ECN E-zine n.23 - marzo '96

Cyber Joker (fam0393@comune.bologna.it)
Tue, 12 Mar 1996 02:08:34 +0100


ECN E-zine n.23 - marzo '96
----------------------------------------------------------------------------
E-zine ECN - notizie e documenti dal movimento antagonista italiano=20
e' possibile ricevere l'E-zine direttamente al proprio indirizzo di E-mail
facendone richiesta a Cyber Joker <fam0393@iperbole.bologna.it >
i numeri arretrati sono inoltre disponibili presso=20
http://www.geopages.com/Hollywood/2656/
----------------------------------------------------------------------------

1) Milano - Comunicato per manifestazione dei lavoratori autonomi
2) Appello del Comitato contro l'Europa di Maastricht - Torino=20
3) Bologna - manifestazioni

----------------------------------------------------------------------------

Mentre le sinistre di governo e il sindacato confederale cavalcano l'antica=
=20
eguaglianza tra evasione fiscale e lavoro autonomo, la campagna elettorale=
=20
viaggia sulle spalle dei tartassati presunti, in danno, ovviamento, di=
quelli=20
reali, Pure la nuova organizzazione sociale del lavoro ci ha consegnato=20
milioni di soggetti privati di ogni tutela e introdotti alle categorie del=
=20
lavoro autonomo e delle "professionalita'". Soggetti differenziati che=
vivono=20
condizioni di enorme flessibilita' e precarieta', con rapporti di reale=20
subordinazione spesso maggiori che nel lavoro dipendente.
Un soggetto pero' non disponibile a strumentalizzazioni di parte per fini=20
elettorali.

E' PER QUESTE RAGIONI CHE I LAVORATORI AUTONOMI DEL CENTRO SOCIALE=20
LEONCAVALLO INVITANO L'OPPOSIZIONE SOCIALE ALLA MANIFESTAZIONE DEL=20
TEATRO NUOVO DOMENICA 10 MARZO ALLE ORE 10,30.

Fuori dalla retorica del fisco crudele e ingiusto, occorre andare in senso=
=20
esattamente contrario a quello liberista e privatistico agitato dalle destre=
=20
ma perseguito in maniera piu' sfumata anche a sinistra.
Dunque NO alla privatizzazione della sanita' pubblica ma anzi eliminazione=
=20
delle progressive restrizioni che si accaniscono sui soggetti deboli.
NO allo smantellamento del sistema previdenziale ma anzi il suo ampliamento=
=20
alle categorie del lavoro autonomo ben oltre le invenzioni posticce del=20
versamento INPS del 10%.
SI' alla sicurezza e alla tutela delle malattie professionali per il lavoro=
=20
autonomo.
Soprattutto SI' all'introduzione anche in Italia di forme di reddito=
garantito=20
e universale, Forme minime di tutela, sganciate dall'effettiva erogazione=20
della prestaziome lavorativa, poste ad argine dello sfruttamento cui sembra=
=20
introdurci sempre piu' l'avanzaa del nuovo.

I lavoratori autonomi del Centro Sociale Leoncavallo

f.i.p. milano 8 marzo 1996

----------------------------------------------------------------------------

2) Appello del Comitato contro l'Europa di Maastricht - Torino=20

Appello :
CONTRO L=92EUROPA DI MAASTRICHT =20
per un CONTROVERTICE internazionale, contro l=92Europa neo-liberista.

Dopo i fasti imperiali delle celebrazioni dei nuovi modelli FIAT,=20
l=92assemblea della Nato, il centenario della Boheme, Torino ospiter=E0, il=
=20
29 marzo 1996, il vertice intergovernativo dell=92Unione Europea, uno degli=
=20
appuntamenti fondamentali di revisione e verifica dei criteri di=20
funzionalit=E0 finanziaria della pi=F9 grossa alleanza europea dai tempi=20
dell=92Asse.

Ancora una volta Torino sar=E0 come una citt=E0-vetrina sotto=20
l=92inequivocabile segno dell=92alleanza fra potentati economici, militari e=
=20
politici.=20
La Giunta Castellani - vera espressione delle nuove elites al potere=20
della metropoli - si ripropone come impeccabile maggiordomo per questo=20
nuovo "Gran Gal=E0=92: miliardi (nostri) buttati via per ricevere=20
"degnamente" i potenti d=92Europa in una citt=E0 che produce soprattutto=20
precariato e sottoccupazione. Una citt=E0 che somiglia sempre pi=F9=20
all=92Europa disegnata a Maastricht.

A Torino sar=E0 in discussione il giubileo economico del 1999, con la=20
presunta entrata in funzione della Banca Centrale Europea e l=92emissione=20
della Moneta Unica. Verranno vagliati problemi con ricadute=20
internazionali, saranno infatti ridefinite le aree di influenza economica=20
ad Est verso i paesi dell=92ex-blocco sovietico, e a sud verso l=92area=20
israeliana e del Magrebh. Non solo: la chiusura dei flussi di=20
immigrazione - cavallo di battaglia delle destre europeiste e di certe=20
sinistre (vedi il PDS in Italia col decreto Dini) - trover=E0 soluzioni=20
sempre pi=F9 di tipo militare.

La filosofia finanziaria della "mitica" Maastricht sta alla base della=20
formazione di un nuovo granitico blocco imperialista che si va=20
contrapponendo all=92economia nippo-americana, sempre e comunque a=20
discapito dei paesi del Terzo Mondo e delle classi subalterne=20
occidentali.
Una "terra di nessuno", senza pi=F9 fastidiosi controlli novecenteschi=20
delle assemblee nazionali e redistribuzioni sotto forma di stato sociale,=20
dove i capitali delle multinazionali e dei grandi centri finanziari sono=20
liberi di scorazzare determinando in maniera ferrea quello che rester=E0=20
delle politiche nazionali.
E infatti anche sul fronte interno le politiche economiche dei singoli=20
governi sono sempre pi=F9 simili, con le finanziarie annuali. Si registra=20
una crescente riduzione del salario reale e di quello relativo in=20
rapporto allo smisurato aumento dei profitti e delle rendite finanziarie.=20
Anche lo stato sociale non gode di pi=F9 fortuna, dato il taglio sempre pi=
=F9=20
drastico delle spese relative a sanit=E0, previdenza e scuola pubblica.

L=92alto disagio sociale, conseguente a queste politiche anti-proletarie,=20
accresce tensioni che sono la giustificazione per il rafforzamento dei=20
poteri esecutivi e la concentrazione delle decisioni in poche figure=20
plebiscitariamente nominate: in quest=92Europa avremo la riduzione delle=20
questioni sociali a questioni di ordine pubblico.

Le sinistre europee istituzionali (ex-socialdemocratiche) si candidano=20
alla gerenza di questo progetto, non esitando a calpestare il loro=20
(povero) elettorato, pur chiedendone la legittimazione delle piazze.
Sar=E0 quindi l=92Europa dei potenti e degli esclusi: esclusi perch=E8=20
disoccupati, sottopagati, flessibili, precari; e non rappresentati nelle=20
istituzioni ristrutturate delle democrazie blindate.=20

L=92unica opposizione a quest=92Europa l=92hanno espressa i lavoratori=20
francesi, lo scorso dicembre con la paralisi delle citt=E0 di Francia, il=20
blocco delle merci.=20

A Torino sar=E0 necessaria in questi giorni una presenza "altra",=20
articolata attorno ad alcune iniziative pubbliche e ad un Convegno delle=20
forze nemiche dell=92Europa di Maastricht.

Pensiamo ad una presenza non accomodante, capace di schierare forze -=20
individuali e collettive - di una sinistra, per scelta e necessit=E0,=20
extraparlamentare. Una sinistra, per=F2, che sia anche in grado di=20
scambiarsi le esperienze di lotta e di ragionare, nella consapevolezza e=20
nella prospettiva di voler costruire nuove modalit=E0 e strategie=20
conflittuali, in grado di dare sbocco politico a chi oggi =E8 escluso, non=
=20
rappresentato, da istituzioni sempre pi=F9 sorde e arroccate nella difesa=20
dei grandi privilegi dei pochi.

Come area di compagni, ci stiamo mobilitando fin da ora per la=20
costruzione di un Comitato per il boicottaggio del vertice=20
intergovernativo di fine marzo, per la costruzione di un Controvertice=20
internazionalista (e internazionale!) per il 29-30-31 di marzo.=20
L=92intenzione =E8 quella di creare un momento di confronto internazionale=
=20
delle varie realt=E0 antagoniste, di scambio di idee e di esperienze=20
rispetto al livello di scontro sociale che l=92Europa Unita dei Padroni e=20
le politiche Neo-Liberiste impongono alle nuove composizioni di classe=20
emergenti. E` pure nostra volont=E0 valutare la possibilit=E0 di organizzare=
=20
una Manifestazione Internazionale a Torino in quei giorni. Chiediamo ai=20
compagni di tutta Europa di darci in tempi brevi delle disponibilit=E0,=20
nonch=E8 valutazioni, critiche, suggerimenti.

Boicottiamo il vertice intergovernativo dell=92Unione Europea e=20
partecipiamo al controvertice internazionale!=20

APPUNTAMENTI:

29 Marzo: Incontro sulle strategie economiche anti-popolari=20
della UE=20

30 Marzo: Manifestazione nazionale

31 Marzo: Contro-vertice internazionale

Inviate la vostra adesione, le vostre critiche, i suggerimenti e=20
l=92appoggio a:

Comitato Contro l=92Europa di Maastricht "Faranno ameno di noi"- Torino =20
fax 011/296013

Posted by CENTRO SOCIALE AUTOGESTITO "GABRIO" - Torino

---------------------------------------------

3) Bologna marzo 1996 - manifestazioni

si e' tenuta oggi a bologna una manifestazione per il diciannovesimo
anniversario dell'omicidio di Francesco Lorusso.
Circa duecento compagni hanno percorso le vie del centro per riunirsi in
assemblea all'universita' al termine del corteo.

sabato 9 150 persone hanno partecipato alla manifestazione contro la
repressione e lo sgombero del centro sociale=20
anarchico Il castello

SABATO 9 MARZO

CORTEO CONTRO GLI SGOMBERI DEGLI SPAZI OCCUPATI, CONTRO LA REPRESSIONE

0RE 15 PIAZZA MAGGIORE - BOLOGNA

CORTEO NAZIONALE

IN SOLIDARIETA' ALLE TRE PERSONE ATTUALMENTE SEQUESTRATE NELLA QUESTURA DI
BOLOGNA, IN SOLIDARIETA' CON GLI OCCUPANTI DELL'ITIS DI CROCE DI CASALECCHIO
DI RENO

in mattinata di lunedi' anche questo spazio (itis di croce di casalecchio)
e' stato sgomberato.
-------------------------------------------------------------------------
ECN Bologna (European Counter Network)=20
modem 051-520986 Controinformazione Antagonista
++++ stop the execution of Mumia Abu-Jamal ++++
e-mail fam0393@iperbole.bologna.it
http://www.geocities.com/Hollywood/2656
### B O Y C O T T S H E L L ### - remember Ken Saro Wiwa
-------------------------------------------------------------------------