(it) Giornata del 12 Novembre 1996 - Villaggio Globale

Tactical Media Crew (tmcrew@corelli.nexus.it)
Thu, 14 Nov 96 20:10 EST


Giornata del 12 Novembre 1996

Questa mattina 12/11/1996 al Villaggio Globale si sono svolti diversi tavoli
di lavoro;
il primo "Donne,cibo e commercio mondiale" con Maria Mies;
Il secondo tavolo era dedicato al tema " Donne e poverta' in Albania";
Il terzo "La lotta per..e dei popoli indigeni".

Abbiamo seguito in particolare il terzo tavolo, dove partecipavano
rappresentanti dell'UNORCA
del Chiapas;
del NAPEVANA (Madre Terra) di Panama;
e rappresentanti di comunita' campesine ed indigene delle Filippine fra cui
un rappresentante di
pescatori.

Non c'e' stato molto tempo per discutere, per cui una seconda parte
dell'incontro e' stata spostata
a Venerdi 15 alle ore 17.00.
Hanno comunque preso la parola il rappresentante dell'UNORCA e del NAPEVANA..
Il primo sottolineava la ingombrante presenza dell'esercito, la
militarizzazzione del territorio e le
continue provocazioni e violenze a cui sono sottoposte le popolazioni locali
a cui viene impedito
perfino di potersi recare a lavorare la terra per prodursi il minimo di
alimenti necessari alla
sopravvivenza.
Il rappresentante NAPEVANA di Panama, raccontava l'importanza delle
battaglie dei Popoli
Nativi per ottenere i diritti sulle proprie terre; diritti che sono regolati
da leggi interne alle
Comunita', le quali impediscono lo sfruttamento selvaggio del territorio da
parte di imprese estere.

Tra le altre presenze al Meeting del Villaggio, ricordiamo l'Associazione
Austriaca "Global 2000"
che sta atuando una campagna di boicottaggio nei confronti di una
Multinazionale Statunitense che
vende " fagioli di soia" geneticamente manipolati. La campagna informa sulla
probabile nocivita' di
questi alimenti, sia sul corpo umano, sia per l'ambiente.

Importante presenza, sia al Forum ONG che al Villaggio Globale, quella del
Sindacato Indiano;
"Karnataka State Farmers Association" - "Karnataka Rajya Ryota Sangha
(K.R.R.S.);
Juli, ha in particolare raccontato sulla tremenda condizione delle donne in
India; per loro la fame e'
uno dei problemi principali; non meno importante pero' della totale mancanza
di diritti.
Kivdy, ha spiegato che non ha senso parlare di "Food Security", perche' il
cibo esiste, il problema
e' che e' mal distribuito, e gli enti internazionali sono troppo legati alle
multinazionali per poter usare
strumenti efficaci.

-----------------------------------------------------------------
Tactical Media Crew
http://www.nexus.it/tmcrew
e-mail: tmcrew@mail.nexus.it
-----------------------------------------------------------------