A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) alas barricadas: [Vallcarca - Barcellona] La lotta ripaga per Gavroche (ca, en) [traduzione automatica]

Date Mon, 1 Oct 2018 08:14:43 +0300


ALB News.- Riproduciamo la dichiarazione dell'Assemblea di Vallcarca in cui si celebra una vittoria ottenuta attraverso la lotta collettiva. Il movimento quartiere, sotto l'impulso dell'Assemblea di Vallcarca (che anche partecipare e collaborare un certo numero di compagni del Movimento Libertario), ha segnato una vittoria che è l'approvazione di emendamenti al MLMA Vallcarca tirando dietro un piano urbano. Come dice il comunicato, questo non è il lavoro dei Comuni, né del Colau (poiché l'opposizione tenterà di vendere o trasmettere la stampa) se non della lotta collettiva. ---- Assemblea di Vallcarca ---- In Vallcarca stiamo celebrando. Non possiamo che congratularci con noi stessi per l'approvazione, oggi, della modifica del MPGM di Vallcarca. Un'approvazione che annulla un risentimento storico e che culmina, in parte, in una lunga e continua lotta di quartiere per un futuro migliore nel vicinato.

Questo MPGM è il frutto della perseveranza nella lotta del vicinato per invertire gli effetti devastanti che il precedente piano urbano aveva causato nel vicinato. Proveniamo da una lotta costante per fermare le demolizioni, per recuperare la struttura della città di quartiere, per combattere l'elitizzazione, per chiedere la partecipazione del quartiere per sostenere qualsiasi proposta. Dopo anni di proposte, di consultazioni a livello stradale, di ribaltamento dei piani, di presentazione di un piano popolare, otteniamo il frutto del nostro impegno.

Questo non è il MPGM dei Commons. Non è il MPGM del Colau. È il frutto del consenso più ampio ottenuto nel vicinato in decenni, lontano da qualsiasi acronimo partigiano. È il frutto persistente e testardo del vicinato, della sua lotta, della pressione sull'intera squadra governativa. Tutto uno sforzo per invertire il rancore di anni e anni di abbandono e cattive pratiche e per ricostruire un quartiere per la sua gente. Non è stato facile per noi arrivare qui. Nessuno ha reso facile per noi. Ma la lotta ripaga.

Ma questa celebrazione non è totale. Non può essere. Il MPGM approvato oggi non include l'intero quartiere interessato dal piano del 2002 e, pertanto, abbiamo ancora un sacco di quartieri per cui lottare. Ci rammarichiamo inoltre del fatto che non ci sia stato il coraggio di approvare il piano concordato dal vicinato e che la demolizione del triangolo potrebbe ancora essere sul tavolo per alcuni. Non ci stancheremo di dire che nel quartiere non vogliamo più demolizioni. Sul tavolo, dobbiamo risolvere la questione del privato, dove abbiamo bisogno di promotori, come Nuñez y Navarro o Fité SL, che ha visto misteriosamente beneficiato da questo piano, applicare l'affitto regolato le loro promozioni future. E dovrà essere garantito nel futuro PMU previsto per l'area abitativa del "triangolo", che serve a riabilitare e non abbattere nessun altro edificio.

Sarà necessario vedere come completare un piano di usi che promuove l'economia circolare, sociale e cooperativa, prima dell'economia del turismo e dei servizi che fornisce lavoro di bassa qualità.

Dovrà dare l'ultima spinta alla costruzione dell'Istituto Vallcarca.

Ecco perché la battaglia continua e che ogni giorno dobbiamo essere più per costruire il quartiere che vogliamo.

Comunque oggi, per festeggiare!

http://alasbarricadas.org/noticias/node/40760
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center