A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Union Communiste Libertaire - Incendio a Rouen: usciamo dal capitalismo piromane (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Tue, 1 Oct 2019 09:13:46 +0300


A seguito dell'incendio della fabbrica di Lubrizol a Rouen, sorgono molte domande. L'inazione e le menzogne delle autorità pubbliche sono insopportabili per la popolazione locale, mentre il capo della pianta ingrassa da molti anni a causa dei lavoratori. Una reazione ambientale e sociale di grandezza è essenziale per questo tipo di incidente non è mai possibile. ---- Il 26 settembre 2019 è scoppiato un incendio nella fabbrica di Lubrizol. Questa pianta è classificata Seveso, il che significa che presenta un rischio di incidente rilevante. Presto si formò una nuvola di sostanze chimiche sconosciute nell'area e la pioggia fece il suo lavoro per depositarle su persone ed edifici.
Gli sfruttati, le prime vittime
I lavoratori sono ovviamente i primi a essere colpiti da questo tipo di disastro. Perché possono lavorare vicino a sostanze chimiche nell'impianto, ma anche perché fabbriche ad alto rischio sono di solito stabilite in quartieri popolari ! È il caso di questo sito della società Lubrizol che si trova nella città di Petit-Quevilly, nell'agglomerato di Rouen.

Coloro a cui viene sempre chiesto aiuto, a cui viene sempre chiesto di razionarsi, sono infatti i primi a essere esposti a problemi ecologici e di salute quando si dichiarano. Qual è lo scopo di fare uno sforzo sul consumo di carburante, che è essenziale quando si vive in aree rurali, senza adeguati mezzi pubblici, se si è a rischio di malattie gravi e infermità a seguito di questo tipo di incidente ?

Una corsa al profitto protetta dai sovrani
Il proprietario dell'impianto è il miliardario americano Warren Buffet. La stessa persona che ha detto nel 2005 al canale televisivo della CNN, cinica e sinceramente convinta e orgogliosa di lui, "È la mia classe, la classe dei ricchi, che guida questa guerra e che la sta vincendo. ". Ed è esattamente quello che sta succedendo qui. Garantire la sicurezza di una fabbrica è costoso per questo povero miliardario. Per aumentare i profitti, quando non ci preoccupiamo della salute e dell'ecologia, possiamo sempre ridurre questo margine.

E questo, senza molti rischi in caso di problemi ! In effetti, nel 2013, si era già verificato un incidente in questa stessa fabbrica, provocando una nuvola di Mercaptan sulla città. Questa situazione molto grave aveva comportato un'ammenda per Lubrizol di ... 4000 euro.

Nella situazione attuale, possiamo ancora vedere che i poteri in atto proteggono il proprietario dell'impianto. Non dando il nome delle sostanze volatilizzate, minimizzando la gravità del fenomeno, dando istruzioni contraddittorie agli abitanti ...

Prendi il controllo delle nostre vite cambiando la società
È chiaro che non sta lasciando il potere ai leader che sono tutti dalla parte dei capi che possiamo prenderci cura della nostra salute e del nostro ambiente ! Ecco perché la questione ecologica è intimamente legata alla questione sociale: già perché gli sfruttati sono le prime vittime di catastrofi ecologiche, quindi perché il capitalismo e la sua frenetica ricerca di profitti sono incompatibili con uno stile di vita che mantiene vivibili i nostri ambienti.

Per uscire dalla spirale infernale della terra inquinata, dalla nostra salute in pericolo, dal riscaldamento globale e dai danni alla biodiversità, i lavoratori devono prendere il potere. Per i capitalisti confiscare alle classi popolari i mezzi per scegliere come consumano, come producono, come si muovono e così via. Li costringono a partecipare alla distruzione dell'ambiente. Lo stabilimento di Lubrizol produce lubrificanti per automobili. Ma avremmo persino bisogno di così tante macchine se ci fosse un adeguato trasporto pubblico ovunque, un vero servizio di trasporto pubblico, ma ancora smantellato dal governo ?

Al contrario, abbiamo bisogno di una rivoluzione nei metodi di produzione e negli stili di vita, che passerà solo attraverso un controllo della produzione da parte dei lavoratori.

Unione comunista libertaria, 27 settembre 2019

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Incendie-a-Rouen-sortons-du-capitalisme-pyromane
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center