A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #305 - Antipatriarchy, Contenimento: il mio corpo, la mia scelta tranne nel periodo della corona ? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Tue, 26 May 2020 09:03:37 +0300


L'attuale crisi sanitaria amplifica le conseguenze della società patriarcale. Con l'aumentare della violenza domestica, la polizia molesta coloro che escono per acquistare test di gravidanza e protezioni igieniche mentre l'accesso all'aborto è complicato e l'OMS annuncia una carenza di preservativi. ---- La violenza contro le donne, dall'inizio del parto, è aumentata di oltre il 30% e continua ad aumentare. Non si può dire abbastanza che la maggior parte della violenza (fisica, sessuale e psicologica) subita dalle donne avviene in casa. In un contesto di totale isolamento, le donne si ritrovano rinchiuse con i loro aggressori, senza possibilità di fuga. Lo stesso vale per molti, molti giovani LGBTI costretti a tornare in famiglie per le quali la mancata accettazione è a rischio di violenza.

La violenza patriarcale include anche quella della polizia. Testimone delle donne, spesso razzializzate e della classe operaia che sono state vittime di violenze e minacce di polizia per semplici acquisti. Diverse donne raccontano la storia[1]delle minacce di multe e intimidazioni perché sono uscite per acquistare protezioni igieniche o test di gravidanza. Uno di loro ha testimoniato che la sua compagna è stata multata "perché se la signora ha davvero bisogno di[assorbenti]deve solo uscire e prenderli da sola". Possiamo essere allarmati dalla sicurezza degli uomini transgender che escono per acquistare protezione periodica. Per questa forza di polizia che rispetta l'ordine patriarcale non è una questione di acquisto di prima necessità [2]e spetta alle donne assumere queste domande.

Inoltre, le Nazioni Unite temono una carenza globale di preservativi, legata alla produzione di gomma in Malesia attualmente bloccata dal contenimento. Se la Francia non dovrebbe essere colpita a causa, per una volta, di scorte sufficienti, si deve temere un aumento dei prezzi e con un aumento delle malattie sessualmente trasmissibili e delle gravidanze indesiderate.

A casa, le donne in pericolo
La mobilitazione di ospedali per curare le vittime di Covid-19 rende difficile l'accesso all'aborto (già complicato dalla scomparsa delle strutture locali). In ospedale, le fessure riservate agli aborti sono state eliminate e le strutture extra-ospedaliere si chiudono per mancanza di operatori sanitari o dispositivi di protezione. Tuttavia un aborto rimane urgente, poiché può essere fatto solo durante 12 settimane di gravidanza (e 14 settimane di amenorrea). Possiamo tuttavia accogliere con favore la decisione dell'autorità per la salute del 9 aprile, sollecitata dai sostenitori dell'aborto, di estendere a 9 settimane, contro 7 attualmente, l'accesso all'aborto medico a domicilio. Per i minori, rimane un periodo di riflessione di 48 ore, due riunioni obbligatorie e il sostegno di un adulto.

In un periodo favorevole all'espansione del patriarcato, dobbiamo rimanere vigili contro la violenza macho che ha luogo nel blocco della famiglia. Anche se limitati, possiamo continuare a informare sui meccanismi messi in atto per aiutare le vittime della violenza di genere e per stabilire la solidarietà di vicinato. La pandemia non può essere una scusa per ritirarsi dalle conquiste delle donne, è necessario mantenere una costante pressione femminista per far valere i nostri diritti.

Sarah (UCL Bordeaux)

convalidare

[1] Il sito verbalizzato (perché) inventa le testimonianze sulle multe abusive relative alle uscite durante il parto.

[2] Dal 2015, la variazione dell'IVA per le protezioni igieniche dal 20% al 5,5% li ha inseriti nell'elenco dei prodotti essenziali.

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Confinement-Mon-corps-mon-choix-sauf-en-periode-de-corona
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center