(it) Workshop al vertice ONG (esperienze dal Latino america)

Tactical Media Crew (tmcrew@corelli.nexus.it)
Fri, 15 Nov 96 21:00 EST


Workshop al vertice ONG

Nella giornata del 14 novembre al Forum ONG si sono tenuti diversi=20
Workshop,
sulle diverse esperienze di agricoltura nei diversi paesi del mondo.=20
Questa e' un'esperienza dal Latino America. Vengono qui riportati=20
stralci della
discussione nei diversi workshop.

AGRICOLTURA SOSTENIBILE UNA VISIONE
INTEGRATRICE.

a) Tecniche Produttive:=20
1) recupero delle speci autoctone=20
2) recupero dei sistemi di agroecologia locale=20
3) appoggio solidale ed economico per lo sviluppo di questi sistemi=20
agricoli locali=20
4) orientare la ricerca verso questi obbiettivi=20
5)organizzare una rete di informazione orrizzontale sull'esperienze=20
dell'agricoltura sostenibile.

b) Trasformazione primaria degli alimenti e commercializzazione=20
1) Sviluppare tecnologie per la trasformazione dei prodotti autoctoni=
=20
2) facilitare il consumo locale, generare strumenti per i campesinos=20
3) la cooperazione esterna dovrebbe appoggiare una strategia locale di=
=20
trasformazione degli
alimenti=20

Organizzazione di produttori e riforma agraria
Livello Locale:=20

a) i gruppi locali stanno soffrendo molto per i cambiamenti di una=20
agricoltura contadina verso
una agricoltura commerciale.=20
b) stanno sorgendo nuovi gruppi e esperienze locali positive e=20
negative, pero' sono articolate
organicamente
c) in materia di sviluppo produttivo c'e' una sufficiente capacita'=20
creativa per proporre forme
alternative all'econimia di mercato
d) c'e' carenza di informazione e formazione sull'alimentazione=20
adeguata e salutare e si sta
sostituendo in parte l'alimentazione popolare con l'alimentazione=20
industriale
e) continuano a morire massacrati e torturati molti campesinos, per=20
l'accesso alla terra

Livello Nazionale

a) Esistono forme organizzative dei produttori, pero' non c'e' una=20
solida articolazione di
queste forze organizzative.
b) La riforma agraria non e' stata discussa e gestita con serieta=EC'=
da=20
parte di tutti isoggetti
coinvolti; si e' fermata all'accesso, recupero o distribuzione delle=20
terre, senza prendere in
considerazione gli altri fattori produttivi
c) stanno velocemente sorgendo altre forme organizzative di piccoli=20
produttori disarticolati
dal movimento campesino tradizionale
d) manca un nuovo e buono leaderaggio, c'e' disarticolazione e pochi=20
spazi democratici che
generino nuove impostazioni strategiche
e) La magior parte dei produttori non sono organizzati

Livello Mondiale

a) Il sistema di libero mercato sta minacciando gravemente l'accesso=20
dei produttori al diritto
all'alimentazione e ai mezzi produttivi
b) Stanno sorgendo organizzazioni mondiali di produttori, il che e'=20
positivo pero' devono
tenere conto delle loro realta' nazionali e locali
c) Le riforme agrarie e forestale non devono esere estranee ai=20
dibattiti alternativi al libero
commercio
d) si devono creare o ricreare nuove forme organizzative che convocano=
=20
i distinti attori
locali, siano essi produttori organizzati, agricoltori salariati, donne=
=20
rurali, gioventu' rurale,
artigiani pescatori ecc..

PROPOSTE

1)Reimpostare seriamente, introdurre in tutti i dibattiti possibili il=
=20
tema della "RIFORMA
AGRARIA" all'interno di tutte le forme organizzative, locali, nazionali=
=20
e mondiali,
incorporando tutti i soggetti sociali che devono partecipare
2) Il riscatto di una cultura dell'alimentazione salutare, attraverso=
=20
la formazione e
l'informazione adeguata evitando che cultura alimentare, popolare si=20
perda a causa di quella
industriale
3) articolare le distinte esperienze organizzative con le=20
organizzazioni politiche, di sviluppo e
la societa' civile generale
4) Ricomposizione, riadeguamento e riorganizzazione del movimento=20
campesino rurale, nei
suoi distinti livelli che permettono la sua inclusione e delle sue basi=
=20
nelle nuove dinamiche
contro i modelli nocivi ai produttori, chiaramente in accordo con i=20
soggetti che
rappresentano.=20

=20

----------------------------------------------------------------- =
=20
Tactical Media Crew=20
http://www.nexus.it/tmcrew
e-mail: tmcrew@mail.nexus.it
-----------------------------------------------------------------