A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #273 - Arthur Aberlin (YPG milizie e comunista libertaria): "Io respirare il profumo della libertà" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sat, 24 Jun 2017 08:34:01 +0300


Dal mese di aprile, il nostro compagno Arthur Aberlin commesso nel YPG in Rojava (Kurdistan siriano). Appena arrivati, fu affrontato con gli attacchi in Turchia. Per noi, ritorna alle sue prime impressioni. ---- Alternative Libertaire: Ciao Arthur. E 'ormai passato un mese da quando si è iscritto all'Accademia di formazione del YPG (protezione Unità Popolare). Ci può spiegare come funziona e i suoi obiettivi ? ---- Arthur: Così, in breve, è il luogo di passaggio per ogni e qualsiasi internazionalista volontaria. La formazione si svolge in due fasi: in primo luogo la formazione ideologica: confederalismo Democratica jinéologie (il femminismo locale), storia del movimento curdo nella regione, organizzazione di YPG, etc. Poi arriva l'addestramento militare: le armi movimentazione, tiro e tattiche. Nel corso del mese abbiamo anche imparare le basi della Kurmanji, il principale dialetto curdo.

Tutte le faccende quotidiane (cucina, pulizie, etc.) sono autogestiti dagli studenti dell'accademia. E c'è anche una torre di guardia di fare durante la notte. E ogni mattina, cominciamo con un'ora di sport.

Ogni tre giorni stand che i kurdi chiamano tekmil, che proviene dalla tradizione maoista della critica-autocritica. Recensione su di esso (comportamento su reazionari, ecc), ma critichiamo l'organizzazione generale e propone soluzioni concrete. E 'abbastanza vicino a assemblaggi finali che potrebbero avvenire in un gruppo.

Alla fine di aprile, il vostro allenamento è stato interrotto da attacchi dell'esercito turco contro la sede del YPG sul monte Karachok e le posizioni del Pkk e YBS in Sinjar. Come hai vissuto questo momento ?

La paura prima dopo l'accademia, nella sua atmosfera, molto simile a tutte le scuole del mondo. Regna una forma facilmente scolaretta spensierata, anche in un paese in guerra. Lo shock è ancora più brutale quando durante il vostro turno, si vede la collina a pochi chilometri dalla propria posizione colpito dalle bombe.

Dopo appena frustrazione con attacchi aerei. Si vuole fare qualcosa contro-attacco o qualsiasi altra cosa, ma quando si sa che la minaccia in questione, questi sono gli elicotteri o aerei, non avete molto da fare, tranne coccole più profondamente possibile nel Hole hai trovato da nascondere.

Politicamente, è che si trova lì ?

Voglio dire di sì ! Dopo di che, io non mento, la rivoluzione non è perfetta. Come tutte le rivoluzioni, è intriso di contraddizioni e, soprattutto, di un errore umano ...

Dopo, vi assicuro che qui l'aria è cambiata, e io respiro il profumo della libertà da quando ho attraversato il confine. La rivoluzione sarà certamente vorranno anni per realizzare, e ha bisogno il nostro sostegno ad approfondire e difendere.

Nulla è ancora certo, ma ho trovato quello che cercavo qui: la speranza. Sì, abbiamo la possibilità di vincere ; Sì, un'altra vita è possibile: libero, uguale e senza Stato-nazione. Questo è anche una pietra angolare della rivoluzione. Qui, la critica dello stato-nazione, con la critica del patriarcato, penso che costituiscono il cuore della rivoluzione. Così come potrebbe non parlarmi ?

Così si potrebbe vedere la partenza ? Non troppo a volte il blues ?

Sì molto bene ! A volte è più difficile naturalmente, coetanei, e la famiglia ami.es perdere. Dopo di che, sembrerà parole grosse, ma in un caso come questo, è come sublime come qu'individu.e, dall'importanza della causa da difendere. E 'parte della bellezza del momento, e poi ci incontriamo rivoluzionari ovunque, ci scambiamo, discutiamo, si riscalda anche il cuore.

Seguirà poi sul tuo blog ! Vuoi aggiungere qualcosa ?

Sì, un'ultima parola: non rimanere inattivo, sia attraverso un lavoro di propaganda e sostegno pratico, ad esempio, la campagna internazionale per inviare medicazioni emostatiche con combattimenti e combattenti. E se avete tempo, vengono qui per difendere la rivoluzione sia attraverso civile o combattente aiuta ! Solo vera solidarietà impedirà lo schiacciamento della rivoluzione !

Intervista: maggio 2017

Il giornale di bordo Arthur Aberlin è quello di seguire il blog Kurdistan-autogestion-revolution.com

http://www.alternativelibertaire.org/?Arthur-Aberlin-milicien-YPG-et-communiste-libertaire-Je-respire-le-parfum-de-la
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it