero indomito, squassata dalle venti contrari soffiano sulla rivoluzione russa.

Pierre Chamechaude (Ami G, nord-est di Parigi)

Contenuto del file:

Febbraio-Marzo 1917: Dopo la zarista, capitalisti caccia
Ma minoranza zincato, anarchici sostengono l'esproprio in tutte le direzioni
Un volantino della Federazione Anarchica Comunista di Pietrogrado (Marzo 1917)
Il libertario prima onda (1905-1908)
Aprile-Maggio: L'ascesa irrefrenabile alla esplosione sociale
Anarcosindacalisti nei comitati di fabbrica
Giugno-luglio: provocare un'insurrezione non è sufficiente
Il fiasco delle giornate di luglio
Agosto-Settembre: La cava-rivoluzione contro la propria tomba
Gli altri componenti del socialismo russo nel 1917
Ottobre Rosso (e nero): L'assalto verso l'ignoto
Un ucraino rivoluzionaria Maroussia destino di oblio
Novembre 1917-Aprile 1918: Dal pluralismo alla rivoluzione confiscata . Quattro punti scissione:
Potere Popolare contro il potere statale
Socializzazione contro la nazionalizzazione
milizie popolari contro l'esercito gerarchico
Su requisizioni e le espropriazioni
Epilogo 1918-1921: Resistenza e l'eradicazione

[1] Malcolm Archibald Atamansha: la vita di Marusya Nikifirova, Black Cat Press, 2007 ; Mila Cotlenko, Maria Nikifirova, la rivoluzione immediatamente. La saga di un anarchico attraverso l'Ucraina (1902-1919), un ammutinato insurrezioni 2015.

[2] Collettivo, partiti politici in Russia. Fine del XIX e -prima terzo del XX ° secolo, Mosca, ROSSPEN, 1996 (in russo).

[3] Makhno in memorie e scritti (Ivrea, 2010), loda il suo carisma e la capacità di vincere l'appartenenza nei suoi discorsi pubblici.

http://www.alternativelibertaire.org/?Dossier-1917-Une-revolutionnaire-ukrainienne-Maroussia-sort-de-l-oubli
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it