A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #271 - manutenzione, Zerocalcare: "Abbiamo voluto divulgare la causa curda" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sun, 7 May 2017 06:51:45 +0300


In occasione della sua venuta a Nantes alternativi compagni libertari Nantes hanno incontrato l'autore di Kobanê Calling Zerocalcare (vedi Alternative Libertaire di ottobre 2016 ). ---- Alternative Libertaire: Cosa ti ha spinto a interessarti in Kurdistan e in particolare in Rojava ? ---- Zerocalcare: All'età di 16 anni, sono diventato interessato alla politica, e in particolare di partecipare alle attività dei centri sociali italiani [1], a Roma in particolare. Alla fine del 1990, Ocalan è venuto a Roma per chiedere asilo politico in Italia. In quella occasione, migliaia di curdi europei convergevano su Roma. I centri sociali italiane hanno in parte responsabile per la logistica (cibo, alloggio ..) curdi. A quel tempo forti legami sono stati stabiliti con la causa curda. Pertanto, quando abbiamo visto le immagini di assediata Kobanê con i compagni romani centri sociali, abbiamo voluto rendere popolare la causa curda e la resistenza alla Daech.

Sei ancora in contatto con i vari personaggi curdi a fumetti ?

Zerocalcare: Sono ancora in contatto con i compagni che facevano parte del primo viaggio e Ezel, il secondo viaggio. Ogni settimana ho partecipato ad incontri con la comunità curda a Roma. C'è molto spesso rimane in Kurdistan, in particolare in Rojava organizzata da curdi che vivono in Italia e Romani. Così abbiamo notizie regolari. Con contro, è molto difficile ottenere informazioni su persone incontrate lì.

"Kobanê Calling" estratto
Come si analizza l'evoluzione della situazione militare in Rojava ?

Zerocalcare: La situazione è abbastanza grave per Rojava. L'entrata in guerra della Turchia e l'intervento diretto della Turchia Rojava (Operazione Scudo Eufrate) segna il debutto del più potente nemico dei curdi. Sul sito cambiando rapidamente. La città di Manbij rilasciato di recente da forze curde attaccato oggi da forze turche e dai loro alleati jihadisti moderato.

Sembra che le forze curde erano alleati per l'occasione con le forze del regime di Assad per proteggere la città. La situazione è complessa: Russo e gli americani giocare su diverse alleanze e preparare la ridistribuzione del paese.

Hai trovato un Rojava spirito libertario ?

Zerocalcare: Sì, v'è infatti una Rojava spirito libertario ma non necessariamente come è intesa in Europa. Ci sono diversi modi per comprendere la parola libertaria. L'esperienza di Rojava non è priva di contraddizioni.

Tuttavia, v'è la volontà di creare una società orizzontale, con la democrazia diretta di assemblee popolari e il rifiuto della delegazione.

I kurdi stanno cercando di mettere in atto confederalismo democratica assicurando ad ogni livello di decisione a livello istituzionale (regione e città), ci sarà sempre una riunione congiunta e un incontro di donne. Analogamente, nelle aree non esclusivamente curde ciascuna minoranza etnica (arabo, assira, turcomanni) è necessariamente rappresentata. Ci sono Rojava un contratto sociale sancito una carta che garantisce una serie di diritti e principi (il femminismo, ecologia, il socialismo ...)

Pensi che l'esperienza di Rojava può sostenere e far crescere ?

Zerocalcare: No International Power ha interesse a sviluppare l'esperienza di Rojava. Questa regione è molto strategica e suscita il desiderio molti stati (USA, Russia, Iran, Turchia ...). E 'interessante il fatto che, nonostante la situazione di guerra, i curdi riescono a stabilire un altro sistema politico.

I curdi hanno dimostrato un forte background militare. Sono tra le forze più attive nella regione. Ciò che è fondamentale è il riconoscimento internazionale delle esperienze di Rojava. Se l'esperienza curda è riconosciuto a livello internazionale, non possono essere ignorati quando la ridistribuzione della Siria dopo la guerra.

Vedete fumetto come uno strumento militante efficace per raggiungere un pubblico più ampio e possono essere più giovane ?

Zerocalcare: Ci sono due situazioni diverse. In Francia, è soprattutto persone interessate alla causa curda che leggono fumetti. In Italia, sono un po 'più esperto e quindi è il pubblico che segue il mio blog e miei fumetti che ha scoperto la causa curda attraverso la mia storia.

Non so se saranno più interessati alla questione curda, una volta leggere fumetti. Tuttavia i fumetti possono raggiungere un pubblico più ampio di una struttura geopolitica.

Stef e Lulu (U Nantes)

Zerocalcare, Kobanê Calling Cambourakis, 270 pagine, 23 euro.
Le prime 30 pagine del fumetto possono essere trovati sul sito posta internazionale

[1] Centro Sociale, o Centri sociali : squat occupati e politiche autogestite. Le loro attivisti organizzano varie azioni (aiuto alla refugié.es, il fascismo, il femminismo ...). Ci sono quaranta a Roma.

http://www.alternativelibertaire.org/?Zerocalcare-Nous-avons-eu-envie-de-populariser-la-cause-kurde
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it