(it) sans-paiers : intervista con Madjiguene Cisse

counter@francenet.fr
Wed, 26 Feb 1997 15:53:41 +0100 (MET)


A AA AAAA The A-Infos News Service AA AA AA AA INFOSINFOSINFOS http://www.tao.ca/ainfos/ AAAA AAAA AAAAA AAAAA

MANIFESTARE CONTRO DEBRE': INTERVISTA A MADJIGUE'NE CISSE' http://www.ecn.org/sans/ Radio Sherwood e Infodiret(t)e, Padova 24.02.97

Ludo: Siamo in linea con Madjigue'ne che e' appena uscita dalla conferenza stampa organizzata dai sans papiers e quindi la mia prima domanda sara' volta a sapere cosa si e' detto durante questo confronto con i media francesi?

Madjigue'ne: Il motivo di questa conferenza stampa era di lanciare l'appello alla mobilitazione di domani. Ci saranno diversi comizi dappertutto in Francia, sia nelle grande citta' che nelle piu' piccole e ovviamente anche a Parigi. E' per protestare contro il progetto di legge Debre', per mostrare che anche se l'articolo 1 della legge e' stato modificato, non ci basta e che vogliamo il ritiro globale di questa proposta di legge.

Ludo: Ok, quindi la mobilitazione contro il progetto e' sempre piu' di attualita'. Pero', vorrei il tuo parere sulla manifestazione di Sabato scorso.

Madjigue'ne: Vorrei prima dire che ci sono manifestazioni anche nelle citta' della Provincia. Per esempio, a Lille (Capoluogo della Regione Nord della Francia) ci sono stati 2.000 manifestanti, a Nancy (Citta' dell'Est della Francia) piu' di 1.000 persone, a Lione circa 2.000, a Tolosa (Citta' del Sud-Ovest della Francia) piu' di 3.000. Quindi dappertutto in Francia c'erano francesi e immigrati che sono scesi in piazza per protestare contro il progetto Debre'. A Parigi, c'erano piu' di 150.000 persone per dimostrare la nostra determinazione ad impedire l'approvazione di questo progetto.

Ludo: Secondo te, quali effetti positivi puo' provocare questo grande successo della mobilitazione?

Madjigue'ne: E' un successo nella misura in cui sabato sono stati i cittadini ad essersi espressi e non solo gli intellettuali. I cittadini normalissimi che non sono legati ad organizzazioni erano la maggiore componente del corteo. Sono venuti manifestare la loro opposizione al progetto Debre'. E' anche un successo perche' il governo ha gia' fatto marcia indietro sull'articolo 1. E' anche importante che il Parlamento europeo abbia votato a maggioranza una mozione per chiedere al governo francese il ritiro globale della legge Debre'. E' molto importante per la nostra lotta.

Ludo: A proposito dell'occupazione della chiesa S.Jean-Baptiste de Belleville e del suo sgombero velocissimo da parte dei celerini, cosa ci puoi dire?

Madjigue'ne: E' la terza volta che la polizia sgombera una chiesa occupata dai sans papiers. Cio' dimostra la volonta' da parte della polizia e quindi del governo di impedire lo sviluppo della lotta dei sans papiers. Pero', i sans papiers sono determinati a continuare la loro lotta. I Cinesi che sono stati sgomberati della chiesa di Belleville hanno organizzato ieri un'assemblea in cui hanno ribadito la loro determinazione a proseguire la lotta, assieme al coordinamento dei sans papiers, e parteciperanno quindi a tutte le iniziative previste gia' dal coordinamento dei sans papiers.

Ludo: A proposito delle future iniziative, dopo questo successo della manifestazione parigina e dopo il fallimento dell'occupazione della chiesa, cosa immaginate fare?

Madjigue'ne: Come ho gia' detto prima, domani ci saranno comizi dappertutto in Francia per ribadire la nostra opposizione a questo progetto. C'e' sempre nel Sud-Ovest della Francia questa ''carovana dei sans papiers'' che gira per parlare della nostra lotta e del progetto Debre'. Ci sono anche diverse iniziative in preparazione per il mese di marzo: =B7 L'8 per la giornata della donna; =B7 Il 18 sara' una grande giornata di azione perche' e' il primo anniversar= io della nostra lotta; =B7 Il 21 sara' organizzata una tavola rotonda sul problema dell'esclusione sociale; =B7 Il 22 e' gia' prevista una grande manifestazione di massa a Parigi.

Ludo: Ok, Madjigue'ne c'e' gia' un bel programma in prospettiva. Pero' se la legge e' votata mercoledi', le cose cambiano, no? Avete intenzione di fare qualcosa di particolare, so che non puoi dirmelo precisamente cosi' in pubblico, pero'...

Madjigue'ne: Come abbiamo appena detto prima alla conferenza stampa, la mobilitazione di domani non e' l'ultima azione dei sans papiers contro la legge Debre'. La nostra campagna nazionale contro questa legge e' appena iniziata e ci aspettiamo nel corso di questi giorni un'amplificazione del movimento di protesta. Ci sono delle cose previste per domani che non posso dirti al telefono, chiamami domani verso le 20.00...

Ludo: Ok, sara' con grande piacere che ti faro' questa telefonata...

------------------------- collettivo infodiret(t)e ECN - Padova e-mail: hobo@ecn.org http://www.ecn.org/pad/

***A-INFOS DISCLAIMER - IMPORTANT PLEASE NOTE***

A-Infos disclaims responsibility for the information in this message.

******** The A-Infos News Service ******** COMMANDS: majordomo@tao.ca REPLIES: a-infos-d@tao.ca HELP: a-infos-org@tao.ca WWW: http://www.tao.ca/ainfos/