A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL - ceppo, Un comunista libertaria in YPG # 11: "Ho visto il grande passo inesorabilmente più vicino" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sun, 27 Aug 2017 08:29:36 +0300


"La mia più grande paura: non sapendo reagire in tempo se un ordine è stato dato, con le mie scarse basi curde." ---- Alternative Libertaire riprodotto inserzioni blog Kurdistan-autogestion-Revolution , diario di viaggio di un compagno impegnato nella YPG. ---- Nel corso delle settimane, si rifletterà la vita nelle discussioni che combattono milizie che conducono ad esso e sperimentare la confederalismo democratica nelle zone liberate. ---- Fronte Orientale Raqqa, 23 Agosto 2017 ---- Dopo il mio precedente post. ---- Il 27 maggio, nella notte, abbiamo abbassato il nostro conforto difensiva relativa, in un villaggio nei pressi di Mansoura, per prepararsi ad un'operazione di notte. ---- Decine di miliziani e miliziani riuniti nella parte bassa del paese per il briefing, e mi sono reso conto che l'operazione in questione era niente di meno che un assalto a Mansoura. E che il mio gruppo sarebbe stato il primo ad entrare.

Certo, in termini di esperienza militare, è stato molto interessante, ma cosa improvvisa angoscia ... sarei in grado di ? Crack ? Scappo ? Non proprio avuto il tempo di rimuginare tutto. Come intrappolati sulla cima di una montagna russa, ho visto il grande passo inesorabilmente più vicino. E il nostro gruppo ha iniziato.

In fila indiana, abbiamo camminato attraverso i campi verso gli edifici che avevo osservato lo stesso pomeriggio. Particolarmente vulnerabili al chiaro di luna e breve, ma, ancora una volta, io ero l'unico in ansia su di esso. Gli altri compagni ? Come un'escursione turistica.

Da un edificio all'altro, a tentoni

Dopo dieci minuti di cammino, abbiamo raggiunto i confini di ciò che si è rivelata una fabbrica bombardata. Dopo la sparatoria, mi ero preoccupato la società mineraria o di altre insidie Daech il segreto. Interno: rovine, un'atmosfera che Fallout famoso videogioco postapocalytpique. Abbiamo implementato. Da un edificio all'altro, a tentoni: ogni porta, ogni angolo buio, ogni cumulo di macerie poteva nascondere un cecchino o di una trappola esplosiva.

La mia più grande paura: non sapendo reagire in tempo se un ordine è stato dato, con le mie scarse basi curde. Per rimanere nella metafora di gioco, ha dato l'impressione di iniziare una partita al più alto livello di difficoltà, ma non può modificare le opzioni o sperare in una seconda possibilità per gli errori.

L'impianto, infine completamente deserto, era infatti la fase iniziale dell'operazione, la prima fila di case Mansoura situate da 500 a 600 metri. Il nostro prossimo obiettivo: un edificio a più piani in costruzione, che renderebbe un buon punto d'appoggio per dominare la città.

Ho capito che dovevo tenere il fondo della costruzione, solo ...

Ancora una volta, cammina veloce scoperto. Anche in questo caso, la paura di mine o da cecchino, abbracciando lo stomaco. E improvvisamente il buio notturno lacerata da lampi: la città è stata bombardata. L'edificio che sorgeva visioni ora chiaramente alla luce delle esplosioni.

Era il momento di entrare. il cuore pesante, ho pensato che questo è, non c'è più. Un ginocchio, il Kalashnikov girato da modalità di scatto, strizzando gli occhi per discernere il minimo movimento di fronte, ho coperto i compagni che sono entrati nell'edificio. Dall'esterno, abbiamo potuto seguire occhi il raggio della loro torcia progressione da una stanza all'altra.

Pochi minuti dopo, un segnale ci ha comandato di unirsi a loro. La maggior parte dei hevals (compagni) ha vinto il tetto, ma non me. Il capo della squadra mi ha messo al primo piano. Ho capito che dovevo tenere il fondo della costruzione, solo ...

Cosa fare ? Pull ?

Una scala in costruzione, quasi al buio, lo stress sale, la stanchezza, attrezzature di peso che fa male. Fuori, nelle ombre della notte, ombre solo qua e là, più minaccioso di ogni altro. E silenzio, opprimente, rotto irregolarmente da attacchi aerei in lontananza.

Dopo un momento che sembrava crudelmente lungo, sagome cominciarono a muoversi, un centinaio di metri, nel mio campo visivo. Amico o nemico ? Mi avevano avvertito nulla, ma le ombre sembrava prendere la stessa strada come la nostra.

Cosa fare ? Tirare con il rischio di ferire coetanei ? Lasciate che si avvicinano per cercare di riconoscere la loro divisa, rischiando me accostare ? Fortunatamente, prima che io potessi fare una cattiva decisione, il mio team leader corse giù per dirmi Si prega di fuoco non aperto.

Il momento è stato davvero stretto per il colpo. E 'stato davvero un altro approccio Tabur, che ho potuto scorgere poco dopo le facce amiche. Grande sollievo. E meno stress per due o tre unità che seguirono.

Dichiarazione della mia posizione, ho trascinato il mio corpo sul tetto, ho trovato un piccolo angolo riparato dal vento e chiuse gli occhi, sperando di rilassarsi ... L'ordine di muoversi di nuovo sceso a quel tempo.

Arthur Aberlin

http://www.alternativelibertaire.org/?Un-communiste-libertaire-dans-les-YPG-11-J-ai-vu-le-grand-plongeon-se
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it