(it) Il Comune di Milano chiede 7 miliardi al Leoncavallo

Sandro Dazieri (sandrone@iol-mail.iol.it)
Wed, 6 Nov 1996 17:45:02 +0100


Nell'udienza di oggi al processo agli 11 compagni accusati di essere i capi
del Leoncavallo e di essere, percio', i responsabili di tutto quello che e'
acaduto in cinque anni dentro e fuori il Leoncavallo oggi e' stata la volta
della prolusione della parte civile, ovvero il comune di Milano.
Per bocca del suo avvocato il comune ha chiesto danni per oltre 7 miliardi
di lire, miliardi che, in caso di condanna, andrebbero versati dagli 11
imputati. Una cifra folle, che l'avvocato ha dichiarato sara' destinata a
opere pubbliche nel quartiere.
Dopo l'avvocato, alcuni imputati hanno fatto delle dichiarazioni spontanee
cercando di smontare il teorema dell'accusa e di ridisegnare la storia del
Leo secondo la propria esperienza.
La sentenza e' prevista per il dodici dicembre.
**********************************************************************
Liscia, gassata o WWW.ECN.ORG?