A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL Décembre - Rovers e dockers: vittorie certamente ... ma non sulle ordinanze (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Wed, 27 Dec 2017 08:25:23 +0200


All'inizio di ottobre, gli operatori stradali e stradali avrebbero costretto il governo a rifiutare gli ordini di modifica del Codice del lavoro. Cos'è veramente ? Il compromesso passato non sarà fuorviante ? ---- Il contesto dell'accordo tra i datori di lavoro e le organizzazioni sindacali rappresentative nel trasporto su strada si basa su due elementi: la rottura del Codice del lavoro organizzato dagli ordini governativi da un lato, un minimo di equilibrio delle forze favorevoli ai lavoratori e lavoratrici nel settore. ---- Con diversi giorni di scioperi, alcune barriere filtranti e tentativi di occupazione, e nonostante una relativa disunione sindacale, i camionisti hanno ottenuto, con questo accordo del 4 ottobre, il contratto collettivo continua, nel loro ramo professionale, a prevalere sugli accordi business. I commentatori della lotta di classe si affrettarono a vederlo come un " tradimento " del movimento interprofessionale. Questa frase, oltre a non avere alcun interesse quando viene da persone che non organizzano lotte, non è al passo con la realtà di questo autunno 2017. Quando c'è un forte movimento interprofessionale, organizza la sua fine in commerciante settore per settore o addirittura business-to-business è una tattica ben nota e riprovevole da combattere.

Ma non eravamo in questa situazione negli ultimi mesi. Pertanto, non è stupido che i lavoratori dei pochi settori mobilitati cerchino di estrarre guadagni settoriali.

Ma proprio, i risultati annunciati sono davvero lì ? Road e strada hanno rifiutato i loro premi e il loro 13 ° mese possono essere rivisti su una società - che un ordine di fornire in modo esplicito. Hanno ottenuto che, su questi argomenti, il loro contratto collettivo continui a prevalere ? Sì e no ...

Nel 2016, la situazione era più vicina a un movimento generale (SNCF, raffinerie, spazzatura ...), e potrebbe interessare il governo a dividerlo facendo concessioni a un settore chiave come il trasporto su strada. Pertanto, mentre il Labour Act prevede che una riduzione delle retribuzioni straordinarie possa essere imposta dagli accordi aziendali, i lavoratori stradali e stradali hanno vinto che questo non è il caso nel loro settore.

Questa volta non è la stessa cosa. In realtà, c'è stato un gioco di prestigio, che potrebbe non essere troppo lungo. L'accordo prevede che "gli elementi compensativi per il lavoro notturno, le vacanze e le domeniche saranno ora parte integrante dei salari minimi gerarchici " ; allo stesso modo per il 13 °mesi. In altre parole, questi bonus scompaiono in quanto tali e saranno inclusi nello stipendio, i cui importi continuano a essere fissati dal contratto collettivo. Pertanto, non possono essere efficacemente contestati dagli accordi aziendali. Ma questa è la situazione del 4 ottobre 2017 e non oltre. Non appena viene discussa nuovamente la questione dei premi, anche se sono previsti nel contratto collettivo, gli ordini si applicano al trasporto su strada e su strada, e la " contrattazione " può essere richiesta su base aziendale per azienda !

Le " specificità " di porti e banchine

Come potrebbe essere altrimenti da un punto di vista strettamente giuridico ? Con le ordinanze di settembre 2017, la legge prevede una serie di argomenti per rimuovere la superiorità obbligatoria del contratto collettivo dal contratto aziendale. In questo contesto, le "parti sociali " di costruzione del consenso possono benissimo firmare accordi nel loro settore, a condizione che la convenzione rimanga applicabile ovunque e per tutti i soggetti ... questo non avrà valore legale. Non appena un capo decide di non farlo, può brandire la legge, che stabilisce il contrario !

La situazione è diversa per i portuali: avendo uno statuto speciale, è stata confermata la professione che " tutte le disposizioni in vigore del contratto collettivo nazionale unificato e il trattamento relativo al contratto di lavoro mantengono il suo carattere imperativo, date le specificità del ramo riconosciuto dalla legge nel 2008 e nel 2015 ". Lì, possiamo davvero parlare di non-enforcement, ma ciò è stato reso possibile dalla legislazione settoriale.

Questi accordi permettono così di limitare la rottura in questi due settori, e non è trascurabile in un periodo in cui la tendenza è piuttosto alle sconfitte sociali per il nostro campo ; ma non sono affatto " gravi difetti " nel sistema delle ordinanze, in quanto potrebbe essere stato scritto troppo velocemente ...

Christian (periferia sud est di Parigi)

Promemoria sulla gerarchia degli standard
A priori, tutti i settori professionali sono potenzialmente interessati dalla chiamata in causa di quella che viene chiamata la " gerarchia delle norme ". Nel corso XX ° secolo, il codice del lavoro si basa sui seguenti principi:

* il Codice del lavoro ha fornito una serie di standard, applicabili a tutte le società e a beneficio di tutti i dipendenti ;

* un contratto collettivo (commercio o industria) non potrebbe essere meno favorevole per i dipendenti rispetto al Codice del lavoro ;

* un accordo aziendale non potrebbe essere meno favorevole per i dipendenti rispetto al contratto collettivo. Ciò che è stato ottenuto attraverso le lotte sindacali nelle grandi aziende o durante gli scioperi diffusi ha anche avvantaggiato i dipendenti di stabilimenti, imprese e settori in cui l'equilibrio di potere era più basso.

A partire dagli anni '80, molti governi di sinistra e di destra avevano già minato questo principio, ma il cosiddetto " principio di favore " rimaneva . Il Labour Act 2016 lo ha cancellato. Per tutto ciò che riguarda l'orario di lavoro, è un'azienda per società che sarà " negoziato ".

Infatti, in molti casi, dove il numero dei membri del sindacato non crea una forza sufficiente, il capo imporrà le sue opinioni ricattando il lavoro. La legge del lavoro del 2017, attraverso le ordinanze, amplia considerevolmente il campo degli argomenti per " negoziare " società per società, senza il contratto collettivo che rappresenta un piano.

http://www.alternativelibertaire.org/?Routiers-et-dockers-Des-victoires-certes-mais-pas-sur-les-ordonnances
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center