A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, UCL AL #315 - Edito, La violenza dei margini (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 8 Apr 2021 10:02:38 +0300


Nelle ultime settimane diversi adolescenti sono morti, e altri feriti, in scontri tra bande rivali. Violenza non nuova ma comunque drammatica. Innanzitutto a titolo umano, ma anche evidenziando le logiche sociali all'opera in questi confronti collettivi. Perché i ragazzi - e talvolta le ragazze - che fanno le gang fanno parte delle forme di emarginazione scolastica, familiare ed economica. ---- L'appartenenza a una banda consente quindi di raggiungere risultati proibiti dall'emarginazione: costruire legami di lealtà e cercare reputazione attraverso trasgressioni che sono in definitiva molto conformiste. Perché la lotta e la violenza obbediscono prima di tutto a una logica di competizione, valore cardine del capitalismo, oltre che a un virilismo giovanile.

Ma la risposta della polizia e della sicurezza riflette il cinismo dei politici. A loro non interessa risolvere il problema. La loro unica ambizione è mobilitare in modo marziale il proprio elettorato, poco preoccupato da questi scontri. Chi soffre - adolescenti, genitori, educatori, insegnanti - è consegnato all'impotenza prodotta in gran parte dalla distruzione dei servizi pubblici (istruzione, servizi sociali, associazioni o prevenzione specializzata) che cancella gli adulti dalla quotidianità di questi giovani. Le politiche antisociali alimentano solo i problemi della violenza e le uniche strade possibili rimangono la mobilitazione e l'iniziativa di coloro che vivono e lavorano in questi quartieri.

UCL, 24 marzo 2021

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?La-violence-des-marges
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center