A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #269 - Il riformismo: Che cosa è il nome cittadinismo? (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sun, 5 Mar 2017 11:19:32 +0200


In tutta Europa, i nuovi movimenti radicali di sinistra si sviluppano: Syriza in Grecia, Podemos in Spagna, Francia ribelle Jean-Luc Mélenchon ... Cosa stanno novità rispetto al "vecchio" democrazia sociale o correnti rivoluzionarie? Il loro punto in comune è quello di fare affidamento sul "cittadinismo" nuova ideologia della moda. Eppure quest'ultimo è discutibile o problematici. Una breve panoramica ... ---- Per capire l'attuale situazione politica, dobbiamo fare una deviazione alla crisi finanziaria del 2008. Il massiccio sostegno alle banche crea un debito di stati che si traduce in politiche di austerità deleteri: aumento della disoccupazione, diminuzione dei salari, lo smontaggio il benessere ... la crisi economica, legata a un rallentamento nella dinamica del capitalismo è sostenibile.

In termini politici, che provoca l'accelerazione della creazione di una politica di gestione tecnocratica-safe: conservatore socialdemocratica a sinistra ea destra di governo deve essere il più simili come due piselli, e il loro programma è semplice: sito di misure neoliberali e allo stesso tempo sviluppare sicura al silenzio e reprimere qualsiasi sfida potenziale ...

Il trattamento di austerità, ha creato una crisi senza precedenti di legittimità per i partiti di governo nella loro versione social-liberale (PS, Lavoro, SPD, i democratici negli Stati Uniti ...) e conservatori (i conservatori repubblicani, CDU / CSU , Stati Uniti repubblicani). Essi sono screditati dalle politiche anti-sociali dei governi diffondendo la loro corruzione alla luce.

Per ora, i rivoluzionari, se esistono (Francia, Germania, Spagna, Grecia, etc.) stanno lottando per far sentire la loro voce in pubblico. Nel dibattito sono udibili solo due tipi di risposte di protesta.

La prima è quella della estrema destra Fronte Nazionale in Francia, in Germania AFD, Alba Dorata in Grecia, Regno Unito e UKIP Trump negli Stati Uniti ... Questa falsa contestazione offre nulla, ma un capitalismo nazionale e prendere immigré.es capro espiatorio da politiche razziste. Purtroppo, questa corrente vinto molto successo ...

L'altra grande alternativa alla "sinistra" è la corrente cosiddetta "cittadinista", che si propone di ricreare una nuova socialdemocrazia. In Grecia e in Spagna è Syriza e Podemos. In Francia, si tratta di una serie di pensatori come Lordon o Friot, giornalisti come Ruffin, movimenti come Notte in piedi e politici come Jean-Luc Mélenchon, che incarnano questa tendenza.

No di ancoraggio della classe

Per cominciare, dobbiamo ricordare che il movimento operaio e molti dei rivoluzionari considerano la classe dei produttori e dei produttori, vale a dire i lavoratori, è il soggetto rivoluzionario. Questo è il caso di Alternative Libertaire. Vale a dire che è dalle nostre situazioni concrete di sfruttamento che si stanno mobilitando. Questo è perché siamo sfruttati in modo efficace agiamo.

Questo non è il caso di cittadinisti. Invece si basano su un "cittadino" classe astratta che non ha alcun ancoraggio o identità come maschio o femmina, bianco o colorato. Prima di essere un lavoratore o un lavoratore, uomo o donna, un residente o un residente di centri urbani, zone popolari o rurali, insomma una persona concreta, un individuo è un "cittadino" astratto, un membro del popolo indipendentemente dal loro status sociale.

Si basa su questo individuo che le riforme, attraverso lo Stato e la Repubblica (che abbiamo riscrivere la Costituzione), potrebbero essere proposti ... Quindi Podemos teorizzato fermare il riferimento al proletariato e la classe operaia. In termini ideologici i pensatori più importanti di questa corrente sono Mouffe e Laclau che ha ispirato il libro Costruire la gente di Erejon, uno dei teorici del Podemos. La loro bibbia è Egemonia e strategia socialista.

Popolare tra i movimenti sociali

La loro idea è quella di "radicalizzare la democrazia" in un rifiuto di dire a sinistra oa destra. Il repository è l'opposizione tra il popolo e la "casta", altrimenti il 99% rispetto al 1%. La variazione media non è tanto lotte e movimenti sociali che passano attraverso le urne per costruire una nazione rigenerata e progressivo, quello che alcuni chiamano l'opzione nazional-popolare.

La seconda caratteristica comune di questi pensatori è che sono regolarmente proposti da persone di buona fede all'interno dei movimenti sociali. Così, nella lotta contro il diritto del lavoro, in piedi notti erano il luogo dove le cittadinisti raggruppati, che alla chiamata di Ruffin e Lordon, avrebbe voluto avviare un processo di scrittura di una "nuova costituzione" per "democrazia reale" o di una "vera repubblica" o anche un sesto Repubblica per Mélenchon. Fortunatamente, le notti in piedi non sono stati ridotti a tali fantasie ed è stato anche il supporto per la lotta.

Perché criticare cittadinismo? Jean-Luc Mélenchon ha fatto grandi i video di YouTube (ha anche parla del suo amore per quinoa) e Lordon parla bene su France Inter. Perché cadere su di loro, anche se non siamo d'accordo?

È che anche se alcuni cittadinisti potrebbe essere molto interessante, abbiamo ancora disaccordi fondamentali: il "vecchio" democrazia sociale, anche se non era rivoluzionaria, pretendeva di rappresentare la classe operaia. Come abbiamo visto questo non è il caso di cittadinismo: il riferimento non è più i lavoratori, ma la gente e il cittadino astratto ...

Il "popolo" alla "nazione" non è rapidamente preso

Si potrebbe pensare che ha alcune implicazioni, ma questo non è il caso. Contare sulla internazionalismo sfruttati permette: l'unione degli sfruttati attraverso le frontiere. Invece, fare riferimento al "cittadino", infine, permette di contare su un "popolo" interclassista e, soprattutto, ci porta alla nazione come orizzonte insuperabile ...

Così, il "popolo" alla "nazione" non viene rapidamente presa (vedi pagine seguenti). Lordon elogiato la nazione nel suo libro Imperium, mentre mélenchoniens piace cantare la Marsigliese ad ogni riunione ...

Naturalmente si tratta di un nazionalismo "sinistra" che viene proposto, ma questo è problematico. Come libertari, sappiamo che spesso è il riferimento alla nazione che le peggiori leggi sulla sicurezza orrori, politiche di immigrazione Gerber, fascista estrema destra, il colonialismo e le guerre. Per noi, la nazione deve essere criticato e non ha sottolineato.

Questa è anche la questione della lotta di classe ci porta a criticare cittadinismo. Pensatori cittadinisti più frequentable come Friot e Lordon, o il giornalista Ruffin riconoscere l'esistenza di classi sociali, non sono del tutto irrilevanti ... per contro che non lo considerano come qu'exploité.es proletari precari che dobbiamo agire. La classe non è uno strumento politico per loro. Per che si oppongono al "cittadino" che astratta come un membro della comunità della democrazia è di agire come un popolo, scollegati dalle classi sociali.

Dal momento in cui si presentano in questo contesto, non è una classe quadro concreto, sembra che la prospettiva di azione politica è un néoréformisme convinto, spiegando che Lordon, per esempio, nonostante un apparente radicalizzazione si propone solo di riscrivere una costituzione come sbocco politico del movimento contro il diritto del lavoro.

Tra le ultime analisi di Lordon, a volte ci sono cose interessanti rivoluzionari vicine ... Ma per tutto l'orizzonte insuperabile di questi pensatori è quello di riscrivere la Costituzione con un "processo costituzionale". Questo è il motivo per cui, come il motto di un compagno, "Frédéric Lordon è come la demo di Parigi, va a Repubblica e si conclude a Nation".

Più in generale diamo la colpa cittadinista consapevoli in grado di lasciare il repubblicano quadro formale: le riforme nel quadro della democrazia e l'azione solo "cittadini".

Ma la questione della trasformazione sociale che si pone. Come cambiare la società? Cittadinismo sembra chiaro due corsie, di cui siamo tutti binari. Il primo è tutto solo nell'opzione elettorale, ha preso in prestito dalla socialdemocrazia (che non è un complimento): votare per un partito o un cittadino figura carismatica come Mélenchon sarebbe sufficiente a cambiare la società ... Noi non condividiamo questo entusiasmo, riteniamo che il potere economico e politico del lato i datori di lavoro, che è l'unico che ha eletto rappresenti perché non lascia la scelta, e che quindi la rivoluzione delle urne è destinato al fallimento; i datori di lavoro non li lascia. Il fallimento pietosa di Syriza in Grecia per l'Unione europea è un crudele promemoria.

Agorà dei cittadini, gentile ma inefficaci

Il secondo modello sarebbe più o meno la creazione di una grande assemblea dei cittadini sarebbe la fonte di riforma istituzionale. E 'un po' il modello Indignados, Occupy, il movimento del 15-M in Spagna ( "Indignados") o "processo costituzionale" ... Se questa idea con una proliferazione di incontri sembra più simpatico rispetto al ballottaggio, è comunque incompleta. Infatti, un gruppo occupa educatamente un posto, ma non in sciopero, che non è combattere, che non blocca l'economia e flussi, in ultima analisi, non supera la fase Agorà dei cittadini, allenatore, ma pochi in grado di realizzare le sue idee.

Al contrario, riteniamo che queste sono le lotte, quelle dei lavoratori, degli sfruttati, precari di essere la fonte della nostra emancipazione ... E questa lotta non accadrà contro una "casta" o "stabilimento" , ma piuttosto contro la classe dirigente e il suo apparato di dominio (stato, le forze dell'ordine, i media ...). E 'forse meno sexy di un podcast su France Culture Frédéric Lordon, ma resta necessario ... Per cambiare il mondo, non c'è altro modo che la lotta, blocchi, scioperi e rivoluzione!

Matt (AL Montpellier)

http://www.alternativelibertaire.org/?Reformisme-De-quoi-le-citoyennisme
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it