A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #271 - unionismo, EcoPLA Scop: ritorno una battaglia incerta da AL Grenoble (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Wed, 19 Apr 2017 11:55:04 +0300


ritorno senza precedenti un'aspra lotta per la ripresa del lavoro dell'utensile coraggio condotto in Isère per gruppo EcoPLA, secondo tribunali, incontri e picchetti impregnati con l'odore di bracieri. Una lotta che nutre i nostri pensieri di auto-gestione e mette in discussione le nostre lotte a venire. ---- La scure cadde marzo 2017, dopo il fallimento dei negoziati finali e pesante sul fatto che le macchine sono stati rubati, il collettivo dei lavoratori disoccupati che hanno combattuto per il recupero del loro strumento di lavoro SCOP l'impianto EcoPLA a Saint Vincent de Mercuze in Isère, amaramente ha annunciato la fine della lotta e la sconfitta. ---- Un accordo per alcuni lavori classici può essere trovata con Cuki-Cofresco, l'azienda predatori italiana, che -con giudice e funzionari statali commerciali -aura malconci per mesi questi uomini e donne che volevano fare non dimettersi.

Anche se la prospettiva magra, e l'esito salato di una lotta che merita guarda con il senno di poi, come esempio di EcoPLA può dare pausa di lotte sindacali e comunisti libertari legato tanto alla s' organizzare per difendersi da chiusure di impianti e licenziamenti a promuovere la mediana o forme di successo di lotte di autogestione di cui. Quindi questo testo in otto tempo, che senza essere esaustivo vuole chiedere oggetto di un modo completo.

cc Mathieu Colloghan
EcoPLA, una storia industriale

La storia di EcoPLA, San Vincenzo de Mercuze, è anche che in parallelo con l'industria Isère, in particolare electrometallurgy della Valle del Grésivaudan, sud del dipartimento, tra Grenoble e Chambery. Con un attore principale, il gruppo industriale Pechiney, nato nel 1950 nella concentrazione di diverse società nel settore dell'alluminio e dei suoi prodotti, l'azienda Électrométallurgique Froges, cittadina Isère a pochi chilometri dal sito corrente di EcoPLA o sviluppato il primo impianto di produzione di alluminio elettrolitico in Francia alla fine del 19 ° secolo. Leader di mercato, il gruppo produrrà 80% dell'alluminio del mercato francese, sviluppare le sue fabbriche, e richiederà uno statura internazionale.

Pechiney, quindi questo è un peso massimo e il più grande datore di lavoro in questa valle rurale ancora, montagne di traslazione da entrambi i lati, e occupata da un gigante industriale con enorme influenza per la popolazione, comprese le migliaia di gli uomini e le donne che lavorano in queste fabbriche in tutta generazioni. Un tipico esempio di industrializzazione in Isère, che avrà implicazioni socio-demografiche (ouvriérisation progressivo della popolazione rurale ancora in gran parte contadini) e anche spaziale e ecologica (l'urbanizzazione progressiva e costi ambientali e di salute pubblica del processo di produzione).

In questi impianti, si svilupperà un sindacalismo di massa capace di un rapporto oggi forza insospettata che può solo illustrare un po 'storie sfalsati, come quella di un collega UL CGT che Grésivaudan detto questo, negli anni '70, il Tour de France attraverso la strada della valle, scioperi massicci aveva posti senza indicazioni e le autorità di vigilanza non hanno il coraggio di prendere il minimo rischio di sanzioni o commenti ... per paura di ritorsioni commerciali.

Nel 1971, la fusione con Pechiney Ugine-Kulhman il culmine del gruppo, in termini di un decennio di recessione e la crisi petrolifere: le strategie di direzioni dovranno confrontarsi con le lotte del lavoro, e nel 1981, Pechiney è temporaneamente nazionalizzata sotto Mitterrand, che per salvare il gruppo non esita ad imporre la cava per i lavoratori del sito, che respinge qualsiasi salarié.e più di 57 anni. Pechiney, con i suoi 40.000 salarié.es, marker ' i datori di lavoro socialismo 'dell'Unione della sinistra (si veda in particolare il capitolo' I datori di lavoro il socialismo' del libro Storia Segreta dei datori di lavoro ), e uno dei più grandi scandali politico affari PS finanziaria. Il gruppo è stato infine privatizzata nel 1995 e sarà assorbito da una " scalata ostile " nel 2004 da Alcan, in una guerra di giganti globali del settore.

La creazione di quello che diventerà EcoPLA è prima vendita di un'unità di produzione specializzata in stampaggio e alluminio e cartone per imballaggi pieghevoli nel 1996 per il gruppo britannico Ekco Packaging, che sarà lo stesso essere riscattato nel 2001 dal PFN e poi venduto nel 2006 al fondo pensione statunitense Audax prima di essere venduto due anni più tardi ai creditori della banca inglese, e, infine, nel 2012 un uomo di multi-milionario affari, Jerry Ren, alla parte inferiore della testa Bawtry investimenti Ltd.

EcoPLA, ex Alurec, Recipal, Scal è il culmine di una lunga storia di imperi industriali nazionalizzate, ri-privatizzate e smantellato nel corso degli acquisizioni internazionali. storia industriale con la storia del lavoro parallelo del sindacalismo combattivo, che si oppose inutilmente di smantellamento delle attività (le lotte per cartiere, Atofina, acciai Allevard ...) un slogato lentamente sindacalismo sotto il " datore di lavoro il socialismo ", attraverso la repressione in modo che la corruzione e la divisione, poi di fronte alla divisione anche di piante in piccole entità separate, in diverse località, che si rompono le squadre, gettato a noce il disordine e lo spostamento bagno di logiche manageriali e tempi di serie che prosperano alla fine del ventesimo secolo.

la liquidazione e la risposta da un progetto di recupero SCOP

Nel 2012, 77 persone che lavorano EcoPLA, ma la pianta viene lasciato senza sfondo prospettive proprietario ; Pur essendo l'ultima società con l'esperienza e pezzi unici per il processo di produzione, i lavoratori già sentono la puzza di zolfo di funzionamento datore di lavoro imminente: nonostante i clienti di dimensioni nel grande distribuzione (Brossard, Pasquier Batch d'oro, ecc), la società è stata redditizia con un libro pieno ordine fino a quando il capo disegnare 6 milioni in contanti ... Quindi questo è dal 2013 in la leadership della metallurgia CGT che l'idea di uno SCOP emerge. L'annuncio della liquidazione nel 2016 -quindi che i salari di gennaio tardaient- condivide un ciclo ben avviata, e il periodo del collettivo dei lavoratori che a poco a poco formano sotto l'impulso dei pochissimi sindacato CGT ha già ancora una volta " lanciato l'allarme " dal 2014, e si affaccia il silenzio totale di Jerry Ren.

E 'una fase giudiziaria è iniziata con la messa in liquidazione della società di. Ma gli ex dipendenti tengono fuori e avviare un progetto di recupero SCOP , accoppiato con un'associazione, gli " amici di EcoPLA " con uno slogan, " il nostro amico è posti di lavoro ." Il tribunale commerciale deve guardare oltre le sessioni su offerte pubbliche di acquisto di cui una presentata da 26 dei 77 ex dipendenti motivé.es dalla prospettiva, e costruito in collaborazione con l'Unione Regionale delle Scop e supportato da sindacati tra cui la metallurgia CGT. Una battaglia legale per diversi mesi è d'accordo con questo asset in mano.

Fin dall'inizio sostenuto e monitorato dal CPF Isère senatore Annie David , il gruppo inizierà a sondare i rappresentanti eletti in modo pragmatico e le autorità locali tutto lo spettro politico. Gli appelli collettivi verso il Ministero dell'Economia per un incontro rimangono senza risposta, quando Jerry Ren lui è stato ricevuto a Bercy maggio 2015 da Macron.

Nel mese di giugno 2015, la Corte Commerciale decide di punch in favore di un gruppo concorrente italiano Cuki-Cofresco pronti ad acquisire solo macchine utensili EcoPLA, per € 1,5 milioni o cinque a sei volte in meno rispetto al costo di una macchina a mano, ma poi tagliati sotto i piedi tutti i concorrenti privati futuri o la capacità di riavviare le macchine in SCOP.

La decisione della corte pro-business, motivato solo dal rimborso dei creditori e non su manutenzione del sito e l'occupazione, la speranza doccia collettiva : con un caso ben costruito e già " sponsorizzazioni " di funzionari locali o regionale e si impegna a lanciare SCOP, i lavoratori pensavano di poter fare la differenza in tribunale, o gli argomenti del " mantenimento del lavoro " e " esperienza francese " possono solo potevano toccare. Il gruppo di appello, ma la decisione del tribunale non è sospensivo, in qualsiasi momento Cuki-Cofresco può scegliere le macchine per rimpatriare in Italia: Ex dipendenti EcoPLA impostare un orologio alla fabbrica San Vincenzo de Mercuze.

Perseguiti in tribunale, la battaglia diventa mezzi politici

Fu da quel momento che la lotta sarà prendere una svolta politica e maggiore risonanza dei media a livello locale ma anche a livello nazionale, mentre in parallelo, la serie continua con la corte commerciale.

A partire da giugno e la prima battuta d'arresto legale, il gruppo investirà più intensamente per rendere nota la sua lotta, che comincia a essere monitorati e ritrasmesso dal movimento sociale Grenoble in piena lotta contro il diritto del lavoro e il suo mondo. Parlando nella collettivi " Si blocca tutto » Grenoble, Grenoble Notte intervento in piedi, le chiamate più ampi ai vari appuntamenti in tribunale, la lotta contro la decisione del EcoPLA ' giustizia ' per la sua ingiusta e SCOP è " reso popolare " pochi anni dopo la Fralib , e anche se l'alluminio vassoi non possono competere con la stessa facilità con il tè come elemento simbolico ... Ma la semplicità e l'impegno per le competenze contano molto per la parola di questo crea EcoPLA mania, per quanto riguarda il primo di solidarietà che sarà evidente da sotto il supporto immediato di fronte alla legge datore che li ha portati senza lavoro.

Il 18 luglio, l'Associazione degli Amici del EcoPLA file con il tribunale una richiesta di riesame del provvedimento a favore di un cambio di gestione da parte del gruppo italiano Cuki. L'advisement viene dato ai primi di settembre. stato d'animo ambivalente in tribunale, dove UD CGT ha elaborato tendone e ha organizzato un forum di supporto, dove diverse centinaia sympathisant.es la battaglia per il massaggio.
Il " EcoPLA ", ora disoccupato, mesi passati, e la discrezione della mancanza di prospettive legali, tuttavia, mostrano i primi segni di stanchezza, e se " figure " incarnano il collettivo gradualmente differire dalla stampa per riflesso giornalistico di presentare la gente a volte a scapito della collettività, il volontarismo di certain.es è anche un prodotto di stanchezza e il graduale ritiro degli altri: il tasso di disoccupazione incertezza di fronte e la realtà cominciano a pesare, insieme con come vincoli e responsabilità (legali o di istanza media) relativi a questa lotta vertigini. Tanto più che il gruppo è piccolo, numericamente già, che è un evidente svantaggio per l'autonomia di decisione e di azione, ma anche esperienza sindacale, complicando la definizione autonoma di una strategia e una tattica lotta.

Via i contatti dei rappresentanti eletti a seguito della cartella (Annie David, il senatore PCF che parlerà il 23 giugno alla Camera sulla questione), o quella di " personalità " politico o mediatico (tra cui François Ruffin Fakir giornale, che inizia seguire il caso), le prime iniziative nazionali sono organizzati in settembre, come un aumento e un forum in occasione della festa dell'umanità, una " visita a sorpresa " per i locali di nuova dimessi Macron suo ministero, una visita a Fir il suo successore, e soprattutto un " quartier generale della campagna itinerante " dei candidati primari tutto da tavolo guidato e rilanciati dal Fakir.

Queste iniziative, mezzi di comunicazione, messa in scena e basandosi su l'audizione dei giornali e dei media titoli che riprenderà questa informazione, un nuovo media danno statura per combattere questo autunno anno presidenziale, mentre la mobilitazione sta rallentando nazionale contro il diritto del lavoro. Nel corso di questi sforzi, si impegna di attori istituzionali, tra cui la prefettura Isère (schizofrenia istituzionale tra " l'impegno " del prefetto e il silenzio del ministero ?) Per lanciare SCOP ora portare a 2,3 milioni, contro l'unica 100.000 € dello scorso giugno, e questo dà qualche speranza al collettivo. Anche il governo locale proprio come il Rodano-Alpi-Alvernia sono nel gioco, in questo caso con un aiuto finanziario di € 400.000. Gli sforzi, ovviamente, legate alla corsa con gli scalogni politici a visitare il sito e simbolicamente fornire supporto ai salarié.es, vera e propria " sfilata di politica " in fabbrica per una settimana (Hamon, Duflot, Macron, Mélenchon, ecc), accoppiato con una lettera di sostegno del ministro Sapin. Più ...

... Nonostante le parole e le promesse, decine di articoli, la realtà giudiziaria è ancora in ammollo barlumi di speranza di impiegato-es lotta riacquistato fiducia nella cartella. Di fronte il rimedio e la procedura nota come " opposizione di terzo ", sostenuto da " amici di EcoPLA ", " il giudice si pronuncerà in diritto e non un riflesso o di altro cittadino ", secondo il giudice se stessa, la Messa pro -patronale è detto, si lava le mani nella transizione verso i leader politici e istituzionali. Le ultime manovre legali che il collettivo stabilirà saranno considerate ammissibili. Alla fine di novembre 2016, le prospettive di legge sembrano esaurite.

" Vivere ECOPLA ! "Un incontro Grenoble a rimbalzo.

E 'in questo contesto che una grande manifestazione organizzerà a Grenoble per il 14 dicembre 2016, un'idea sostenuta da François Ruffin Fakir e la metallurgia CGT e UD CGT Isere. Obiettivo: creare un rimbalzo, facendo massa attorno dipendente-sono ancora presenti nel collettivo, e chiamare per l'occupazione del sito grazie al supporto esterno.

Un'iniziativa benefica, che non sarà senza tensioni, però François Ruffin sollevato dal suo film "Boss Grazie" simbolo spinto nel diritto pieno del lavoro e preparare la sua candidatura per le elezioni in Piccardia intorno ad un disegno di legge sul diritto di prelazione sarebbe chiamato " legge EcoPLA " vuole un tempo forte supporto costruito intorno i nomi di Piaget, attivista della lotta eroica di LIP, e Frédéric Lordon, la cui aura è cresciuta dal Night stand.

L'obiettivo per il redac'chef Fakir, è quello di fare un evento a livello nazionale per mobilitare il sostegno in loco, e dare una prospettiva di azione a gennaio portato da outsider pronti ad investire in limiti della legalità a " sbloccare " l'impasse creato dal fallimento legale. La CGT sua richiesta che Fralib essere invitato ad esprimere la loro lotta più recente e ben frequentato è esemplare e più recente rispetto alla LIP: dovrà schivare il rifiuto Ruffin, che si attacca al suo piano iniziale e prestarsi ad una discussione strategica con la CGT.

Attrito non così innocuo, come già appare sottostante domande circa la legittimità e il luogo di ogni altro nella lotta , l'EcoPLA collettiva non è più l'unico attore. D'altra parte, la CGT sconsiglia vivamente EcoPLA ad accettare l'idea di un annuncio pubblico occupazione Ruffin nel corso della riunione, se non è stata effettuata in seguito quella sera. Un elemento importante per il futuro, vedremo.

Nonostante queste tensioni, gli sforzi combinati di militant.es CGTistes e Fakir permetteranno buona campagna di sensibilizzazione che di rally, manifesti Alu in piedi ! "Fiore Will in tutta la città grazie ai sindacalisti incollatrici, e la chiamata saranno ampiamente coperte da internet in molte reti collegate al giornale.

La stessa sera, l'ufficio di collocamento di Grenoble è pieno come un uovo , oltre 500 persone si affollano nella Sala Grande preparato per la riunione generale / rally. Vecchi e giovani, sindacalisti, habitué.es nuove révolté.es, volti cruciverba di notte o in piedi nelle processioni anti-lavoro o manifestazioni contro il selvaggio 49-3, spinge Fakir, curioso e curiosi, persone le cose un po 'alla volta, anche, ai quali vanno aggiunti migliaia di connesso es seguenti la trasmissione in diretta. Anche prima dell'inizio della serata, tasso di successo per il numero e la sensazione compatta di solidarietà e di sostegno in azione desiderio.

Assemblea Generale

Poco prima, in questa stessa sala, Sud corréens sindacalisti sono stati invitati dal metallurgia CGT per esporre la loro lotta realtà: primo arrivato Alu basamento di arrivare quando sindacalizzati cantare una canzone di lotta. Storia originale. L'atmosfera è combattiva, e su questo slancio e questi, l'EcoPLA arrivano collettivamente già incoraggiato e applaudito, mentre ancora qu'entrent da molti ammassi le sympathisant.es loro lotta. porte anteriori, unione Solidaires distribuire un volantino sulla politica della città di Grenoble che vuole espellere l'unione dei suoi locali ; prossimo, i membri delle parti del gruppo di Grenoble e del lavoro (PMO) distribuire criticamente opuscolo su alluminio. Nella stanza, una cabina di vendita di supporto tee EcoPLA collettiva, un'altra produzione del progetto SCOP-IT lanciato dalla vittoria del Fralib a Gemenos, che sarà la serata.

La serata inizia, lo slogan che si gonfia e risuona nella hall di " EcoPLA dal vivo ! "Inno della lotta sera. François Ruffin riscalda l'ambiente e prende la parola, prima di dare il microfono al collettivo, poi seguita da Piaget, e il Fralib Lordon.

punto più alto della serata, dopo uno scambio con la camera e di intervento sulla sympathisant.es l'idea di un'occupazione del sito, EcoPLA che ha tirato insieme per un " pausa di tempo" per pensare indietro e accettare annuncio l'idea di occupazione 14 gennaio 2017. Evviva, la serata si concluderà più tardi da un suono internazionale caldo e interpretato da una band locale, mentre stare in piedi e allungare i loro pugni in aria.

Alcuni più chevronné.es militant.es sono un po 'sorpreso, si aspettavano e si montano direttamente guidare ad occupare la stessa notte, e ha dovuto organisé.es. Ma il successo totale della serata dà il balsamo per il cuore, e anche una raccolta di contatti è organizzato per creare una mailing list veloce che sarà utile per il futuro. L'appuntamento è dato per gennaio EcoPLA dal vivo, Lordon tagliare la catena con una clip, l'occupazione sarà anche una grande festa, e la determinazione è lì.

Tre giorni astori bracieri contro saccheggio industriale

Ma si verifica un nuovo sviluppo, come un cane in un gioco di bowling ... 19 dicembre mattina, cellulari crackle: vicina fabbrica allertato EcoPLA, un camion immatricolato in Italia hanno attraversato le griglie, una manovra Stealth Cuki-Cofresco a venire macchine volanti prima dell'occupazione è stata stabilita e si sta !

La chiamata a finire prima che il sito a flussi di San Vincenzo de 'Mercuze, oltre al EcoPLA, sindacato CGT rally, si è unito a poco a poco a livello locale da guarnizioni sympathisant.es attraverso provini a contatto della riunione e dalle reti attivisti della valle e Grenoble. Presto, furgoni di poliziotti in tenuta antisommossa e uno su quattro mitragliatrici in mano (obbligo di cui lo stato di emergenza diranno) sarà posizionato in fabbrica, mentre all'interno una squadra di operai italiana smantellare le macchine e gli agenti di rapina Cuki informazioni amministrative (compreso il file del client). tensione palpabile, e il nuovo indice sul campo di scegliere i prefetti in tali situazioni. Il sito è stata anche la responsabilità del liquidatore e dei cancelli sorvegliati da una guardia di sicurezza.

Stordito come in rabbia, l'EcoPLA richiedono gendarmi dopo lunghe trattative una delegazione per controllare ciò che sta accadendo in fabbrica , e un ufficiale giudiziario per sigillare uffici amministrativi o Cuki non accede normalmente. Quasi duecento persone hanno risposto alla chiamata, e sotto la pressione dal vassoio-camion alla fine lasciare il sito vuoto sotto i fischi della folla. Dopo una discussione tra l'EcoPLA e CGT unione nei locali del Metallo, e attivisti di UL Gresivaudan e UD Isere, e dopo una piccola assemblea improvvisata, una " protezione picchetto " è deciso, e sta avvenendo in questo giorno di dicembre. Fakir sarà avvisato in Amiens per telefono. Obiettivo: mantenere il sito di contrastare la manovra saccheggio industriale del datore di lavoro, riducendo la manovra.

Con buoni riflessi e habitant.es militant.es sul posto e mentre EcoPLA un aggiornamento e attivare la risposta possibile, il palo è montato. Buona sforzo che sinergizza iniziative e auto-organizzarsi. Un camion CGT è posto in una fila davanti alla porta d'ingresso, tendone UL Gresivaudan è montato, mentre in parallelo un tavolo e buffet sono organizzati per dare qualcosa crosta spuntino e bere per présent.es Un team modulo di tela per andare da parte delle imprese di auto nella zona, che a sostegno del cibo e bevande per la difesa dell'occupazione locale. Il vicino di casa ha messo la sua stalla a disposizione, nel caso in cui le temperature fredde di fine dicembre richiede una flessione, mentre i pallet vengono addebitati e prima bracieri accesi. Essi riscaldare i corpi ed i cuori di tre giorni e tre notti nel corso soprattutto senza interruzioni. Le squadre sono costruite e coordinare in primo luogo di organizzare una rotazione permanente sul rogo, ma anche informare e garantire che le nuove persone vengono sempre, e c'è sempre qualcosa da mangiare.

Il coinvolgimento di squadre di categoria (in particolare la CGT, ma anche Solidaires) e vari militant.es (la Notte di motivé.es in piedi al vecchio mani PCF attraverso autonoma del truciolare Grenoble) tanto quanto il vicino di casa .es e habitant.es nelle vicinanze era decisiva. L'assemblea generale del post di protezione è convocata in data 19 alle 18h. Una nuova fase della lotta per il potere ha cominciato.

Guidati da sindacalisti, questi spazi aperti consentono in pratica quanto discussione aperta, di prendere decisioni sulla tenuta della quota di proporre cose alle domande i volti collettivi EcoPLA. Nucleo della lotta, che ha collettivamente porta tutta la legittimità, il collettivo è comunque in grado di impostare e mantenere solo il picchetto, che articola questa posizione tra il collettivo e il supporto nella AG, in modo significativo, in particolare solo critica che permette certamente le idee più aperti e di cambio e letture più distanziati offerti ai EcoPLA ma anche a dura prova le decisioni centrali, dal momento che in ultima analisi, il GA discute e offerte, e solo il collettivo, in lotta per il posto di lavoro e il progetto di Scop e solo capace di " torni slice". Tradizionalmente, e questo è stato il caso, ad esempio per Fralib Gémenos, lotta collettiva ad occupare la fabbrica o un picchetto ha una sua autonomia di decisione, ma anche di azione: Ecco, ciò che diventa chiaro è impossibilità digitale di autonomia per EcoPLA compensata dalla forte sostegno, ma anche imponendo questa formula mista.

E 'buio e freddo. Il generatore permette di riprodurre la musica, l'organizzazione collettiva permette bere e mangiare quasi caldo. Lungo la strada, fuori della fabbrica, le fiamme danzanti bracieri, l'chiacchiere va bene per tutta la notte, nonostante il freddo, e di tanto in tanto nuovi amici arrivare o partire. Questi momenti sono forte significato e scambi reali posti. Ci sarà un rimpianto che d'incidenti durante il rigetto di un compagno che verbalmente attraversato i limiti di un attivista, e fortunatamente non riuscendo a essere in grado di prevenire questa reazione collettiva ha risposto ad esso.

Questo è anche perché una lotta è una prova di resistenza, fisica, ma anche mentale, e l'incontro è incerto. Ogni mattina gendarmi riprendere posizione. giovani del luogo, accompagnati da ufficiali più esperti. servizio di riserva, e, naturalmente, da parte ogni soddisfazione di dover fare il " lavoro sporco " ; a volte hanno salarié.e un.e di combattimento. e non sono sostenitori di offshoring. Più in basso il campo, il " italiano " aspettarsi. Un inviato di Cuki-Cofresco, dirigente preposto alla missione e, probabilmente, sperando in un ritorno piacevole, accompagnata da gestori di outsourcing, specializzata in macchine movimento industriale, consapevole o meno il gioco che facciamo li gioca, nessun contatto possibile quando certain.es su palo ha cominciato a sognare di una fraternizzazione impossibile o l'effetto che un avviso di commercio in Italia al di là delle montagne e una convergenza di azione internazionalista.

Una lotta è anche un empirici di osservazione, pratica, le carenze e gli strumenti che non sono disponibili per sbloccare una situazione e trarre vantaggio. E nonostante una copertura media dei media, oggetti rari Fakir, o dichiarazioni di funzionari eletti o di sostegno politico, maggiore il mondo si lascia ingannare queste leve e la loro capacità di prevenire saccheggi sicuramente significa la fine della battaglia EcoPLA.

Nuova Assemblea, tuttavia, e si impara la visita di François Hollande a Chambéry, una mezz'ora di macchina da qui per inaugurare un ospedale. Possibilità di incontrare il suo oi suoi servizi, ma senza problemi, e soprattutto senza un chiarimento. L'EcoPLA accetta, si recherà a Chambery, o sarà ricevuta non dal " presidente normale ", ma dai suoi consiglieri, breezed, delusione, per gli uomini e le donne che vogliono épuisé.es credono ancora i colpi chance che potrebbe sbloccare la situazione, a pochi mesi della campagna presidenziale.

La quota detenuta buona, ma l'approccio del Natale, è anche -pragmatiquement e oltre le dichiarazioni luce calda dicono i bracieri per mantenere il rischio moralismo è deserta e che equilibrio di potere crolla. Con questo vincolo a mente che un nuovo sviluppo ha luogo 22 dicembre: una proposta di negoziazione tripartita nel mese di gennaio, se il post è in su, e che l'italiano possa ritrovare la fabbrica per un giorno, senza prendere le macchine . dibattiti dell'Assemblea Generale, tensioni: il turno di parlare, chi giustamente invitano a diffidare delle promesse e la paura hanno maneggiato i colpi. Alcune posizioni ancora più solide. Questa trattativa, però, è una prima assoluta per mesi e di fronte al vincolo di mantenere la quota e la fatica EcoPLA che avrebbero creduto in una nuova fase di negoziati che sarebbe bene, la maggioranza ritiene che présent.es accettare, senza essere l'opzione migliore può essere l'unica opzione praticabile se le salarié.es combattimento penso che abbia una possibilità di successo.

Da parte loro c'è il desiderio di credere, e anche la stanchezza, la necessità di riposo, per trascorrere le vacanze in famiglia, a prendere le distanze, per mettere le cose in chiaro da che prospettiva . Il collettivo, al rientro dopo la deliberazione tra EcoPLA, scegliere di accettare negoziati in queste condizioni, se l'impegno che nessuno strumento e nessuna macchina così ben rispettata. Gridano " EcoPLA vivere " un paio di volte, per dare fiducia e caldo, sperando che funzionerà.

Fakir annunciare laconicamente dal nuovo articolo " smobilitazione generale " , che, se è piuttosto solo un punto di vista giornalistico, visto da Amiens e altrove, è stato molto male ricevuto dal gruppo e dei suoi sostenitori localmente nella valle Grésivaudan e Grenoble, e si è fatto sgradito prima dei negoziati. Un esempio di giornalismo in contrasto logico unione logica, e un richiamo alla necessità di definire i confini di ciascuna delle due realtà.
La puntata verrà alzato il giorno dopo l'ultima di stoccaggio e caffè caldo. Le liste SMS di emergenza rimangono attivi in caso di emergenza. Chacun.e lascia gradualmente il cancello della fabbrica di entrare, sperando nel suo cuore il successo dei negoziati. Tre giorni intorno bracieri contro estremità saccheggi industriali, che hanno permesso una nuova fase della lotta e riunioni importanti.

Un epilogo amaro segnato la fine di 5 anni di lotta

L'incontro tripartito tra EcoPLA, Cuki-Cifresco e lo Stato si svolgerà il 10 gennaio a Parigi. Nessuna comunicazione sui termini delle discussioni a discrezione collettiva, che spera di avanzare verso l'avvio effettivo di SCOP, probabilmente con un accordo di corrispondenza con la società italiana.

Non è stato fino al 17 marzo che gli articoli che annunciano l'esito amaro della rotonda : il progetto SCOP è abbandonato, e il gruppo sciolto, Cuki-Cofresco " creano " 17 posti di lavoro nella valle Grésivaudan. Pochi dettagli, e molte domande per coloro che hanno investito in pali. Quello che molti articoli non dicono è che la società italiana di istituire uno secondo manovra saccheggio nel mese di febbraio, un raid sullo strumento industriale che totalmente messo EcoPLA fronte a un muro squallido fronte ricatto. I termini ? Accetta l'ultima offerta da Cuki e " salvare posti di lavoro ", mettendo fuori la maggior parte investi.es colpo della lotta, o niente. decisione difficile, presa senza gloria, e che segna la fine di cinque anni di lotta, e deve anche ricordare a tutti la realtà dei valori del datore di lavoro e il senso di arbitrato da parte dello Stato, vale a dire un gioco truccato.

La festa in programma per celebrare la messa in funzione di SCOP non ha avuto luogo, naturalmente. Ma se non si tratta di celebrare una sconfitta, molte persone hanno espresso il loro sostegno per i compagni che hanno combattuto con la resistenza e ora deve affrontare un risultato. Compagni, " persone normali " e non appassionato di battaglie, catturati in mezzo a rompere il loro sostentamento è stato anche per molti di loro una competenza, in modo da un orgoglio operaio.

autogestione ottico e oggi sfida industriale

Poche settimane dopo la fine del combattimento, questo testo ha voluto seguire tutte le fasi e gli aspetti per fornire una visione completa e dettagliata della sequenza di eventi. E 'inoltre necessario, non è sufficiente o la volontà di parlare " dall'alto " in predicatorio, di trarre insegnamenti da questa esperienza, e di discuterne ampiamente all'interno dell'Unione e ambienti politici, ma anche con tutti coloro e tutti coloro che vorrebbero sostenere in alcun modo il combattimento. Così, cinque elementi sembrano puntare nella lotta di EcoPLA:

La questione centrale di un collettivo di lotta autonoma:

decisiva, lavoro collettivo affronta liquidazione, il suo numero ma anche la coesione e determinazione, è e deve essere centrale. Di fronte a liquidazioni industriali, non scelte, talvolta imprevista, l'urgenza di costruire una resistenza è con il " shoestring " e capacità disponibile. Colpo di avvertimento, shock e la rottura anche sperimentato singolarmente non chacun.e è necessariamente in grado di impegnarsi in una lotta collettiva quando è necessario. Ma senza questo strumento, senza forza collettiva già, ma nessun progetto SCOP sia , resa l'EcoPLA che sono stati in contatto con i partner alleati per sviluppare e resistenza unione e il progetto in parallelo. Essa sottolinea giustamente la necessità di avere dipendenti dall'Unione con uno o rami preesistente sindacali operanti nel conflitto che si apre, e che darà fin dai primi momenti di forza e le risorse collettive, ma animata da una capacità collettiva e l'autonomia strategica come pratica per il collettivo.

Se questi aspetti sono stati gravemente mancato, a volte nella battaglia di EcoPLA, esempi di LIP classiche, più recentemente Fralib, solo in grado di occupare la loro fabbrica e condurre congiuntamente la lotta anche al di fuori della società in questione . Una lunga lotta è pesante, e le delusioni sono altri contrattempi che possono scoraggiare salarié.es investiti o produrre dentellature, affrontando il collettivo nella creazione di un nucleo di irriducibili sempre chargé.es più dai vincoli. Infine, un gruppo unito è in grado di costruire lo slancio e prendere scelte che non hanno lo stesso risultato collettivamente e individualmente i suoi membri: qui è la questione giuridica posta, un problemi EcoPLA chiara della lotta è stato il rifiuto di ricorrere a mezzi di azioni illegali, come ad esempio l'occupazione: nessuna colpa qui, dal momento che la scelta è stata probabilmente la migliore per farlo collettivamente lottare non ha portato a questo decisione, non si poteva supporre, soprattutto in clima parallelo di dura repressione del movimento contro la legge senza lavoro e lo stato di emergenza senza dubbio contribuito a temperare le ambizioni di azioni che coinvolgono ambito l'intervento della polizia.

Supporto articolato:

Per EcoPLA, supporto esterno, sempre ben accetti nei combattimenti erano a volte però rimedi alternativi o un palliativo per l'incapacità del collettivo di decidere e di agire in modo autonomo e di guida nel causare questo supporto dietro di lui. Inoltre, tutto il supporto non sono identici, e quindi il problema della loro articolazione e definizione dei limiti e legittimità è particolarmente importante.

Due esempi particolari, che del luogo di giornale fachiro e François Ruffin un lato, e le assemblee generali a quota dell'altra protezione. nel primo, fachiro e Ruffin la loro mobilitazione hanno contribuito a trasmettere la lotta e far conoscere, attraverso l'organizzazione di " giro di Qg " e rendere l'incontro di Grenoble un evento di massa, sempre più persone si muovono attraverso la sua canali e questo dimostra che se il gruppo aveva lanciato l'iniziativa da soli o solo con i sindacati (un peccato, certo, ma così sarà la società comunicativa). Tuttavia proprio Fakir non è un sindacato e Ruffin così come lo SNJ CGT non è una classe tutto da solo ! Oltre l'errore tattico di annunciare un'occupazione per il prossimo mese, voluto da Ruffin e contestato da sindacalisti appunto, è anche chiaro che non ha sempre rispettato le domande del collettivo, ma senza essere in grado di garantire implicazioni difesa quotidiana dei dipendenti-es in questione, anche se la buona volontà del giornalista non è quello di mettere in discussione Amiens è vicino a St Vincent Mercuze e articoli / video fanno non sostituire pali protettivi: in definitiva, Fakir è un ottimo strumento di diffusione e mobilitazione, tuttavia tende ad essere percepita (e Ruffin non è estranea) come strumento per combattere o addirittura un quasi-union: questo non è il caso e di fraintendere è rischiare guai poi.

Secondo esempio, sul palo: il collettivo non può assumere da solo il palo e che disperatamente bisogno di persone, quale luogo e quale spazio dare attivisti locali ? L'organizzazione selezionata con un incontro aperto dove ognuno esprime le posizioni concordate dal gruppo che poi si ritira, discute e decide, è rilevante ma difficile da mantenere in pratica, dal momento che mette a sbalzo legittimità del dipendente -ES in lotta e l'indipendenza e che supporta stessi mobilitazione senza essere direttamente coinvolti nella lotta, senza la conoscenza dello strumento di lavoro, le avversità. Questo non può essere organizzata sul modello della collettiva, piuttosto che gli utenti, il collegamento non è la stessa. Questo vincolo viene da una logica paradossale: in primo luogo con il gruppo siti frammentazione e dimensioni del team è ridotta e ci sarà sempre più di fronte a questa situazione, d'altro canto che esprime l'attenzione e l'interesse che la gente porta a queste lotte e la voglia di impegnarsi per la lotta al fianco di altri lavoratori. Dobbiamo quindi riuscire a trovare un equilibrio, di articolare con il sostegno collettivo.

i datori di lavoro Commercial Court = Court:

il peso del tribunale di commercio di affrontare lotte inversioni è estremamente dunque ; con un codice del commercio grande che funziona senza l'Medef fa strada nel barelle, l'unico indizio dobbiamo mettere una pulce nell'orecchio. La parola " corte ", associato ad una grande parte della popolazione al momento dell'indipendenza, imparzialità qui copre una realtà diversa, quella di un istituto di datore di lavoro mascherato. Due elementi chiave illustrano direttamente il problema: " Il tribunale commerciale è composta da giudici onorari, volontari, scelti tra commercianti o dirigenti d'azienda ed eletto da loro stessi " e " The Crown rappresenta gli interessi della società davanti al tribunale di commercio. Si deve esprimere in documenti aziendali in difficoltà (di risanamento o liquidazione) . "

È quindi comprensibile che in difesa acquisito classe interesse non verrà di giudici, e per gli stessi motivi, l'intervento di stato per un trasferimento di proprietà è prevedibile a priori. Se la lotta per i record di master collettiva è necessaria, come lo sviluppo di una vera e propria tattica legale, non puramente vittoria legale è la speranza. La questione è particolarmente come imporre un equilibrio di potere che ha costretto i giocatori alla prudenza tennis e concessioni, come uscire dal solco legale o corte è giudice e la giuria, in cui i boss considerano un lavoro collettivo lotta per modificare la proprietà del loro strumento.

" Per spostare il settore: si cambia di mano "

E in effetti, la battaglia di EcoPLA e il suo amaro epilogo Rafforza l'accento sulla questione chiave: la proprietà privata dei mezzi di produzione. Con tenacia e colpi lì che Cuki protetto la sua acquisizione servita su un vassoio dal tribunale commerciale e dello Stato. Più difficile di incarnare con i vassoi in alluminio con orologi o tè, ma è bene per difendere una proposta di SCOP locale e fornitore di posti di lavoro in una regione " de-industrializzazione " contro una manovra di liquidazione ingiusto di persone mobilitato più ampiamente. L'anticipo nella coscienza di buone abitudini di un processo di auto-gestione è positivo ; di fronte, gli argomenti affilano: diversione dei principi della " economia sociale " blocco legale, ecc Esempio di EcoPLA ci spinge a dire che bisogna mettere avanti la prospettiva di recupero, i " passare di mano " , quando si parla di posti di lavoro a rischio e problemi industriali.

Inoltre, dobbiamo parlare di recupero e non limitarsi alle prospettive giuridici e legislativi invocato: una legge prelazione può essere visto come un passo in avanti, esso sarà effettivamente ferocemente opposto dai datori di lavoro come sarebbe chiamare bilanciare la beni immateriali, la questione è sempre come applicare la legge se l'interesse tattico lo richiede, e come andare oltre senza di lei parete di fondo insormontabile se la situazione è diversa. Pertanto, se tributo postumo ci deve essere più di una legge EcoPLA, movimenti sociali e sindacati hanno bisogno prima di tutto che la questione politica della proprietà privata chiesto e che più del curriculum proletariato consapevole del suo ruolo centrale nel processo di produzione. Ottenere una legge non significa trasformare la realtà dei rapporti di forza.

questioni sociali ed ecologiche accompagnato la ripresa dei strumento di lavoro:

Anche se questo aspetto non è stato particolarmente sottolineato, va sottolineato qu'Ecopla illustra come altre questioni del lavoro e vincere ambientale che moltiplicato lotte per i tempi. Portato polemicamente ma senza alcuna intenzione di danno, la questione del PMO sulle conseguenze ambientali della sua produzione e trasformazione di alluminio e la salute e sono rilevanti ed era stato preso in considerazione dal gruppo senza dover tuttavia scelto di renderlo un obiettivo importante della sua comunicazione controllo: sviluppo del materiale di cartone, più economico e più ecologico, la ripresa potrebbe essere una transizione ecologico del prodotto e il suo processo di produzione. Il passaggio da alluminio per un materiale più ecologico come la carta non poteva essere fatto in un secondo tempo, dopo gli investimenti in nuovi macchinari, ma in ogni caso nessun attore capitalista avrebbe accettato una simile rivoluzione nel modo produzione di semplici questioni ambientali.

Da questo esempio, e mentre le lotte sindacali del settore sono talvolta criticate da prisma ambientale e anti-tecnologica, scommettiamo che questo è in parte la lotta per mantenere l'occupazione o contro la liquidazione, che, con l'apertura di un nuovo spazio permette anche alle aziende stesse e dei servizi per innescare pensieri che non sarebbe mai stato sollevato da gestione o proprietari, o anche se stessi dipendenti-es in situazione di pre-conflitto. Inoltre, il supporto può anche alimentare una lotta collettiva per le loro critiche e commenti, anche per la loro esperienza e le proposte concrete per il futuro. Si tratta di assistenza al superamento della ripresa ; Inoltre, deve essere in grado di sostenere il potenziale che dà una vittoria prima giudicherà il risultato, e discutere i modi concreti per rendere possibile il progresso.

Preparare cento EcoPLA avanti, per sconfiggere

Dietro a questi pensieri, il fastidioso trovare la demolizione economica e la necessità di lotte vittoriose come quella di Fralib hanno attuato SCOP-IT porta a trasformare in strumenti concreti per preparare centinaia di EcoPLA vengono con la voglia di vincere. Rafforzare i sindacati e sindacalizzazione nelle caselle dalla vendita al taglio, riflessi comuni di sostegno e di legittimità e tenendo conto preventiva il peso che può prendere alcuni mezzi di comunicazione o politica, lavoro di fondo sulle parole d'ordine autogestione e coscienza di classe, per quanto riguarda la necessità della lotta per gli spazi aperti o gli sviluppi sociali ed ecologici può essere impostato nel lavoro e della produzione, che tenga traccia non esaustivo, di continuare per le squadre del sindacato rivoluzionari e militant.es comunisti libertari.

Perchè ? Per dare la possibilità di rigiri che, senza essere alla base del " mondo dopo " sono non meno di tutte le lotte e le potenziali esempi che daranno il coraggio e la voglia di superare il capitalismo e la sua mondo, e prendere le nostre vite, lavoratori e della popolazione, in mano, accanto ad altre, e insieme.

Alternative Libertaire Grenoble

http://www.alternativelibertaire.org/?Ecopla-Scop-retour-sur-un-combat-incertain
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center