A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire par AL - Tratto AL, Trump, Putin, Macron ... Contro TUTTI gli imperialismi (en, fr, pt (ca)[traduzione automatica]

Date Mon, 5 Nov 2018 08:51:35 +0200


Mentre sorgono altre potenze, gli Stati Uniti rimangono, di gran lunga, l'unico imperialismo globale. Dobbiamo denunciare le sue azioni criminali ... senza mettere a tacere quelli dei suoi concorrenti. ---- L'imperialismo è la combinazione di diverse dominazioni: militari, quindi diplomatiche ; economico, così culturale. ---- In passato, questa dominazione era stata tradotta dalla colonizzazione. Oggi permette agli Stati più forti di imporre trattati commerciali ingiusti agli altri, lo sfruttamento delle loro risorse (estrazione mineraria, petrolio, silvicoltura ...) a prezzi ridotti, o persino trattati di alleanza che legalizzano il interferenza del paese dominante. ---- Così, in molti paesi del mondo, quando le persone si ribellano, oltre a confrontarsi con il loro stato e con i loro capitalisti, devono fare i conti con l'interferenza di una o più potenze imperialiste che cercano di trarre profitto dagli eventi.

Leggi anche: " Di fronte alla concorrenza, dov'è l'imperialismo USA ? " In Alternative Libertaire nel novembre 2018.
Egemonia degli Stati Uniti
Nonostante l'aumento del potere in Cina e in Russia, la superiorità militare degli Stati Uniti rimane schiacciante.

Nel 2017, secondo l'istituto svedese SIPRI, solo loro rappresentavano un terzo delle spese militari mondiali, più della somma degli altri sette paesi più dispendiosi (Cina, Arabia Saudita, Russia, India, Francia, Regno Unito, Giappone ). L'esercito americano è costantemente schierato in tutto il mondo, con circa 800 basi e basi all'estero.

Questa superpotenza permette agli Stati Uniti di cercare di imporre la loro volontà con la forza ogni volta che lo ritengano opportuno. In venti anni, e hanno portato la guerra in Afghanistan (dal 2001), l'occupazione dell'Iraq (2003-2011), i bombardamenti in Libia (2011), un intervento in Siria (dal 2014), che devono essere aggiungere, a partire dal 2004, migliaia di attacchi dei droni mortali in Pakistan, Somalia e Yemen.

Scarica PDF da scaricare

Concorrenza da altri poteri
Molto indietro, ci sono imperialismi secondari e concorrenti degli Stati Uniti. Alcuni, come la Francia e il Regno Unito, sono i suoi alleati ; altri, come la Russia e la Cina, sono i suoi rivali.

Non significa che sono più virtuosi. Anche loro stanno strumentalizzando i paesi più deboli. L'esercito francese interviene così regolarmente in Africa, " invitato " da regimi fatiscenti a fare il poliziotto e a proteggere, di passaggio, gli interessi del capitalismo francese.

La Cina, sempre più influente in Africa, vuole assicurarsi le sue rotte commerciali e gli interessi, e sta attualmente sviluppando il suo esercito per conferire, come gli altri, una capacità di intervento esterno.

Da parte sua, la Russia, dopo aver condotto una guerra coloniale atroce in Cecenia (1994-2004), schiacciato Georgia (2008), occupa una parte dell'Ucraina (dal 2014) ed è stato " invitato " per salvare affondare il regime criminale di Bashar el Assad in Siria (dal 2015).

E tutti - Mosca, Washington, Parigi, Londra, Pechino - sono complice del colonialismo israeliano.

"Fino all'ultima goccia". Bashar al-Assad deve molto al suo mecenate imperialista russo.
Disegno di Shrank
Rivoluzionari a fianco dei popoli
Tra questi imperialisti, in competizione per il controllo delle risorse planetarie, la corsa agli armamenti è in pieno svolgimento.

I popoli del mondo non hanno nulla da guadagnare da questa competizione morbosa, che non riguarda solo l'intrattenimento. Porta un rischio permanente di guerra di slittamento e deve essere denunciato senza indebolirsi.

Nei paesi colonizzati e dominati, la nostra solidarietà va alle forze politiche che combattono un'emancipazione allo stesso tempo nazionale e sociale

contro il loro stato, il loro dittatore, il loro colonizzatore ;
nonostante gli imperialisti che vogliono o schiacciarli o manipolarli.
Con l'indipendenza dell'Algeria ieri, da Kanaky oggi ; con la guerriglia antifascista sudamericana negli anni '70 ; con i sindacalisti perseguitati nei paesi dell'Est negli anni '80 ; con la sinistra palestinese e la sinistra kurda oggi in Medio Oriente.

Lo stato francese schiera le sue truppe in Africa (qui, nel Sahel) principalmente per preservare la sua "piazza".
TM1972

http://www.alternativelibertaire.org/?Trump-Poutine-Macron-Contre-TOUS-les-imperialismes
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center