A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) NS: Rosa Lopez: la parola di una donna prigioniera (ca)

Date Thu, 31 Jan 2013 15:32:30 +0100


Rosa Lopez: la parola di una donna prigioniera
http://www.autistici.org/nodosolidale/news_det.php?l=it&id=2224
Todos los discursos del aniversario, en castellano:
http://www.autistici.org/nodosolidale/news_det.php?l=es&id=2224
---
Discorso di Rosa Lopez Diaz, durante la celebrazione in carcere del
settimo anniversario de "La Voz del Amate".

LA PAROLA DI UNA DONNA PRIGIONIERA

La mia parola sarà breve, oggi non ho molto da raccontare. Rimane
solo tanto da fare: oggi la vita mi insegna a camminare con dolore,
con una cicatrice che ha segnato la mia vita per sempre. I giorni, i
mesi e gli anni passano però la cicatrice rimane. Non si può
dimenticare ciò che si ha vissuto, piuttosto si deve imparare a
convivere con il passato.

Per questo oggi cammino con il dolore di stare in carcere ingiustamente.

Cammino con il dolore di aver subito tortura fisica e psicologica
quando mi arrestò arbitrariamente la polizia.

Cammino con il dolore di aver perso mio figlio Natanael, cammino con
il dolore di non poter convivere con mio figlio Leonardo, cammino con
il dolore di non poter stare al suo fianco, cammino con il dolore di
non poter giocare, correre con lui come tutti gli altri bambini fanno
con i loro genitori.

Cammino con il dolore di essere povera, perché tutto è corruzione,
cammino con tutto questo dolore e con molti altri.

Alzo lo sguardo al cielo e sospiro, le mie lacrime cadono sulle
guancie e chiedo a Dio tutta la forza e la resistenza per continuare a
camminare verso la verità e la giustizia.

Tutto questo dolore che carico è, in fondo, il mio vigore ed energia
che mi stimola a seguire lottando incessantemente, come danno
l'esempio i nostri compagni del EZLN. Per questo oggi sono molto grata
a Dio per la vita che mi dà quotidianamente, perché giorno dopo giorno
imparo che cosa è la lotta e la resistenza e così ho la certezza e la
speranza che molto presto otterrò la mia libertà.

Per ultimo vi auguro che questo anno 2013 sia di benedizione e
successo per tutti e tutte noi che camminiamo in basso e a sinistra.

Che Dio vi benedica. Questa è la voce di una donna prigioniera in
lotta e in resistenza.

FRATERNAMENTE
Prigioniera politica
ROSA LOPEZ DIAZ

Solidaria de la voz del amate
Aderente all’Altra Campagna dell'E.Z.L.N.
Carcere nr.5 di San Cristobal de Las Casas Chiapas

6 Gennaio 2013
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center