A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) alas barricadas: Il prigioniero anarchico russo Dmitry Buchenkov riceve asilo politico in Lituania (ca, en)

Date Tue, 3 Jul 2018 09:11:38 +0300


L'anarchico russo Dmitry Buchenkov ha ricevuto asilo politico in Lituania, ha confermato suo fratello. ---- Il 38enne professore associato di scienze politiche è stato accusato di aver partecipato a disordini e di aver aggredito sei poliziotti alla protesta alla vigilia dell'inaugurazione del presidente Vladimir Putin nel maggio 2012. La dimostrazione è stata una di una serie di grandi proteste scatenate principalmente a causa della rabbia per le prove della frode elettorale e la costernazione prima della decisione di Putin di tornare alla presidenza dopo un periodo di quattro anni come primo ministro. Più di 30 persone sono state processate in relazione alle proteste e oltre 20 sono state condannate al carcere o hanno scontato una pena detentiva. Uno dei manifestanti è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico.

Buchenkov dice che non ha partecipato alla protesta, da quel giorno, 6 maggio 2012, stava accadendo con i suoi genitori a Nizhny Novgorod: circa 400 chilometri da Mosca. Ciò è stato confermato dal sistema di controllo stradale, che ha registrato l'auto di Buchenkov in viaggio verso Nizhny Novgorod il 5 maggio: il giorno prima della protesta, per poi tornare a Mosca l'8 maggio: due giorni dopo la protesta. Tuttavia, la corte ha deciso di ignorare questa prova e ha approvato un mandato di arresto.

Dmitrij fu arrestato il 2 dicembre 2015 e il giorno seguente fu inviato alla prigione "Vodnik" SIZO-5 a Mosca, dove rimase per 15 mesi. Durante la detenzione, Dmitry Buchenkov è stato sottoposto a un regime speciale: una telecamera è stata installata nella sua cella, gli sono state negate le visite di amici e parenti e le comunicazioni con altri detenuti. Durante la sua detenzione in carcere, gli è stato permesso di fare solo due telefonate.

Nel marzo 2017 è stato trasferito agli arresti domiciliari, da cui è fuggito a novembre 2017. Ciò è stato possibile perché non era controllato da un braccialetto di monitoraggio elettronico a causa della mancanza di risorse. Più tardi, la corte distrettuale richiese l'arresto di Buchenkov.

Dicembre 2015: protesta a Nizhny Novgorod contro l'arresto di Dmitry Buchenkov. CC: avtonom.org
Poco dopo la sua fuga, Dmitry Buchenkov ha confermato di aver presentato domanda di asilo in uno dei paesi dell'UE, ma non ha rivelato quale. Ora è confermato che lo scorso lunedì la Lituania lo ha concesso.

Nel novembre 2017, la Corte europea dei diritti umani ha stabilito che le autorità russe hanno violato l'articolo 5, parte 3 e 4 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali nei confronti di Buchenkov, garantendo un processo entro un periodo di tempo ragionevole e senza ritardo l'esame della legalità della sua detenzione da parte della corte. Ha ricevuto 2.600 euro di risarcimento.

Dimostrazione anti-repressione a Mosca

Avtonom | Istinto selvaggio

Il 10 giugno a Mosca il Sacharov Avenue era una manifestazione "Per una Russia libera, senza repressione e arbitrio", che, secondo gli organizzatori, circa 3.000 persone hanno partecipato. anarchici di Mosca sono entrati in azione con i ritratti dei imputati nel caso "reti", così come anarchici Crimea Alexander Kolchenko e Yevgeny Karakashev e Nizhny Novgorod anarchica Ilya Romanov. Gli ospiti della Bielorussia hanno portato uno striscione a sostegno della bielorussa prigioniero politico Dmitry Polienko.

Quando non erano lontani dall'ingresso dell'evento, i membri del blocco anarchico erano pronti ad andare nel luogo dell'incontro, un gruppo di attivisti del Blocco di sinistra e il Movimento socialista russo erano fianco a fianco. Cantando gli slogan della libertà dei prigionieri politici, tutti arrivarono alla manifestazione, dove per un certo periodo rimasero come un "blocco" comune.

Tra i relatori della manifestazione c'era un anarchico ed ex prigioniero politico Alexei Sutuga, così come Svetlana Pchelintseva, la madre di uno degli imputati nel caso "REDES".

Discorso di Alexei Sutugi

"Mi hanno chiesto di parlare del" caso Penza ". Otto persone di San Pietroburgo e Penza hanno letto Kropotkin e hanno suonato airsoft. Sono in prigione, sono stati torturati e accusati di terrorismo.

Perché l'FSB agisce in questo modo? In tutte le epoche, la capacità di possedere armi distingue gli uomini liberi. E ora ci sono momenti come questo, che anche con i modelli in plastica, l'FSB vede un pericolo. L'FSB teme che le persone libere possano difendersi.

Nessuno ha vietato l'anarchismo in Russia. I libri di Kropotkin sono venduti nei negozi. In onore di Kropotkin, non lontano da qui si chiama una stazione della metropolitana. In Russia ci sono siti anarchici, pubblicazioni, cooperative. Gli anarchici pubblicano libri, partecipano alle proteste sociali. Hanno molti progetti.

In Russia puoi giocare a airsoft. Ci sono centinaia di club softair, patriottici o apolitici. Ma insieme, l'anarchismo e il softair non sono né sicuri né legali, come si è scoperto, questo porta alla prigione.

Persone da diversi punti di vista sono venute a questo incontro. Per esempio, nazionalisti e stalinisti, che sono estremamente spiacevoli per noi. Ma la lotta politica in Russia non può essere fatta dalle mani della polizia. Se possono fabbricare un caso contro i nazisti, possono farlo anche contro gli anarchici. Se un anarchico può essere imprigionato, il liberale è minacciato.

Rompere le corna di uno stato di polizia è un obiettivo comune per tutti. Senza questo, lo sviluppo della Russia non è possibile. "Non ci danno i diritti, devono essere presi!" Disse Kropotkin. "

http://alasbarricadas.org/noticias/node/40270
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center