A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Nella rivoluzione di Rojava: Ora Demhat è anche diventato una candela (ca, de, en, fr, pt)

Date Thu, 20 Jul 2017 08:58:13 +0300


Nella rivoluzione di Rojava, che si alleggerisce sul sentiero dei martiri, anche Demhat è diventato una luce di candela ... Gli occhi e il viso di Demhat erano sempre brillanti, rispecchiando l'amore di esseri umani che crollava nel suo cuore. ---- La rivoluzione di Rojava, che si illumina con la luce dei sentieri dei martiri, sta piegando tra le braccia la luce del martire Demhat. ---- Britannici, americani, estoni, greci, italiani, svizzeri ... Tutti sono diventati mai fiori in mezzo al lago di sangue versato a Rojava. Ogni singolo combattente internazionalista che ho parlato ha detto: "Sono venuto qui per amore dell'umanità, è il mio compito di contribuire alla rivoluzione e sostenere il popolo curdo". ---- Ieri, mentre vagabondavo in prima linea, ho incontrato Roza, un buon amico del martire Demhat. Mi ha chiesto: "Stai nascondendo qualcosa da me, c'è qualcosa che vuoi dirmi?". Ma la mia bocca non può muoversi. Non voglio che lei conosca il martirio di Demhat da me.

Il combattente americano Demhat Newyork è tornato il 5 luglio insieme ai suoi compagni di un'operazione. Erano a pochi metri dalle loro postazioni. C'erano sei di loro. In quella notte sanguinosa tre giovani anime caddero martiri e altri furono feriti. Mentre tornavano indietro, uno dei compagni di Demhat si avvicinò ad una miniera di terra, la cui esplosione fu seguita da armi da fuoco contro di loro. Quattro martiri e combattenti feriti erano il risultato.

Ero alla stazione di emergenza alla prima linea di Raqqa. Erano le 2 di notte. Sentendo le automobili mi sono diretto al medico. Quando si aprirono le porte del veicolo, c'erano tre cadaveri e tre feriti. Ho aperto le coperte per vedere i corpi morti. Due di essi erano irriconoscibili. Il terzo è stato Soro, che si è unito alla YPG dall'Inghilterra. Solo un giorno prima che Soro mi avesse invitato al suo posto e mi ha promesso di dare un'intervista a tempo debito. Vedendo il suo corpo senza vita, riempiva il mio cuore con un enorme dolore. Ma quando l'aiuto era necessario, sono andato al medico.

His wounds were grave, from both his legs his bones were protruding. With his hand he was clutching his face. To inject him the serum, I had to open his hand. Only then I realized why they had given the task to me. The wounded comrade was Rodi from America. They had me speak English with him and to help the doctor inject the serum. Rodi whom I used to see almost every day for the past week, was soaked in blood.

All of a sudden, like a heavy blow to my head, I called 'Demhat!'...One day ago I had seen Rodi, Demhat and Soro behind a vehicle of the offensive group. Their faces were laughing brightly, they were headed to the war zone, what they were anticipating for a long time.

Poiché Rodi non era in grado di formulare frasi chiare in questo momento, mi sono allontanato dal chiedere di risparmiare l'esaurimento. Dopo che l'intervento di emergenza su Rodi era finito, anche se avrei potuto parlare la lingua che ho gridato un po 'in modo aggressivo al gruppo che ha trasportato i martiri e ferito: "Demhat, Demhat!". Tutti e tre gli stranieri si erano uniti all'unità solo di recente e quindi i loro nomi non erano ancora ben noti tra le unità locali. Dopo un po 'di tempo, uno di loro mi è venuto e mi ha detto: "Demhat, l'estraneo, l'americano?" Esclamai: "Sì, Demhat". Rispose solo: "Sehid Demhat". Da quello che dicevano ho capito che il cadavere di Demhat era nelle mani delle bande ISIS e che l'SDF ha avviato un'operazione per recuperare il suo corpo.

Al sorgere del sole la stazione di emergenza divenne un po 'più tranquilla, tutti stavano avendo una pausa, ma ero ancora in attesa di Demhat. Avrebbe dovuto venire, doveva venire ...
Ho iniziato a riflettere sul significato e l'importanza di queste centinaia di combattenti stranieri che hanno aderito al YPG e persino diventano martiri della rivoluzione su questa terra intrisa di una grande rivoluzione. Ho pensato alla fratellanza dei popoli di tutto il mondo che questi forgievoli sacrifici fanno. Ancora una volta i miei pensieri si trasferirono a Demhat e mentre sentivo la sirena di veicoli corazzati, mi scossi la testa e cominciai a spingere in avanti. Demhat è arrivato. Gli occhi e il volto di Demhat ridevano brillantemente, riflettendo il suo amore per gli esseri umani che portava in petto ...

Dopo che il dottore ha preso le prime misure, è stato nuovamente caricato sull'auto e spinto via ... Quella notte nessuno poteva dormire ... Il corpo morto del martire Demhat è venuto in un panzer graziato con un quadro lui lo ...

Demhat non era un combattente che ha parlato alla stampa, ma abbiamo avuto l'onore di condurre la prima e ultima intervista con lui. Dieci giorni dopo la mia intervista con lui, Demhat è cresciuto più caro al mio cuore.

Ancora, non posso trasmettere la notizia del martirio di Demhat a Roza ...

* Questo articolo è apparso per la prima volta sul giornale Yeni Özgür Politika ed è stato tradotto da ANF English service.
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it