(it) Estate sotto l'ulivo a torino (eng)

luc pac (lucpac@freenet.hut.fi)
Tue, 27 Aug 1996 13:14:55 +0200


ESTATE SOTTO L'ULIVO A TORINO

Scandalizzata la popolazione torinese per gli sfregi compiuti dagli=20
anarchici a celebri monumenti torinesi (definiti strutture di pubblica=20
utilita' dal giudice) tipo chiese e caserme. La stampa pompa e la gente
s'indigna -sembra- piu' che per gli infiniti lavori stradali, piu' che per i
40 miliardi gettati nel cesso per la kermesse europea.

Ma perche' questi disgraziati protestano in modo incivile?

Posto che sul serio vi siate indignati per quei postriboli, ve lo=20
spieghiamo noi.

Perche' la piu' sporca delle guerre e' quella mai dichiarata.

E la 'guerra' e' cominciata, ovviamente senza pubblica
indignazione, ad agosto, quando la polizia politica (o comunque in=20
borghese, mai in divisa, occhio non vede...) ha iniziato a pedinare,=20
controllare, fermare, interrogare, insomma, ad intimidire praticamente=20
tutti i posti occupati del giro anarchico di Torino. Gli episodi salienti,=
=20
cronachistici, sono l'arresto di Marzio Muccitelli (20/8), disertore=20
andatosene da Forte Boccea nel maggio '95 e, successivamente, quello=20
di Dennis e Marco, beccati dopo un'azione di protesta nella notte del=20
22/8. Ma questa, bench=82 gravissima, e' solo la punta dell'iceberg.
Il fatto piu' sintomatico ce lo indicano gli atteggiamenti delle
'forze dell'ordine' e della magistratura, e cioe' arresti assolutamente
superflui (e' pericoloso un disertore? Oppure le FFAA abbisognano di
carne da cannone?), cercati e voluti (per solo danneggiamento non e'
previsto l'arresto, ma basta far dire che Marco ha alzato le mani su una=20
decina di poliziotti ed =82 cosa fatta), conditi da atteggiamenti mafiosi=20
(scritte spray su veicoli degli occupanti, minacce contro chi potrebbe=20
fare denuncia, intimidazioni verbali del tipo '...la musica e' cambiata,
qui comandiamo noi..." etc.), arresti presentati da giudic e p.m. come=20
atti terroristici pericolosissimi per la comunita'.
Perche' tutto cio'? Possiamo solo fare delle ipotesi.

Forse i vertici torinesi hanno deciso di dar prova della propria capacita'
repressiva ai loro nuovi padroni dell'Ulivo, esperti nel ramo (leggi=20
speciali 'antiterrorismo', i carri armati a Bologna nel '77, non era una=20
giunta di nazisti, era quella comunistissima,). Forse qualcuno vuole far=20
carriera con qualche operazione tipo 'Estate Tranquilla'. Forse il=20
Comune di Torino, alla vigilia di un autunno che si presenta caldo=20
anche sotto l'aspetto dei rapporti con gli squat ostili alla legalizzazione=
=20
vuole far intravedere cosa aspetta gli occupanti recalcitranti ad ogni=20
accordo.

Se i cittadini s'indignano perche' ce la prendiamo con i muri,
attendiamo (poco fiduciosi) che essi stessi se la prendano con la=20
polizia. Confidiamo poco, soprattutto dato che ben poca sensibilita'
hanno mostrato, in questa 'estate tranquilla', verso i suicidi nel carcere=
=20
delle Vallette, (come al solito un vero inferno) e verso tutti i soliti,=20
mortali, noiosi problemi che questa nostra simpatica e speranzosa=20
societa' ci/gli riversa addosso.

Dennis e Marco sono comparsi in tribunale Venerdi' 23 Agosto: il
primo e' uscito con 1 anno di galera in liberta' condizionale, Marco (il
meno giovane, quindi ritenuto il 'capo', socialmente pericoloso) restera'
in carcere almeno fino al 18 settembre e poi sara' giudiacto.

NOI LI VOGLIAMO TUTTI LIBERI. E PRIMA DI INDIGNARVI=20
DI NUOVO,
DECIDETE VOI SE SONO SOLO AFFARI NOSTRI.

EL PASO OCCUPATO (24 AGOSTO 96)

Note di cronaca: dopo l'arresto di Marzio Muccitelli avvenuto=20
Martedi' 20 agosto, la citta' di torino, in particolare nel centro citta',
e' stata riempita di scritte inneggianti alla sua liberta'. Tutte le
notti alcuni bersagli 'eccellenti' e particolarmente significativi=20
sono stati colpiti da lanci di uova di vernice: tra questi la scuola=20
d'applicazione militare, la sede di A.N., l'arsenale militare e=20
soprattutto il Dumo (dove c'e' la Sindone), scatenando un
putiferio. Per tre giorni i quotidiani hanno dedicato intiere pagine=20
a queste azioni e all'arresto dei due (Dennis e Marco) presi dopo=20
l'azione al Duomo, azione per la quale sono state anche fermate=20
e denunciate a piede libero altri due. Venerdi' 23 mattina, al
processo per direttissima dei due, il portone della Pretura era=20
completamente colorato da vernice violetta. Le azioni notturne=20
continuano, e Sabato sera (24) si e' svolto un concerto di
solidarieta' di fronte al carcere delle Vallette.

Marzio, che risiedeva a Torino nello squat di Via Alessandria 12=20
da un annetto, e' stato colpito da ben due mandati di cattura, uno
emesso dalla Procura Militare della Repubblica di La Spezia nel=20
Luglio '95, 8 mesi per diserzione, l'altro emesso dalla Procura=20
della Repubblica di Pescara nel Marzo '95 relativo=20
all'occupazione dell'ex Aurum di Pescara (avvenuto nel '91,=20
occupazione 'nazionale' alla quale parteciparono persone di=20
tutta Italia), due mesi per occupazione (!!). Marzio dovrebbe=20
scontare intanto i primi due mesi a Torino e quindi farsi gli altri 8=20
a Forte Boccea, ma chiedera' il trasferimento di pena qui a
Torino dove sta ottenendo il certificato di convivenza e sta=20
cercando un lavoro per ottenere gli arresti domiciliari.

Marco, ex collettivo Tanika di Cuneo, che un mese fa aveva=20
appena finito di scontare una pena con arresti domiciliari (e due=20
evasioni) per reati identici, e' messo ben peggio, in quanto
pregiudicato e considerato pericoloso. Lui pero' ha un lavoro e in
prospettiva dell'udienza del 18 Settembre si cerchera' di fargli
ottenere i domiciliari attraverso un'offerta simbolica di 5 milioni a=20
rimborso simbolico del danno causato. Inutile dire che per lui e'
assolutamente importante uscire dal carcere prima possibile per=20
svariati motivi, e in questo senso va letta la disponibilita'
collettiva ad aiutarlo a offrire questa somma.

I magistrati che hanno celebrato l'udienza in direttissima son=20
parte integrante del piano repressivo poliziesco. Il p.m. ha=20
presentato il caso con insolita pesantezza e il magistrato=20
(Marciante) ha piu' volte intimidito gli imputati con domande volte
a mettere in dubbio le loro parole. Il reato e' stato presentato
come danneggiamento, quando esiste quello di imbrattamento.=20
Ma una sentenza della Cassazione equipara un caso come=20
questo a quello di danneggiamento per la gravita' dei danni e
dell'obbiettivo in questione. Insomma, la vernice come una=20
bomba ad un traliccio. E quindi 1 anno (con patteggiamento) ad=20
un infraventunenne incensurato. Ma intanto bisogna pensare=20
che in meno di 24 ore il giudice si e' andato a cercare la
sentenza in archivio (cosa insolita, ad agosto, poi..), che gli=20
arresti sono stati effettuati solo grazie al reato di resistenza=20
affibbiato a Marco, dato che per il solo reato di danneggiamento=20
l'arresto non e' previsto, ma tant'e'; e comunque e' stato arrestato
anche Dennis. E gli arresti sono stati convalidati. Incredibile.

Solo Lunedi' 26 l'avvocato e' riuscito a vedere Marzio (e Marco),
dato che la nomina ci ha messo 4 giorni per arrivare dal carcere.=20
Marzio sta bene ed e' di ottimo umore nonostante abbia avuto
tasche vuote e nessun pacco per una settimana, Marco sta=20
meno bene e vuole uscire prima possibile. Tra l'altro all'arresto e'
stato anche picchiato, sebbene non gravemente.

Scrivete ad entrambi e diffondete queste notizie.=20

Il loro indirizzo: MARZIO MUCCITELLI - MARCO AVATANEO
CARCERE DELLE VALLETTE, VIA PIANEZZA 300, 10151,=20
TORINO.

Per contatti, notizie, etc.: Comitato Difesa Anarchici, El Paso,=20
Via P. Buole 47. tel. 011-317.41.07

---
Key fngrprnt (since 1993) =3D  52 DB 96 92 FA 1D CE 71  0D 63 96 E5 9A 9B 07=
 0A
http://www.geocities.com/Hollywood/3879