(Ital) Comitato antirazzista, ma classista

Mauro junior (mauro.jr@iol.it)
Wed, 28 Feb 1996 02:25:11 +0100


Si e' costituito a Parma un "Comitato di lotta contro il decreto
sull'immigrazione".
Il Comitato, in una affollata assemblea del 24 febbraio (affollata di
compagni di varia appartenenza politica e di immigrati albanesi, africani e
magrebini) ha deciso per una manifestazione il 9 marzo.
La caratteristica notevole di questo comitato, a differenza di molti
costituitisi un po' in tutta Italia, =E8 l'impostazione rigorosamente
classista. Si riportano qui i brani significativi del documento costitutivo.

Il comitato intende agire sulla base dei seguenti punti:
- creare un movimento di opposizione al decreto, contro i partitiche lo
hanno appoggiato (PDS,Lega, AN ecc.) contro la complicita=92 e=
l=92indifferenza
dei sindacati di stato.=20
- contro il sistema capitalista che sfrutta i proletari e le risorse dei
paesi poveri della =93periferia=94 del mondo, causa la fuga di milioni di
persone dalla loro terra e poi sfrutta e reprime gli immigrati nei paesi
industrializzati.
- contro la repressione della polizia, contro il razzismo dello stato e
delle istituzioni.=20
- contro il lavoro nero ma anche contro tutti gli altri sistemi di
sfruttamento disumano che i padroni e lo stato hanno reso legali: i
contratti di formazione lavoro, il salario d=92ingresso, i contratti a tempo
determinato, contro i tagli ai salari che colpiscono i lavoratori immigrati
e italiani.
- contro il razzismo alimentato dai mass-media che spingono per creare un
nemico interno alla classe sul quale far sfogare le tensioni sociali.
- per la creazione di un=92unita=92 di lotta tra proletari immigrati e=
italiani.
Per il diritto alla casa, alla sanita=92, all=92istruzione, a un reddito per
tutti i proletari. =20
Comitato di lotta contro il decreto
sull=92immigrazione=94

Mauro Junior
mauro.jr@iol.it
Tel (-39)02/35.51.275 fax (-39)02/33.200.101