Nazi a Messa

Cyber Joker (cyber.joker@ecn.org)
Sat, 28 Dec 1996 11:13:55 +0100


@@@@@ IIII II II IIII III III @@@ @ @@@ II II II II II II II I @@ @ @ @@ II III II II II II II @ @ @ @ II II III III II II II @ @ @ @ II II II II II II II @ @@@@@@@@@ @ II II II II II II II @@ @@ II II II II II II II @@@ @@@ II II II II II II I II @@@@@ IIII II II II III III

- The alternative newsservice - http://www.tao.ca/wind/ainfos.html

dal Manifesto

24-Dicembre-1996=20

Croce uncinata=20

Don Composta, padre salesiano, celebra e spiega: "Un perseguitato. Che il Natale possa restituirgli la libert=E0"=20

CARLO BONINI - ROMA=20

P REGHIAMO". "Preghiamo per i martiri di tutte le guerre e perch=E9 a Erich Priebke venga restituita la libert=E0". Il frate allarga ieratico le braccia= e chiude gli occhi. E nella navata di santa Agata dei Goti i cento tra reduci e fascisti dell'ultima ora abbassano il capo. E gi=E0, non era uno scherzo quel cartoncino grigio un po' lugubre firmato "Associazione uomo e libert=E0= " che invitava per l'antivigilia alla "Santa Messa in memoria di tutti i perseguitati vittime, in spregio del diritto, della prepotenza dei vincitori delle guerre", aggiungendo, perch=E9 non ci fossero equivoci, che "il nostro spirito sar=E0 vicino a Erich Priebke". Solo loro, i poveri funzionari e impiegati della Banca d'Italia, vengono presi alla sprovvista.

L'appuntamento L'appuntamento di preghiera per l'ex nazista =E8 alle 17.30, via Mazzarino, angolo via Panisperna, nel cuore del rione Monti. Ma a quell'ora, ogni 23 dicembre che Dio comandi, ci sono loro, il governatore e i suoi funzionari. Giacche blu, cravatte rosse e canti gregoriani. Quando capiscono che alle porte del tempio premono loro, gli amici dell'ex capitano delle ss, escono a turno sul sagrato per implorare di non confondere, di non associare. Perch= =E9 va bene che =E8 Natale, ma il perdono degli uomini in terra ha un limite. E Fazio, il governatore inginocchiato ai primi banchi, non ne sa nulla.

"Ma chi gliel'ha data la chiesa, Santoddio?", chiede un ragazzo con la faccia buona da eterno scout. "Gliel'ha data don Franco?". Per carit=E0, il parroco, ordine degli stimmatini, ha la faccia di chi ha affitato le navate al diavolo e se ne rende conto solo adesso. Don Franco, lo sa che la messa = =E8 per Priebke? "No. A me hanno chiesto la chiesa e....".

E lui non officia, dunque. Il frate se lo sono portati da fuori. Don Dario Composta, ordine dei Salesiani. Mica uno qualunque. Settantanove anni, la lingua svelta della sua terra, Verona, professore di filosofia del diritto all'universit=E0 Urbana, consultore per le cause di santit=E0, ma= soprattutto uno a cui =E8 meglio non parlare di seconda guerra mondiale e forze armate anglo-americane. "S=EC officio io, officio io. So cosa significa essere perseguitato, io. Gli inglesi mi hanno tenuto prigioniero in India dal '42 al '46, dopo avermi catturato in Himalaya, dove ero missionario. E l'ultima corv=E8 che mi hanno imposto =E8 stata pulire le stive di una nave nel porto= di Napoli. Ha capito quei signorini degli inglesi ?".

Ma =E8 possibile definire Priebke un perseguitato? Lui, il carceriere di via Tasso, il ragioniere delle Fosse Ardeatine? Don Composta, che alle Ardeatine non ha mai messo piede, ha le idee chiare: "Le rappresaglie fanno parte delle cose terribili della guerra. Purtroppo ci fu l'errore di quei cinque morti in pi=F9...".

Preghiamo

Preghiamo, dunque. Anche se poi non =E8 proprio di anime pie che sembra lastricato il sagrato di santa Agata dei goti. Vincenzo Russo, sedicente poeta, volantina dei suoi versi ("il rifugio") e taglia corto: "In galera ci dovrebbero sbattere Bencivegna e quella....della Capponi". Il crocicchio di curiosi, bomber e giacca di pelle, annuisce. Ma s=EC, dagli al partigiano, "che la storia dei vincitori ha reso martire di serie A", incalza Paolo Giachetti. E' lui il cervello della serata e il motore di questa "associazione uomo e libert=E0" che, giura, "esiste da tempo e si =E8 sempre adoperata per sostenere le cause dei perseguitati". Chi? "Non posso dirlo, ma ovunque, anche in Sud America". Per difendere i diritti delle vittime dei regimi militari, forse? "No, questo no".

Gi=E0, a Giachetti, imprenditore quarantenne con l'hobby dell'alpinismo in giro per il mondo (Ande comprese), interessa Priebke. Al processo ha personalmente curato il soggiorno e l'arrivo in aula della vedova Kappler, quindi ha chiesto di poter offrire la propria casa per gli arresti domiciliari dell'ex ss. Ma perch=E9 prendersela cos=EC calda? "Perch=E9= quando ero ragazzo ho fatto politica a destra. E per molto tempo, dopo la morte dei fratelli Mattei, bruciati vivi dai compagni, ho giurato a me stesso che avrei cercato i responsabili. Finch=E9, un giorno, mi sono detto: perch=E9 anzich=E9 cercare di soddisfare la voglia di punire non aiutare i perseguitati?". Certo, meglio se ex nazisti, visto che Giachetti riscrive a modo suo all'ingresso della chiesa la storia contemporanea: "La seconda guerra mondiale l'hanno scatenata gli alleati". Ma va.

Il professore nero

Perfino a Paolo Signorelli, il "professore nero", giubotto avirex di pelle, viene da ridere a sentire certe cose. Eppure, anche lui non se l'=E8 persa= la funzione per l'ex nazista. "No, veramente sono qui in veste di viandante. Sono pagano e in chiesa non entro. Sono venuto solo a volantinare il mio giornale Giustizia giusta. E questa =E8 un'occasione". In un angolo, anche Lia Gigliozzi, figlia di una delle vittime delle Ardeatine. Il padre, Romolo, fu rastrellato in via Rasella e fucilato dai tedeschi nonostante fosse un fascista e avesse combattuto da volontario in nord Africa. La sua =E8 una storia di dolore e lacerazioni familiari, ma Giachetti la indica come una degli ospiti di onore della funzione, come la prova che non tutti ce l'hanno con l'ex ss. Lei, nipote del presidente dell'associazione delle vittime, sorride e spiega: "Con gli altri familiari delle vittime sono in freddo. Io sono qui perch=E9 penso che la= responsabilit=E0 delle Fosse Ardeatine =E8 dei partigiani".

Dunque, "Preghiamo per Priebke". Oggi scade il termine massimo della custodia cautelare imposta dalla procura militare. Ma se dovesse tornare libero, Dio non c'entra. C'entrano le leggi degli uomini.=20

------ ECN Bologna ------------ European Counter Network http://www.ecn.org/bologna

-------------------------------------------------- --/\-- A-Infos A-Infos / / \ \ A-Infos A-Infos ---|--/----\--|--- A-Infos A-Infos \/ \/ /\______/\ http://www.tao.ca/wind/ainfos.html

To Subscribe to a-infos Send a message to majordomo@tao.ca With the message in the body: subscribe a-infos To Unsubscribe send: unsubscribe a-infos --------------------------------------------------