A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) 26 settembre giornata di lotta europea

Date Thu, 13 Sep 2012 21:23:55 +0200


26 settembre - GIORNATA DI LOTTA EUROPEA
contro i tagli e le politiche di austerità
PRESIDIO DALLE 16 ALLE 19 PRESSO L’UFFICIO DELL’UNIONE EUROPEA
IN VIA IV NOVEMBRE 149 A ROMA
APPELLO
NON VOGLIAMO PAGARE LA CRISI DI UN SISTEMA che non è nostro!
Organizziamoci
insieme per vincere!
La crisi del sistema capitalista si espande in tutti i paesi. Ovunque
i governi e il padronato prendono a pretesto questa situazione per
sfruttare ulteriormente i lavoratori. Ma sono sicuramente loro i
responsabili di questo stato di cose e della crisi del loro sistema
economico e politico capitalistico.
Vorrebbero farci credere che tutte le misure eccezionali di
adeguamento di tagli, di austerità sono necessari per mantenere il
sistema, quando l’unica cosa che vogliono è continuare ad arricchirsi
a spese delle persone che vivono del loro lavoro. Tutti gli attacchi
che abbiamo subito in tutti i paesi europei hanno lo stesso schema:
- Distruzione dei servizi pubblici
- Riforma delle leggi sul mercato del lavoro che lasciano tutto il
potere nelle mani dei padroni
- Eliminazione dei diritti fondamentali, sociali e sindacali,
raggiunti dopo molti anni di lotta
- Aumento della precarietà e della disoccupazione
- Attacchi contro il diritto alla pensione e alla salute
- Attacco alla scuola e all’università
Tutte le direttive del FMI, della Banca Mondiale, della BCE, ..
cercano solo di salvaguardare gli interessi dei più potenti. Il
sindacalismo tradizionale sta lasciando un altra volta soli i
lavoratori. In queste condizioni non si possono firmare accordi e
accettare i dictat imposti dagli organismi internazionali.
Per noi, il ruolo del sindacalismo è quello di difendere i lavoratori
e di costruire una società più giusta; questo compito passa per una
netta opposizione ai piani di austerità, ne è più possibile per noi
usare modelli concertativi.
Si rende necessaria una forte mobilitazione con scioperi e
manifestazioni a livello europeo.
Per il movimento operaio, la priorità deve essere posta nella
costruzione di una mobilitazione europea, e non nella negoziazione con
i padroni. Non si possono accettare accordi o patti che applicano i
piani di austerità e di tagli decisi dalla Banca Mondiale e dal Fondo
Monetario Internazionale.
Costruiamo insieme un movimento sindacale europeo alternativo e una
grande mobilizzazione sociale per il 27 settembre.
a firma della RETE EUROPEA DEL SINDACALISMO DI BASE E ALTERNATIVO
dall'appello della CGT SPAGNOLA in appoggio allo
sciopero generale dei paesi baschi che viene diffuso da USI –
Confederazione di sindacati nazionali e di federazioni locali sito:
www.usiait.it e www.unionesindacaleitaliana.blogspot.com
Sede nazionale: ROMA LARGO VERATTI 25 – tel. 06/70451981 – fax 06/77201444
Ricordiamo SABATO 6 OTTOBRE dalle 10.00 alle 15.00
presso i locali del Consiglio Metropolitano in via Giolitti 231
(vicino alla stazione termini) riunione > promossa dalla Rete
Nazionale per la Sicurezza sul Lavoro > OdG: questione Ilva di Taranto
e iniziativa nazionale (manifestazione o convegno) a Taranto (si
propone a novembre)
Inoltre ricordiamo anche che sabato 22 settembre si svolgerà a Roma il
corteo in difesa della scuola pubblica con la mattina un convegno
promosso da ANIEF e USI con esonero dalle lezioni, e che SABATO 29
settembre nella festa del centenario dell’USI a UDINE presso la sede
di Via Val D’Aupa 2 si svolgerà un dibattito sulla crisi e sulle
proposte per uscirne e le prossime mobilitazioni, al quale siete tutti
e tutte invitati
Per contatti e adesioni e-mail: usiait1@virgilio.it
Alex
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center