A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) cub ferrovie: SCIOPERI: SCIOPERO GENERALE 25 OTTOBRE 2019, FERROVIERI E LAVORATORI APPALTI SCIOPERANO!

Date Wed, 23 Oct 2019 09:17:32 +0300


25 OTTOBRE 2019: SCIOPERO GENERALE DI 24 ORE FERROVIERI E LAVORATICI DEGLI APPALTI FS SCIOPERANO. Nonostante il cambio di governi e di dirigenza aziendale, non cambiano le scelte infelici del management del gruppo FS. L'alta velocità continua a drenare risorse e finanziamenti a scapito del servizio regionale e del servizio base, nonostante questi impegnano la maggior parte dei lavoratori e che siano utilizzati dalla stragrande maggioranza dei viaggiatori. Nel trasporto merci il passaggio da Cargo a Mercitalia non ha determinato alcun rilancio del servizio né ha spostato significative quote di traffico dal trasporto merci su gomma. In Mercitalia l'unica concorrenza con le ditte private è quella basata sull'abbattimento del costo e della dignità del lavoro e rappresenta un pericoloso precedente per i lavoratori di tutte le divisioni. Inoltre il gruppo FS ha istituito tre nuove divisioni con lo spettro di ulteriori speculazioni: Fs International, Fs technology, Fs security. Una sorte anche peggiore è toccata ai segmenti già privatizzati; ad esempio in Trenord i lavoratori hanno subito sottrazioni di diritti e tutele e di NTV il personale è continuamente sottoposto al ricatto della precarietà del lavoro. Inoltre in Trenitalia assistiamo a un progressivo smantellamento degli impianti sede di lavoro, anche attraverso l'utilizzo strumentale delle nuove tecnologie e degli esodi determinati dall'accesso al fondo e da quota 100, in assenza di un serio piano di Turn Over; situazione aggravata dal ricorso massiccio a lavorazioni straordinarie e fuori normativa. Le carenze di organico sono anche fonte di giornaliere soppressioni di treni. Intanto i nuovi assunti, per l'applicazione del Jobs Act, subiscono il ricatto di non vedersi confermato il contratto di lavoro e per i 3anni di apprendistato sono alla mercé delle prepotenze aziendali. Rimarchiamo anche che i tagli alla manutenzione, alle risorse e al personale, hanno causato un pericoloso incremento degli incidenti e delle morti sul lavoro, parallelamente gli RLS e i lavoratori che contrastano questi processi, subiscono la repressione e le ritorsioni aziendali. Si aggiunga 4 contratti nazionali di lavoro consecutivi al ribasso e lo scippo pensionistico di 7 anni per il personale mobile dovuto alla legge Fornero ed il dado è tratto. Di fronte a tutto ciò il 25 ottobre 2019 nell'ambito dello sciopero generale indetto dal sindacalismo di base I FERROVIERI SCIOPERANO PER DIRE:
1.Basta contratti a perdere: per rinnovi CCNL con reali aumenti di stipendio, riduzione dell'orario di lavoro e maggiore sicurezza sul lavoro.
2.Piano straordinario di assunzioni. Basta precariato e ricattabilità sul posto di lavoro, come l'utilizzo dell'apprendistato professionalizzante o del lavoro somministrato.
3.Reinternalizzazione delle lavorazioni. Stop al sistema di appalti gestito al ribasso del costo del lavoro dalle cooperative.
4.Diritto alla pensione, riconoscimento del lavoro usurante e abolizione di tutte le controriforme pensionistiche che penalizzano le pensioni.
5.Democrazia sindacale, pieno diritto di sciopero e di rappresentanza. Abolizione del Testo unico della rappresentanza e libero accesso alle elezioni Rsu/Rls.

CONTATTI: cub-trasporti@libero.itferrovierisgb@gmail.com

http://cubferrovie.altervista.org/scioperi-sciopero-cub-trasporti-25-ottobre-2019/
----------------------------------------------------------------
SCIOPERO GENERALE del 25 ottobre 2019
di 24 ORE DI TUTTE LE CATEGORIE PUBBLICHE E PRIVATE

ASSEMBLEA POPOLARE PUBBLICA
CON PRESIDIO ALLE ORE 9.30 in PIAZZA DALMAZIA, A FIRENZE

IL 25 ottobre 2019, invitiamo a partecipare al presidio\assemblea
Realtà di lotta del territorio, organizzazioni, comitati, collettivi, ognuno con i propri colori , le proprie rivendicazioni e le proprio vertenze.

Cambiano i Governi ma lo sfruttamento del lavoro e dei lavoratori, di persone, ambiente e
risorse continua a aumentare.

La disoccupazione e la precarietà del lavoro, soprattutto tra i giovani permane a livelli disastrosi, imorti sul lavoro rappresentano una mattanza quotidiana insopportabile, continuano i tagli ai servizipubblici essenziali e gli attacchi al diritto alla salute e allo studio, proseguono le privatizzazioni a
danno di lavoratori e utenti e le grandi speculazioni come la Tav e le grandi opere inutili; sempre piùaziende chiudono e delocalizzano gettando migliaia di lavoratori in mezzo alla strada.
Intanto aumenta sempre più la repressione delle lotte, del diritto di espressione e del libero dissenso.
E' il momento di dire basta, è il momento di organizzarsi.
Continuiamo a sostenere le mobilitazioni antirazziste contro la politica dei porti chiusi, le mobilitazioniantidiscriminatorie di Non Una di Meno, le mobilitazioni ambientaliste di Friday For Futures e deicomitati della Piana fiorentina, le mobilitazioni No Tav; è il momento di sintetizzare queste lotte in un
percorso di lotta unitario contro un sistema basato sullo sfruttamento di persone e risorse.
Scioperiamo per la pace,libertà e giustizia sociale ,contro le politiche di odio .
Oggi più che mai diciamo no alla guerra, no all'aggressione turca e sosteniamo la liberazione popolaredel movimento curdo in Turchia ,Rojava e Siria del Nord.
Scioperiamo e manifestiamo in piazza
? Per ridurre l'orario di lavoro a parità di salario
? Per anticipare l'uscita pensionistica e liberare posti di lavoro: cancellazione della Fornero e
ampliamento delle categorie usuranti.
? Per Aumentare salari, tutele , diritti e cancellare il jobs act
? Per Fermare lo stillicidio di morti sul lavoro aumentando la sicurezza e abbassando i ritmi
lavorativi.
? Per combattere la disoccupazione - Per un lavoro stabile contro la precarizzazione dei lavori
interinali, staff-leasing, cooperative fittizie part-time forzati e lavoro per una indennità di
disoccupazione pari all'80 % dell'ultimo salario percepito.
? A uguale lavoro uguale salario e diritti tra italiani e stranieri
? Per investimenti per la messa in sicurezza del territorio, per lo sviluppo delle energie rinnovabili e la riconversione eco sostenibile delle produzioni nocive
? Per l'uguaglianza tra popoli e tra generi, parità di diritti e tutele universali.
Dare lacittadinanza fissa ai lavoratori stranieri e regolarizzare tutti gli immigrati
? Per l'eliminazione dei decreti Salvini sulla sicurezza
? Per la Libertà di sciopero e di organizzazione nei posti di lavoro
? Per il diritto alla Casa, alla Salute e allo studio
? Contro le spese militari e della NATO -
Mobilitiamoci contro le guerre imperialiste.

CONTATTI: cub-trasporti@libero.it, usisanita.careggi@gmail.com
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center