A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) cgt.org.es: CGT sostiene lo sciopero generale il 26 ottobre in Italia (ca, en) [traduzione automatica]

Date Wed, 31 Oct 2018 10:11:57 +0200


Dalla Confederazione generale del lavoro (CGT) esprimiamo il nostro sostegno e la nostra solidarietà allo sciopero generale indetto il 26 ottobre in Italia dalle unioni combattive in Italia. ---- SEGRETERIA PERMANENTE DEL COMITATO CONFEDERALE DELLA CGT ---- Come ci informano i compagni stessi, in Italia, le condizioni di vita delle classi lavoratrici sono peggiorate da anni in termini di reddito, e non solo a seguito dell'ultima crisi. La protezione sociale è diminuita, così come la stabilità del lavoro e il potere contrattuale della classe operaia. La povertà è aumentata e il divario tra ricchi e poveri si è ampliato. Inoltre, a differenza di altri paesi capitalisti avanzati, in Italia non c'è stata una vera ripresa, con un PIL addirittura inferiore ai livelli pre-crisi. La lunga crisi economica che colpisce soprattutto i lavoratori, ha prodotto un allargamento nel divario tra il centro-nord e il sud d'Italia, rispettivamente, in termini di reddito, occupazione e assistenza sociale, e ha anche ampliato le disuguaglianze territoriali. Nel Sud, la disoccupazione è particolarmente grave, ma è ancora elevata nel Nord, dove persistono l'insicurezza del lavoro e la retribuzione.

Né i precedenti governi hanno assunto la responsabilità di migliorare le condizioni di vita della classe operaia né si aspetta che un nuovo governo che si definisce razzista, di estrema destra e sempre a favore del capitalismo che lo sostiene lo farà. Né si prevede che i sindacati del regime che rinunciano da anni alla mobilitazione e al conforto di chi causa la precarietà e il mantenimento di un sistema economico e sociale ingiusto, sono le chiavi che promuovono il cambiamento sociale.

Ecco perché la CGT simpatizza con le mobilitazioni antirazziste di classe e contro la corruzione e lo sfruttamento in Italia il 26 ottobre 2018.

Per la lotta per i salari; la riduzione dell'orario di lavoro a parità di retribuzione per ridurre la disoccupazione; la difesa del benessere sociale; democrazia sindacale contro il monopolio dei sindacati legati al governo; la difesa del diritto di sciopero; l'uguaglianza dei diritti civili e sociali per gli immigrati e l'unità della classe operaia contro il razzismo, la xenofobia, la guerra e le missioni militari.

Solidarietà e sostegno reciproco internazionalista,

Segretariato permanente Comitato confederale CGT

http://cgt.org.es/noticias-cgt/comunicados/cgt-apoya-la-huelga-general-del-26-de-octubre-en-italia
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center