A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ _The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours | of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire #298 - Argentina: FOB, azione diretta e femminismo (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 10 Oct 2019 11:01:00 +0300


Dal 2006 in Argentina, la Federazione delle organizzazioni di base (FOB) ha contribuito ad animare il movimento sociale piquetero secondo i principi libertari, affermando una linea femminista di classe. Mentre tre dei suoi attivisti faranno un tour di incontri pubblici in Francia, organizzati dalla UCL, un compagno FOB spiega il significato della loro lotta. ---- Settembre 2019: trenta organizzazioni e migliaia di persone bloccano il traffico e si accampano sulla strada più grande del paese, nel cuore di Buenos Aires. Questa mobilitazione è l'ennesima risposta alla situazione creata dal diritto liberale al potere per quattro anni: politiche di austerità, politica del debito con il FMI, inflazione superiore al 50% e corrispondente aumento della povertà, ecc. Le organizzazioni chiedono uno stato di emergenza alimentare. Vogliono ricevere più cibo e "indennità" per le loro mense .

Il movimento Piquetero
Queste organizzazioni fanno parte del cosiddetto "movimento piquetero", un conglomerato di organizzazioni sociali, ognuna con le sue specificità a seconda che siano strutturate attorno a partiti politici, sindacati o altri gruppi militanti. Si stima che raccolgano circa 300.000 persone, disoccupate e disoccupate o precarie. Le strutture più grandi sono guidate da peronisti che hanno beneficiato direttamente delle risorse concesse[1].

In Argentina non esiste un sistema di protezione sociale. Lo Stato mette in atto i cosiddetti programmi di "moderazione" che mirano a contenere azioni e movimenti sociali e che sono essenzialmente dispositivi diformazione " basati sul lavoro"(spesso trasformati, in pratica). , in allocazioni semplici). Non essere programmi universali accessibili a tutti, per beneficiarne deve o entrare nella rete di elenchi di clienti specifici per il peronismo o far parte di organizzazioni piqueteras che si mobilitano - di solito tagliando le strade - e ottenere queste risorse dalla lotta.

Un'organizzazione su basi libertarie
Durante le mobilitazioni, possiamo vedere gli striscioni e le bandiere rosse e nere della FOB, la Federazione delle organizzazioni di base, nata nel 2006, che riunisce diverse strutture a Buenos Aires (alcune esistenti dal 2001) e nelle province argentine. Libertario nei suoi principi di azione e organizzazione, si riunisce intorno a assemblee settimanali di migliaia di uomini e soprattutto donne, che vivono in baraccopoli o quartieri relegati. Si organizzano e lottano per migliorare la loro vita quotidiana, incontrano i loro "coetanei" per creare qualcosa in comune, imparano a lavorare insieme e fare le cose collettivamente, su un piano di parità.

Anche se queste organizzazioni erano guidate da attivisti anarchici, la FOB non rivendica alcuna ideologia specifica, anche se ha una carta dei principi libertari. Si tratta di organizzare partiti politici esterni, essere indipendenti dallo stato, dai sindacati e dalle chiese, operare senza leader, nel modo più orizzontale possibile. Oltre l'obiettivo di migliorare le condizioni di vita, organizziamo e lottiamo per il cambiamento sociale. Cerchiamo tanto di costruire una forza sociale autogestita quanto di sviluppare pratiche "prefigurative"[2], qui e ora. Attualmente, la FOB è un'organizzazione media nel movimento Piquetero poiché riunisce circa 5.000 persone. Siamo costantemente alla ricerca di ampliare l'esperienza aprendo nuove assemblee in altri quartieri e regioni.

La particolarità delle organizzazioni di Buenos Aires è che sono composte nella maggioranza delle persone di origine immigrata (boliviana, peruviana, paraguaiana). Ciò è spiegato dalla loro posizione territoriale (baraccopoli) e dal fatto che queste persone vivono in condizioni precarie. Ma ciò che è ovvio per qualcuno al di fuori è il gran numero di donne che partecipano e investono nei diversi corpi. Il movimento dei lavoratori disoccupati "Lotta e dignità di Lugano", uno dei gruppi della FOB, è composto da oltre il 90% delle donne, per lo più di origine boliviana. Ogni organizzazione FOB ha un'assemblea femminile o femminista.

Workshop per la formazione, la riflessione, la mobilitazione in particolare per il diritto all'aborto o contro i femminicidi: la FOB è membro della Campagna nazionale contro la violenza contro le donne. Ciò che accade nelle assemblee delle donne e nell'asse anti-patriarcale passa attraverso tutte le istanze e le attività della FOB.

Braccio di ferro con lo stato
Le risorse vengono quindi estratte dallo stato attraverso mobilitazioni e negoziati. Consentono a ciascun compagno e compagno di beneficiare di un reddito minimo. Quindi, all'interno della FOB, eseguiamo quella che viene chiamata "dimissioni" Di questi programmi, il che significa che li svuotiamo della loro logica di stato per usarli secondo i nostri interessi o quelli del vicinato. FOB organizza i propri gruppi di lavoro e commissioni. Attualmente nelle tre organizzazioni di Buenos Aires, ci sono gruppi di pulizia degli spazi pubblici, costruzione-ristrutturazione, officine tessili, ceramiche, grafica, radio, percussioni per le dimostrazioni, supporto scolastico, nonché commissioni sanitarie, autodifesa (per le dimostrazioni) e media. Abbiamo anche una mensa popolare aperta alla popolazione locale.

Il 27 ottobre è il primo turno delle elezioni presidenziali. Di fronte a Mauricio Macri, l'attuale presidente, un "biglietto" peronista - con Alberto Fernández e l'ex presidente Cristina Kichner come candidato alla vice presidenza - ha tutte le possibilità di vincere. Questo biglietto è supportato da tutte le grandi organizzazioni di piqueteras peroniste. In caso di vittoria, è una scommessa sicura che i loro leader ottengano posizioni nel Ministero degli Affari Sociali dove possono sviluppare politiche pubbliche per il settore. Ciò comporterebbe una riorganizzazione del campo popolare di cui beneficeranno da un lato le organizzazioni che sostengono il governo e le organizzazioni che cercano di mantenere la propria indipendenza e autonomia.

Fabrice (FOB)

[1]Ilperonismo è una corrente politica centrale in Argentina, patriottica e patrocinata, con un'ala destra legata ai circoli finanziari e un'ala sinistra che può contare su movimenti sociali.

[2] Vale a dire, per far vivere nell'attuale società una contro-società su basi non gerarchiche.

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Argentine-La-FOB-action-directe-et-feminisme
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center