A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL - internazionale, El Libertario (Venezuela): "Il" Chavo-madurisme "non è altro che una dittatura vera e propria" (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sun, 6 Aug 2017 08:58:45 +0300


Venezuela è impegnata con un movimento sociale senza precedenti. Il governo Maduro resta al potere e l'uso di una sanguinosa repressione, che presentano lo spettro di una guerra civile. L'illusione di una cosiddetta "rivoluzione bolivariana" al popolo, come è stato venduto da Hugo Chavez all'alba del XXI ° secolo, le crepe sotto il giogo di una realtà sociale drammatica. Incontro con gli attivisti del gruppo El Libertario a Caracas con la loro azione e l'analisi. ---- Alternative Libertaire: Per quattro mesi, la situazione politica e sociale in Venezuela è molto tesa con dimostrazioni costanti contro il governo Maduro. Puoi dirci le ragioni di questa rivolta ? ---- El Libertario: Il governo sostiene che questo movimento è il risultato di una vasta cospirazione dell'imperialismo degli Stati Uniti, la borghesia e l'opposizione di estrema destra. Questa spiegazione, molto vecchio entrate impronta stalinista è semplicistico e in gran parte falso.

Le principali cause di insoddisfazione sono legati alla situazione economica è disastrosa, conseguenza della nostra dipendenza esclusiva dalle esportazioni di "nostro" petrolio. Ora che questa estrazione è più basso e, soprattutto, i prezzi del petrolio sono in calo, l'intera economia del paese che soffre. Il miraggio economico del Venezuela di Chavez e l'idea sbagliata di questo inesauribili proventi del petrolio, che è a pochi anni fa era ancora l'illusione di "costruire il socialismo" è in procinto di crollare, e con essi le conquiste sociali e impoverimento classi popolari vertiginose.

Un altro aspetto da evidenziare in questo contesto di rivolta popolare, si riferisce alla natura dei governi che si sono succeduti a partire dal 1999, con le caratteristiche comuni: la corruzione dilagante, una vera e propria incompetenza e l'autoritarismo esasperante con la sua quota di la repressione e la violenza di stato.

Oggi, la "Chavo-madurisme" non è altro che una dittatura vera e propria.
L'opposizione istituzionale per chavismo, un'alleanza di partiti socialdemocratici e di destra, chiamato Tavolo dell'Unità Democratica (MUD), sostiene di essere l'unico rappresentante delle proteste di massa. In realtà, il movimento è la conseguenza della crisi economica e la stanchezza popolare di vedere questa casta aggrapparsi politico-militare al potere.

Elemento relativamente nuovo è la partecipazione, ora le manifestazioni di massa del "popolo dal basso". Quali fattori spiegano questo scollamento tra il popolo e il chavismo ?

Ci sono sempre stati settori critici all'interno del popolo, specialmente nel movimento operaio, che ha intrattenuto sfiducia sirene Chavez. Questi gruppi di minoranza ci sono ancora 14 o 12 anni, hanno continuato a crescere, con la scomparsa del carisma indiscutibile di Chavez, la cui morte ha coinciso con il calo dei ricavi da proventi del petrolio.

Da lì, si fermò l'illusione di sostegno popolare incondizionato del regime, ed è diventato evidente che tutti i suoi eccessi (la corruzione, l'inefficienza e la repressione).
Uno dei simboli di questo divorzio, riguarda la politica sociale del chavismo. Per anni, il regime vantava la sua politica sociale, in relazione a una distribuzione assunto e redistribuzione delle risorse dall'olio. Mise particolare in vista delle cosiddette "missioni", vale a dire: un programma completo per migliorare la vita dei più poveri (negozi popolari, servizi igienico-sanitari quartiere, il diritto alla salute e all'istruzione ). Dal momento che l'avvento di Maduro, le "missioni" sono stati fermati a breve. Da qui la crescente malcontento e il coinvolgimento, ora, le classi popolari nel processo di mobilitazione in corso.

Qual è il ruolo svolto e il peso del movimento libertario in questo movimento contro Maduro ?

L'anarchismo è sempre stata presente nella tradizione storica della lotta di classe in Venezuela, come in gran parte, però, i paesi dell'America Latina. La tradizione, però, abbassare oggi, nonostante gli sforzi che ci sforziamo di fare, dal 1995, attorno al nostro gruppo e il nostro giornale El Libertario.

Anche se senza dubbio siamo una minoranza militante nel panorama politico del Paese, cerchiamo di registrarsi noi in tutte le lotte sociali.

Affermiamo la nostra identità in opposizione a tutte le forme di potere autoritario (che è denominata "governo" o partiti di opposizione). Difendiamo le nostre parole d'ordine sono: autogestione, azione diretta e l'autonomia dei movimenti sociali.

Quali prospettive apre questo ciclo di protesta ? Non teme che l'eventuale fine del chavismo non è un dono del cielo per un ritorno al potere della vecchia oligarchia gli ordini di Washington ?

Il nostro punto di vista libertario, lottiamo per una società egualitaria, la libertà e la fraternità. Inoltre, la nostra immediata prospettiva è il fronte di battaglia e senza compromessi, che conducono contro la casta "Chavo-maduriste", che con il pretesto di pseudo-speech "socialista" e "rivoluzionario" ha, per il tempo di nuovo le redini del potere.

Allo stesso tempo, non ci facciamo illusioni su quello che potrebbe accadere non appena versato chavismo. Crediamo che, come gli anarchici, che la nostra lotta continuerà indipendentemente dal governo in carica, se gli ordini dell'imperialismo o di L'Avana.

Intervista e traduzione di Jérémie Berthuin (AL Gard)

Maggiori informazioni sulla situazione sociale e politica in Venezuela sul Blog El Libertario: http://periodicoellibertario.blogspot.com .

articoli francesi sul Venezuela e movimento libertario: http://www.nodo50.org/ellibertario

http://www.alternativelibertaire.org/?El-Libertario-Venezuela-Le-chavo-madurisme-n-est-rien-moins-qu-une-dictature
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center