A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Speciale luglio-agosto - storia, Cartella 1917 Editoriale: Gli anarchici, il loro ruolo, le loro scelte (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Tue, 11 Jul 2017 06:15:30 +0300


Un dossier prodotto da Guillaume Davranche (AL Montreuil) ---- e Pierre Chamechaude (Ami G, nord-est di Parigi) ---- Della rivoluzione russa, i libertari spesso solo due episodi epici e significativi: il machnovismo, Kronstadt 1921. La sequenza iniziale di 1917-1918 è ben nota. Eppure, questa è l'essenza del gioco è giocato per il movimento anarchico. ---- Qual era allora la sua coerenza, qual era il suo ruolo, quali scelte fa opera ? ---- Nel febbraio 1917, dopo il crollo delle istituzioni imperiali, emerso un'amministrazione alternativa - i sovietici, comitati di fabbrica - il potere di base possibile popolare. Possibile, ma non garantiti. Molto dipenderebbe dalla direzione stampata dalle varie correnti politiche sul lavoro. ---- Ma nel mese di febbraio 1917, l'anarchismo è stata la componente più minoranza di socialismo russo.

Certo, la rapida politicizzazione del proletariato e coscritti poi condotto una crescita gonfio di partiti e sindacati, clandestina fino a quel momento. Ma come trasformare questa marea di volatili convertita in una forza collettiva capace di influenzare il corso degli eventi ?

Tutte le organizzazioni hanno dovuto affrontare questo problema, in cui il movimento anarchico non poteva rispondere. Per mancanza di mezzi, certamente ; mancanza di volontà, anche a causa di un equilibrio di spontaneità ereditato il "Periodo terrorista " 1905-1906.

Anni dopo, molti attivisti sottolineano queste lacune. Volin deplorano la mancanza di " quadri " per diffondere le idee anarchiche e " contrastare le potenti bolscevichi di propaganda e di azione ." [1]Makhno desidera " anarchici città " per non aver supportato quelle campagne [2]. Anatole Gorélik giudice che " ci sono stati pochissimi anarchici sufficiente formazione teorica " e discuterà la sua angoscia quando, nel Donbass, vide " ogni settimana, decine di rappresentanti e delegati dei lavoratori ' che chiedevano ' altoparlanti e agitatori, letteratura politica, ma soprattutto un sostegno morale e teorica " senza il suo gruppo è in grado di soddisfare la domanda [3].

Il movimento anarchico è stato in grado di superare il suo tempo di handicap iniziale, una gran parte del suo movimento è stato messo in orbita e poi aspirata dal partito bolscevico, la sua superiorità numerica e organizzativa è stato visto come uno strumento più efficace per tappabuchi: la sconfitta la borghesia e contro la rivoluzione.

Cosa fare per sfuggire a questo destino, e una sorpresa ?

Questo file indica come il movimento libertario ha giocato la sua partizione e ha cercato di recuperare il ritardo prima di essere brutalmente strangolata dal nuovo potere.

contenuto

Febbraio-Marzo 1917: dopo la zarista, capitalisti caccia
Ma minoranza zincato, anarchici sostengono l'esproprio in tutte le direzioni
un tratto di comunista Federazione Anarchica di Pietrogrado (Marzo 1917)
Aprile-maggio: l'ascesa irrefrenabile alla esplosione sociale
Il libertario prima onda (1905-1908)
Anarcosindacalisti nei comitati di fabbrica
Giugno-luglio: provocare un'insurrezione non è sufficiente
Il fiasco delle giornate di luglio
Agosto-Settembre: la conca-rivoluzione contro la propria tomba
Gli altri componenti del socialismo russo nel 1917
Ottobre Rosso (e nero): l'assalto verso l'ignoto
Un ucraino rivoluzionaria Maroussia destino di oblio
Novembre 1917-Aprile 1918: Il pluralismo nella rivoluzione confiscata. Quattro punti scissione:
Potere Popolare contro il potere statale
Socializzazione contro la nazionalizzazione
milizie popolari contro l'esercito gerarchico
Su requisizioni e le espropriazioni
Epilogo 1918-1921: resistenza e l'eradicazione

[1] Volin, La rivoluzione Unknown, Volume 2, Entremonde 2009, pagina 17.

[2] Nestor Makhno, ricordi e scritti dal 1917 al 1932, Ivrea, 2009, pag 108.

[3] Anatole Gorélik, citato in Alexandre Skirda, gli anarchici russi, i soviet e la rivoluzione del 1917, Editions de Paris-Max Chaleil, 2000, pag 144.

http://www.alternativelibertaire.org/?Dossier-1917-Edito-Les-anarchistes-leur-role-leurs-choix
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it