A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Francais_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkurkish_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) Chile, "Presumo questo confinamento come prigione politica" lettera di un collega prigioniero anarchico per la rivolta (en, ca, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 24 Jan 2020 09:04:31 +0200


Quando si analizza un margine della prigione, si deve prima stabilire o meglio rendere visibile la sua storia e il suo scopo. Siamo quelli nella discarica di questa società, un altro strumento di oppressione attraverso la legge per perpetuare il privilegio della società di classe, creato dal potere a sua immagine e somiglianza, il bastone sarebbe come tutte le cose cattive nel sistema stretto tra muri di cemento. ---- L'esistenza stessa del bastone è politica, l'attrezzatura che fa rotolare la macchina della morte dello Stato, il controllo sociale, l'intimidazione, l'isolamento, contro chiunque sia necessariamente per esaltare i valori trionfali della borghesia, la concorrenza, la sottomissione, lo sfruttamento, le molestie , individualismo borghese, violenza; Tutto ciò riflette la sua faccia peggiore in questo posto.

Qui crescono i figli della violenza, della povertà e dell'ignoranza, una scuola di paura che mantiene il redditizio affare della prigione, essendo un prodotto del dominio non avrà mai una fine riformatrice, che proclama con la voce di un prigioniero malato di rabbia . Nulla di buono può essere tolto dal confinamento e dall'uniformità, quindi la semplice esistenza della prigione riflette il tipo di sistema che ci governa, ha il colore che ha, è adornato come è adornato, l'esistenza della canna ha un scopo politico, quindi, per qualsiasi motivo, tutti i presx sono presx politici, perché trascendono il filtro della legge, che è il figlio preferito del potere.

Cosa fare con il cannibalismo sociale se non ci fossero prigioni? È la domanda sognare ...

Costruisci le condizioni in modo che diventi impensabile far marcire i bambini delle persone in prigione. Detto questo, dobbiamo anche riconoscere che ci sono pochissimi (anche) privati con una coscienza e una pratica rivoluzionarie. Il campo politico in cui questo posto si muove è cambiato un po 'dall'inizio della rivolta, a Santiago 1 è stato abilitato un modulo speciale in cui siamo uniti da manifestanti, molotov, incendi, saccheggi, aggressioni su grandi capitali o forze repressive , sono la maggior parte delle accuse che ci imputano, ma questa è solo la storia più recente della prigione politica, che in questo paese ha una lunga storia dall'inizio dell'esistenza dello Stato cileno, che ha ingoiato e sputato milioni di sfruttato chi si ribella, con le più diverse intenzioni, Penso che tutti i prigionieri siano prigionieri politici, ma non necessariamente rivoluzionari. Anche in questo modulo, non si tratta di meglio o di peggio, ma delle istituzioni e dei fini dei suoi protagonisti.

C'è chi è anti-yuta e coraggiosamente è uscito per affrontare la repressione, ci sono capre che, dato il contesto, sono andate a saccheggiare grandi aziende e capitali, qualcosa di assolutamente valido se me lo chiedi. Sebbene i loro partecipanti abbiano avuto una coscienza di lotta e classe, il mezzo e il tempo spesi trasformano questi atti in seme per ribellare ulteriormente i nemici degli sfruttati in modo che la violenza e i suoi strumenti smettano di indicare tra di noi e indicare , verso gli oppressori.

Detto questo, credo che la prigione politica dichiarata sia una questione di ciascun detenuto, nel senso di esclamare ad alta voce che le loro azioni e / o conseguenze rientrano nella ribellione contro il potere. Ammettendo sfumature ed eterogeneità, ognuna dichiara perché e come parla e agisce. Presumo questo confinamento come prigione politica, date le mie pratiche e idee. Questo non è un capriccio dell'ego ma una conseguenza di dove mi alzo, dove non vi è alcuna possibile claudicazione. La maggior parte di qui assume la prigione a causa delle sue pratiche ribelli, con un grado di elaborazione maggiore o minore. Ci riconosciamo in una lotta collettiva, non solo dalla bella data del 18 ottobre, ma come continuità della lotta dall'esistenza del dominio, ma posso parlare solo per me stesso,

Ripeto che il bastone è un fatto politico e di classe, un riflesso assoluto di questa società marcia e che non possiamo dimenticare che quelli di noi che sono qui sono nutriti dai nostri corpi, uno dei più grandi e sadici sistemi di controllo esistenti. Ma ripeto anche che sono le nostre intenzioni e i fatti che ci fanno riconoscere come presagi politici, perché al di fuori provano a intimidirli con la paura del confinamento, non sanno che portiamo la torcia della volontà e non riusciamo a piegarci, né all'esterno né all'interno, ci sono che salva il seme ribelle per attraversare i prati dove nascerà l'edera rivoluzionaria, quella della prassi presunta e consapevole che affronta la strategia, la forza e la proiezione al potere, con gli strumenti più diversi,

Affetto e nuovo là fuori,

Per continuare ad affinare idee

Prova a vivere l'anarchia!

Anarchico PP

CP Santiago 1

8 gennaio 2020

https://publicacionrefractario.wordpress.com/2020/01/15/yo-asumo-este-encierro-como-una-prision-politica-carta-de-un-companero-anarquista-prisionero-por-la-revuelta
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center